Di Consip , non se ne parla più ??

Immagino la disperazione del Cazzaro Napoletano Fosforo che per almeno un mese si leccava i baffi come si trovasse davanti un piatto di due etti di scialatielli alle cozze e vongole . Muto !! Tutti muti !! Nessuno che chiede più le dimissioni per Renzi e nessuno che vuole far arrestare il babbo di Renzi . Perfino Lillo ha perso la parola mente nel frattempo I 2 eroi del Falso Quotidiano ( Scafarto e Sessa) potrebbero , tra poco , varcare il cancello ( in entrata ) dell' hotel 5 stelle Poggioreale di Napoli . A proposito di Falso Quotidiano : Ma la querela che il Direttoretto del Fatterello Calandrino Travaglio aveva promesso seduta stante per Matteo Renzi , che fine ha fatto ?? Non è che il grande giornalista si è perso nei meandri della Pricura di Roma . Bisognerà chiedere notizie al bufalaro Partenopeo . Di sicuro lui ne sa qualcosa . Saluti 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

Il piatto è servito !

Consip, le mozioni in Senato? Saranno comunque discusse: l’assemblea per il rinnovo dei vertici non prima di 8 giorni L'ad Luigi Marroni, testimone nell'inchiesta che vede indagato anche il ministro Luca Lotti, non intende lasciare. In ogni caso spetta a lui convocare la riunione dei soci chiamati a nominare il nuovo cda. E lo statuto prevede che ne sia data comunicazione con anticipo. Augello, firmatario della mozione delle opposizioni: "Comunicheremo martedì se la ritiriamo". Il dem Marcucci: "Voteremo, è un'azione politica" Un nuovo scontro nell’aula del Senato sulla vicenda Consip, martedì prossimo, non è affatto scongiurato. Le dimissioni del presidente Luigi Ferrara e della consigliera Marialaura Ferrigno non bastano, infatti, per evitare il voto sulla mozione di Andrea Augello e Gaetano Quagliariello (Idea) e su quella fotocopia presentata venerdì scorso dai dem, che chiedono di azzerare i vertici della centrale acquisti della pubblica amministrazione finita al centro dell‘inchiesta che vede indagati tra gli altri, in diversi filoni, il ministro Luca Lotti e Tiziano Renzi. Perché secondo il Corriere l’ad della società Luigi Marroni, testimone chiave e grande accusatore di Lotti, non ha alcuna intenzione di lasciare: “Se proprio vogliono mandarmi via, mi devono cacciare”, è il virgolettato che gli attribuisce il quotidiano di via Solferino. E il fatto che Ferrara e Ferrigno abbiano rimesso il loro mandato nelle mani del ministero dell’Economia, azionista unico di Consip, non lo obbliga a farlo. Almeno non nell’immediato.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, mark525 ha scritto:

Immagino la disperazione del Cazzaro Napoletano Fosforo che per almeno un mese si leccava i baffi come si trovasse davanti un piatto di due etti di scialatielli alle cozze e vongole . Muto !! Tutti muti !! Nessuno che chiede più le dimissioni per Renzi e nessuno che vuole far arrestare il babbo di Renzi . Perfino Lillo ha perso la parola mente nel frattempo I 2 eroi del Falso Quotidiano ( Scafarto e Sessa) potrebbero , tra poco , varcare il cancello ( in entrata ) dell' hotel 5 stelle Poggioreale di Napoli . A proposito di Falso Quotidiano : Ma la querela che il Direttoretto del Fatterello Calandrino Travaglio aveva promesso seduta stante per Matteo Renzi , che fine ha fatto ?? Non è che il grande giornalista si è perso nei meandri della Pricura di Roma . Bisognerà chiedere notizie al bufalaro Partenopeo . Di sicuro lui ne sa qualcosa . Saluti 

E, la querela della Boschi ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963