Caro ultimo diciannove e/o primo venti

 

Caro ultimo diciannove e/o primo venti

Con l’ultimo giorno dell’anno si buttano dalla finestra le cose vecchie. Con il primo giorno dell’anno si procede ai nuovi acquisti. Sarebbe interessante buttare dalla finestra i tacchi oramai logori di certi politici “ribassati” nella statura. Potrebbero così comperare dei tacchi nuovi di maggior livello. Almeno per i primi giorni, sino a quando non si logorano, potrebbero assomigliare ad altre persone quasi normali.

Come dite … insieme ai tacchi buttare dalla finestra anche il contenuto … non osavo arrivare a queste considerazioni e chiedo consiglio a voi.

Grazie per la collaborazione. 

     

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

4 messaggi in questa discussione

6 minuti fa, dune-buggi ha scritto:

 

Caro ultimo diciannove e/o primo venti

 

Con l’ultimo giorno dell’anno si buttano dalla finestra le cose vecchie. Con il primo giorno dell’anno si procede ai nuovi acquisti. Sarebbe interessante buttare dalla finestra i tacchi oramai logori di certi politici “ribassati” nella statura. Potrebbero così comperare dei tacchi nuovi di maggior livello. Almeno per i primi giorni, sino a quando non si logorano, potrebbero assomigliare ad altre persone quasi normali.

 

Come dite … insieme ai tacchi buttare dalla finestra anche il contenuto … non osavo arrivare a queste considerazioni e chiedo consiglio a voi.

 

Grazie per la collaborazione. 

 

     

Parla dell'ottavo nano ??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

sarebbe interessante fare la classifica dei più bassi di un metro e sessanta.

si dice vi siano anche più bassi di un metro e cinquanta.

mi viene in mente una canzone di Fabrizio De Andrè ma non ricordo bene il ritornello.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io la vaga sensazione, egregio D/b, anzi nemmeno tanto vaga, che siano gli italiani a scendere in strada per raccattare cocci di roba vecchia e superata, per non dire ammuffita, per riciclarsela a casa propria. Sul putrefatto di Arcore stendiamo un velo pietoso. In questi giorni abbiamo letto di testimonianze su un presidente del Consiglio in carica in una remota repubblica delle banane che passava il suo tempo strusciando la faccia avvizzita sulle rotondità anteriori e posteriori di ragazze malleabili di cui poteva essere non papy ma nonno. Poi gli hanno arrestato l'ennesimo sindaco per corruzione, truffa aggravata, etc. Una volta quel personaggio da operetta disse davanti al suo popolo delle banane: "Chi vota a sinistra è un koglione". Io dico agli elettori bananieri: chi ha intenzione di votare per uno così nel 2020 farà meglio a buttarsi dalla finestra la notte del 31 insieme ai cocci e ai calendari usati. 

Su Salvini c'è poco da dire. Tolti Casini, Fassino e pochi altri, è il mestierante della politica più vecchio che abbiamo in Italia. Di sicuro il suo è il partito più vecchio in Parlamento. Soprassediamo sui suoi rapporti privilegiati col soprannaturale (se no mi bannano di nuovo) ma questa sua variazione personale sul tema del governissimo (ci mancava) è parsa poco seria perfino al suo vecchio fan Vittorio Feltri, ed è tutto un dire. Secondo me è solo prematura: siamo sotto Natale non sotto Carnevale. Uno così nei paesi seri farebbe al massimo la spalla della spalla di Maurizio Crozza. Ignora cosa sia il MES ma dice che è un favore alla Germania. Ignora che i suoi più stretti alleati a Bruxelles, i sovranisti di Alternative fur Deutschland, dicono che il MES è un favore all'Italia. Ora che rischia 15 anni di carcere prevedo che darà di matto peggio di Amleto nel quarto atto.

Infine la Meloni. La dipingono come una primizia. Già, come i meloni invernali raccolti 5 mesi prima. Nella notte dei tempi, cioè quando D'Alema andò a palazzo Chigi, questa ragazzetta era già consigliera provinciale a Roma. E quando Di Maio si arrangiava vendendo bibite allo stadio, la nostra romanina (a occhio 1,53 con i tacchi) si allungava già fino al bancone della buvette di Montecitorio per comprarle a prezzo stracciato. E poco dopo diventava ministra grazie al suo pari livello Berlusconi. I suoi fan non vedono l'ora di acclamarla a braccia tese prima donna premier. A me starebbe anche bene come premier donna, ma poi nelle foto di gruppo dei summit internazionali dove la mettiamo? Sul treppiedi del fotografo?

Saluti

 

https://www.calciomercato.com/news/processo-ruby-ter-ambra-battilana-berlusconi-baciava-i-seni-e-si-22479

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Fosforo da d/b – nella tua ricostruzione hai dimenticato uno che è molto più basso di un metro e cinquanta. Si dice che potrebbe (ho scritto potrebbe, poi a farlo non lo so) non pagare il biglietto dell’autobus e se viene l’acqua alta si sposta in terra ferma per non finire sotto.

Il ritornello di una canzone di Fabrizio de Andrè non riesco a collegarlo al titolo della canzoncina …

Modificato da dune-buggi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963