nuovi referendum - venerdi venti dicembre

 

Venerdì venti dicembre - ecco nuove proposte referendarie.

a.- abolizione dell’eredità ai figli. - affinché al sabato notte i figli si schiantino pure con l auto nuova, ma almeno la comperino con i propri soldi.

b.- abolizione del semaforo rosso. - per eliminare tutti gli impedimenti burocratici chi di fatto impediscono gli "investimenti" stradali.

c.- abolizione della manutenzione agli aerei. - per favorire la caduta degli aerei in volo. (creando lavoro nelle fabbriche di aerei a terra).

d.- abolizione del francobollo. - per ripristinare la antica usanza del piccione viaggiatore (liberando le piazze cittadine dal bighellonare dei pennuti).

e.- abolizione della matematica a scuola. affinché gli elettori non possano accorgersi che il debito pubblico cresce ogni giorno di più.

f.- abolizione del salario per i lavoratori. per eliminare una volta per tutte i problemi della inflazione ed il non arrivare a fine mese con un solo stipendio.

g.- abolizione dei soldi. per garantire maggior igiene nei rapporti di compra vendita senza avere pericolosi fonti di malattia toccati da tutti o quasi.

-- da giovedì due gennaio si inizia a firmare presso le sedi dei mercati del pesce e degli ortaggi comunali. Partecipate numerosi.

Cordiali saluti da d/b – qui zona colle Fadalto.

       

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

4 messaggi in questa discussione

Ha dimenticato il referendum per la demolizione delle dune buggi, delle panda 4diviso4 e delle fiat 4x4= 16

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

come pensi di ripianare i passivi delle numerose radio e giornali di sinistra ...

Modificato da dune-buggi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Portare in attivo i bilanci delle radio e della stampa di sinistra sono come gli aerei di una certa compagnia di “bla.bla.bla”. Meglio chiuderli tutti e tre, così si evitano ulteriori passività. (proposta) mandare tutti e tre ad asfaltare strade, così rimangono tutti e tre con le idee a terra e non creano ulteriori danni.

Per restare in tema – io saputo proporre dei quesiti / domande (quasi) da referendum. Non vedo altre proposte alternative sui possibili referendum futuri.

Togliere la retribuzione a tutti i sinistri politici. Almeno sino a quando non saranno in grado di evitare ulteriori danni al popolo italico.  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963