Cannabis light un coro di no

c'era una volta il 68 e c'erano i figli dei fiori; oggi dopo oltre 50 anni si può vedere come la maggior parte di quei figli dei fiori abbiano fatto tutti o quasi tutti una brutta fine, molti sono morti, altri hanno cambiato strada e atteggiamento nei confronti delle droghe, i loro partigiani però continuano ad esistere e continuano a proporre liberalizzazioni e depenalizzazioni; peccato però ,  per loro,    che siano contrari alle loro idee tutti quelli che lavorano nelle comunità  per il  recupero dei ragazzi vittima delle tossicodipendenze; attualmente la legge che ha depenalizzato il possesso di modiche quantità consente agli spacciatori di fare in modo indisturbato il loro losco commercio,  nascondono la droga, si fanno trovare addosso solo piccole quantità e se la polizia li arresta la magistratura in base alle leggi in vigore è costretta a rimetterli in libertà e la polizia che li ha arrestati li ritrova il giorno dopo  in strada  spacciare di nuovo.. si sperava che il parlamento modificasse queste leggi permissive e invece i 5stelle hanno presentato un emendamento che va esattamente nel senso opposto, causando ovviamente una marea di proteste   https://www.avvenire.it/attualita/pagine/cannabis-light-un-coro-di-no-soldi-sulla-pelle-dei-giovani

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

3 messaggi in questa discussione

Quello che mi sono chiesta da anni è perchè nessun potente ne governi,sono mai andati a 

distruggere le coltivazioni e terreni dove coltivano l'erba!

Ne deduco che tutti ci guadagnino milioni...ma poi..

non spendono di più nel catturare spacciatori e mantenere carcerati e mantenere centri di 

disintossicazione? Che facciano 2 conti..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 minuti fa, robyrossa236 ha scritto:

Quello che mi sono chiesta da anni è perchè nessun potente ne governi,sono mai andati a 

distruggere le coltivazioni e terreni dove coltivano l'erba!

E' una domanda che mi sono spesso posto ; hai presente l'Afganistan le coltivazioni di oppio? gli arei americani? i diserbanti che usavano nel Vietnam? perché non distruggono le piantagioni? una volta ci fu un politico filosofo che paragonò la religione all'oppio dei popoli; probabilmente qualche governante ci  avrà rimuginato sopra... che idea! avrà detto , ricorriamo all'oppio , quello vero  non la religione che ovviamente non è oppio, diffondiamolo, reclamizziamolo, avremo un popolo pecorone e suddito incapace di ribellarsi... i politici a livello mondiale non combattono l'uso della droga per due motivi: il primo perché ci fanno i soldi e il secondo motivo perché così raccolgono consenso e  ottengono un popolo succube schiavo incapace di pensare ad altro e incapace di ribellarsi.... dietro all'affare della  droga ci sono i potenti della terra e i governi. quando si sente parlare di governi che comperano  carri armati, missili, armi  e le pagano con il ricavato della vendita dell'oppio, cosa vuoi sperare da questa gente?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

...dicono che l'uomo sia una macchina perfetta...

chi ci ha creati ha dato "IL LIBERO ARBITRIO"ma

l'esperimento è fallito....

ne deduco che all'uomo manca un NEURONE..quello del buonsenso//

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963