La tassa Giggino O’Fischer ...

La tassa Di Maio !!! In soli due mesi lui ci costa gia' un patrimonio. Per farci un governo insieme, Pd, Italia Viva e Leu hanno dovuto accettare che la manovra finanziaria 2019 mantenesse la spesa per Rdc e quota 100. Risultato: una manovra bloccata senza margini effettivi per riduzione delle tasse e spinta alla ripresa. Ora l'Ilva. Per la mossa di Di Maio ( mettere e togliere 4 volte lo scudo legale), lo Stato e' stato costretto a far causa. Non a Di Maio ma alla Mittal. Causa che, era prevedibile, non sembra andar bene per lo Stato. Che, infatti, mentre fa causa tratta con Mittal il conto da pagare alle follie dei 5 Stelle. E il conto pare sia: 2000 esuberi da accettare e di cui farsi carico, l'ingresso di una societa' pubblica a sostegno del ritorno di Mittal. E, naturalmente, il ripristino dello scudo. I Cinque stelle sarebbero un caso da...Corte dei Conti. Saluti soprattutto al Cazzaro di Napoli che stravede per il bibitaro del San Paolo. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

4 messaggi in questa discussione

41 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Per farci un governo insieme, Pd, Italia Viva e Leu hanno dovuto accettare che la manovra finanziaria 2019 mantenesse la spesa per Rdc e quota 100.

non ricordo più chi ha voluto a tutti i costi questo governo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Lei e’ sempre un po’ impreciso nei suoi ricordi . Quello che lei non ricorda più chi volle quel governo , disse che bisognava farlo solo per “liberare “ le salvaguardie dell’IVA in modo da mettere in ordine i conti . Dopodiché ...tutti a casa propria . O, no ?? Mi sembra , invece , che chi ha voluto un governo di programma con quelli rappresentati da Giggino , sono invece quelli che piacciono a lei e che aderiscono alla Ditta e che lei avrebbe voluto “entusiasticamente “ collaborare e governarci assieme fin dal 2018.  Immagini un po’ che cag ... ops decorazione emise a suo tempo . Non trova ??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
22 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Lei e’ sempre un po’ impreciso nei suoi ricordi . Quello che lei non ricorda più chi volle quel governo , disse che bisognava farlo solo per “liberare “ le salvaguardie dell’IVA in modo da mettere in ordine i conti . Dopodiché ...tutti a casa propria . O, no ?? Mi sembra , invece , che chi ha voluto un governo di programma con quelli rappresentati da Giggino , sono invece quelli che piacciono a lei e che aderiscono alla Ditta e che lei avrebbe voluto “entusiasticamente “ collaborare e governarci assieme fin dal 2018.  Immagini un po’ che cag ... ops decorazione emise a suo tempo . Non trova ??

e come pensava che avrebbe funzionato il governo che voleva a tutti i costi, quello che non mi ricordo più? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Lei e’ in coma etilico e non e’ in grado di intendere e volere....!!                                

                                          Renzi: folle votare subito, ora governo istituzionale

di Vittorio Nuti 
11 Agosto 2019 

fotohome1.jpg

L’ex premier Matteo Renzi si iscrive al partito di chi non vuole andare subito alle urne, a cui punta invece la Lega. Dopo l’appello sul blog di Grillo («Salviamo l'Italia dai barbari, no alle elezioni») oggi è la volta del senatore dem: andare a votare subito sarebbe «folle». Adesso - spiega - ci vuole un governo istituzionale, che permetta agli italiani di votare il referendum sul taglio dei parlamentari, che eviti l’aumento dell’Iva, e che gestisca le prossime elezioni politiche senza strumentalizzazioni.
La proposta è subito respinta dal segretario dem Nicola a Zingaretti ...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963