Uccise due ladri per difendere la moglie lo condannano a 13 anni

Il 18 febbraio del 2008 il gioielliere di Nicolosi Guido Gianni, 57 anni, uccise due rapinatori e ne ferì un terzo che avevano assaltato il suo negozio minacciando di uccidere la moglie con una pistola. Quella pistola era poi risultata a salve e senza il tappo rosso: oggi la Corte d'Assise di Catania ha condannato Gianni a 13 anni di reclusione, per duplice omicidio e tentativo di omicidio, con il pm che aveva chiesto invece una condanna a 17 anni.

Secondo gli avvocati del gioielliere, la mente di Gianni in quel momento era «offuscata» dall'aggressione subita dalla moglie da parte dei rapinatori. I giudici hanno disposto un risarcimento per parti civili: i familiari delle due persone uccise, Davide Laudani e Sebastiano Catania, e il ferito, Fabio Pappalardo. Secondo l'accusa, l'uomo dopo avere ingaggiato una colluttazione con i banditi li avrebbe feriti, ma i colpi mortali sarebbero stati esplosi mentre fuggivano e i tre sarebbero stati centrati alle spalle. 

Che ne pensate?
https://www.ilsicilia.it/uccise-due-rapinatori-e-ne-feri-un-terzo-gioielliere-condannato-a-13-anni-video/

Risultato immagini per guido gianni gioielliere ladri"

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

19 messaggi in questa discussione

... ke ne penso?

penso ke ormai nel nostro ex Bel Paese, la giustizia sta con i delinquenti ed infierisce sulla vittima obbligandolo risarcire la famiglia del delinquente xké rimasta senza sostegno procacciato dal lavoro di ladro.  tutti pronti blaterare ke spetta alle forze ordine vedersela coi  delinquenti (...e ben attenti come li trattano altrimenti in galera al posto loro) così grz a leggi ed interpretazioni giuridike, dopo 1 giorno di riposo, i delinquenti continuano impuniti il disonesto lavoro...   anke gli operai ke, svolgento un lavoro ONESTO, vi muoiono, han lo stesso veloce  risarcimento da ki ha causato la disgrazia?

ieri sera, in uno talk,  un "politico" ovviam fazionato ebbe sfacciataggine  e ridicolaggine di kiedere alla moglie del derubato (tra l'altro la signora aveva un'arma puntata addosso e diverse contusioni)  xké nn avesse "skiacciato" il pulsantino collegato con forze ordine site, a suo dire, ad appena 1 km dal luogo della rapina... e se la rapina accadeva distante dalle forze dell'ordine, la signora avrebbe dovuto offrire caffé e pasticcini in attesa di vederli arrivare? già ke c'era, l'illustre interlocutore poteva lanciare pubblico invito ai delinquenti di rubare in casa sua insegnando a tutti come "skiacciare"  il famoso pulsantino.

e quanto sopra penso basti inquadrare come siamo messi male con certi politici, leggi ki le interpreta.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

non capisco di che vi stupite, dopo la sentenza del tribunale europeo, dichiarando che noi italiani violiamo i diritti dei mafiosi, mi sembra ovvio leggere simili sentenze. vero, quel gioielliere ha ucciso un uomo, magari padre di famiglia, forse persino un disperato che cercava di sopravvivere. però, al posto del gioielliere, probabilmente avrei sparato anch'io, la vita è sacra e su questo non ci sono discussioni, quello che mi chiedo, è, chi dovrebbe assumersi la responsabilità di una simile evento, chi ha portato il ladro a un tale atti costringendo il gioielliere a un estrema difesa?

https://www.penitenziaria.it/carceri/sentenza-dellaposeuropa-a-favore-dei-boss-mafiosi-la-cedu-contro-laposergastolo-ostativo-in-ita-2485.asp

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 12/12/2019 in 09:25 , mia-2017 ha scritto:

Il 18 febbraio del 2008 il gioielliere di Nicolosi Guido Gianni, 57 anni, uccise due rapinatori e ne ferì un terzo che avevano assaltato il suo negozio minacciando di uccidere la moglie con una pistola. Quella pistola era poi risultata a salve e senza il tappo rosso: oggi la Corte d'Assise di Catania ha condannato Gianni a 13 anni di reclusione, per duplice omicidio e tentativo di omicidio, con il pm che aveva chiesto invece una condanna a 17 anni.

Secondo gli avvocati del gioielliere, la mente di Gianni in quel momento era «offuscata» dall'aggressione subita dalla moglie da parte dei rapinatori. I giudici hanno disposto un risarcimento per parti civili: i familiari delle due persone uccise, Davide Laudani e Sebastiano Catania, e il ferito, Fabio Pappalardo. Secondo l'accusa, l'uomo dopo avere ingaggiato una colluttazione con i banditi li avrebbe feriti, ma i colpi mortali sarebbero stati esplosi mentre fuggivano e i tre sarebbero stati centrati alle spalle. 

Che ne pensate?
https://www.ilsicilia.it/uccise-due-rapinatori-e-ne-feri-un-terzo-gioielliere-condannato-a-13-anni-video/

Risultato immagini per guido gianni gioielliere ladri"

Penso che chi spara alle spalle di un ladro sia un assassino.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 13/12/2019 in 16:54 , uvabianca111 ha scritto:

... ke ne penso?

penso ke ormai nel nostro ex Bel Paese, la giustizia sta con i delinquenti ed infierisce sulla vittima obbligandolo risarcire la famiglia del delinquente xké rimasta senza sostegno procacciato dal lavoro di ladro.  tutti pronti blaterare ke spetta alle forze ordine vedersela coi  delinquenti (...e ben attenti come li trattano altrimenti in galera al posto loro) così grz a leggi ed interpretazioni giuridike, dopo 1 giorno di riposo, i delinquenti continuano impuniti il disonesto lavoro...   anke gli operai ke, svolgento un lavoro ONESTO, vi muoiono, han lo stesso veloce  risarcimento da ki ha causato la disgrazia?

ieri sera, in uno talk,  un "politico" ovviam fazionato ebbe sfacciataggine  e ridicolaggine di kiedere alla moglie del derubato (tra l'altro la signora aveva un'arma puntata addosso e diverse contusioni)  xké nn avesse "skiacciato" il pulsantino collegato con forze ordine site, a suo dire, ad appena 1 km dal luogo della rapina... e se la rapina accadeva distante dalle forze dell'ordine, la signora avrebbe dovuto offrire caffé e pasticcini in attesa di vederli arrivare? già ke c'era, l'illustre interlocutore poteva lanciare pubblico invito ai delinquenti di rubare in casa sua insegnando a tutti come "skiacciare"  il famoso pulsantino.

e quanto sopra penso basti inquadrare come siamo messi male con certi politici, leggi ki le interpreta.

Lei quindi sparerebbe alle spalle di un ladro che scappa ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Scusate signori: se un caso simile fosse accaduti in Germania, oppure in Francia, oppure in Inghilterra (volutamente non cito gli USA) la magistratura di quelle nazioni che tipo di sentenze avrebbe emesso?

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
14 ore fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Lei quindi sparerebbe alle spalle di un ladro che scappa ?

... mi dica in ke punto di questo post o di altri, pari argomento, avrei affermato la kakkiata ke ha scritto lei . o forse lei sarebbe capace di farlo?

x sua informazione, nn posseggo armi e neppure ne voglio in casa.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
39 minuti fa, uvabianca111 ha scritto:

... mi dica in ke punto di questo post o di altri, pari argomento, avrei affermato la kakkiata ke ha scritto lei . o forse lei sarebbe capace di farlo?

x sua informazione, nn posseggo armi e neppure ne voglio in casa.

Le ho fatto una domanda.  Prendo atto della risposta. E mi congratulo con lei che non tiene armi in casa. Neppure io ne tengo. E ho messo un cartello: " In questa casa non teniamo contanti e anche i gioielli sono custoditi in Banca". Da me non verranno topi d'appartamento.

Ora però mi dica: cosa ne pensa di chi spara nella schiena del ladruncolo che scappa ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Le ho fatto una domanda.  Prendo atto della risposta. E mi congratulo con lei che non tiene armi in casa. Neppure io ne tengo. E ho messo un cartello: " In questa casa non teniamo contanti e anche i gioielli sono custoditi in Banca". Da me non verranno topi d'appartamento.

Ora però mi dica: cosa ne pensa di chi spara nella schiena del ladruncolo che scappa ?

... ed io le ho già dato la risposta ma, se proprio nn l'ha capito, kiarisko: mi hanno insegnato, e nn me lo sono mai dimenticata, ad affrontare i problemi guardando la gente negli okki... le basta oppure nn é abbastanza kiaro?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, uvabianca111 ha scritto:

... ed io le ho già dato la risposta ma, se proprio nn l'ha capito, kiarisko: mi hanno insegnato, e nn me lo sono mai dimenticata, ad affrontare i problemi guardando la gente negli okki... le basta oppure nn é abbastanza kiaro?

... cmq, ciò nn toglie ke il tipo di SX ke ha dato quella risposta *** alla signora la quale aveva un'arma puntata addosso può andare a dar del...... colore poiké vorrei veder lui o qualcuno della sua famiglia, in pari circostanza, dicesse al ladro: scusi un momento ke devo skiacciare il bottoncino...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
42 minuti fa, uvabianca111 ha scritto:

... cmq, ciò nn toglie ke il tipo di SX ke ha dato quella risposta *** alla signora la quale aveva un'arma puntata addosso può andare a dar del...... colore poiké vorrei veder lui o qualcuno della sua famiglia, in pari circostanza, dicesse al ladro: scusi un momento ke devo skiacciare il bottoncino...

gli *** stanno x imb-eci-lle poiké é l'unico modo x catalogare quel tipo di risposta...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 21/12/2019 in 10:01 , etrusco1900 ha scritto:

Scusate signori: se un caso simile fosse accaduti in Germania, oppure in Francia, oppure in Inghilterra (volutamente non cito gli USA) la magistratura di quelle nazioni che tipo di sentenze avrebbe emesso?

Ce lo dica lei, illustre giurista.... 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 21/12/2019 in 14:47 , uvabianca111 ha scritto:

... ed io le ho già dato la risposta ma, se proprio nn l'ha capito, kiarisko: mi hanno insegnato, e nn me lo sono mai dimenticata, ad affrontare i problemi guardando la gente negli okki... le basta oppure nn é abbastanza kiaro?

Chiarissimo. Chi spara alle spalle non guarda le persone negli occhi. Quindi è un assassino.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 ore fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Chiarissimo. Chi spara alle spalle non guarda le persone negli occhi. Quindi è un assassino.

Torno a ripetere: se un fatto del genere fosse accaduto in Francia, in Germania o negli USA quale sarebbe stato il comportamento della magistratura di quei paesi? certi atteggiamenti "buonisti" di cert magistratura stanno provocando "sgomento" in una parte non so se maggioritaria o minoritaria della popolazione Italiana, non dovete meravigliarvi se questo "sgomento" si traduce in astensione dal voto o in voti di protesta

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Episodio di cronaca accaduto pochi anni or sono nel Veneto.

Un rapinatore solitario entra in un negozio e punta la pistola al titolare. Quest'ultimo dalla paura scappa lasciando la porta aperta del negozio. Il rapinatore solitario dall'interno del negozio spara al titolare il fuga. Per fortuna lo prende solo di striscio. Il ferito medicato al pronto soccorso ospedaliero fa ritorno a casa. Al processo il rapinatore viene assolto ed il titolare del negozio condannato poiché avrebbe si avrebbe dovuto difendere anziché scappare.

Morale della storia (storia vera, non favola).

I banditi vanno sparati e stesi sul posto. Grave errore portarli vivi in tribunale. Delle assurde leggi composte dagli assurdi politici che governano proteggono ed assolvono sia se stessi e sia i banditi stradali.

Oggi domenica diciannove gennaio - 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
15 ore fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Chiarissimo. Chi spara alle spalle non guarda le persone negli occhi. Quindi è un assassino.

lampante: ma prima si trovi nelle medesime condizioni del gioielliere e poi usi col delinquente tutto il savoir-faire ke le sarà rimasto.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ok,per la giustizia,non si dovrebbe uccidere nessuno..quindi,l'unica soluzione x  i commercianti..

sarebbe un corso per imparare a controllarsi e sparare alle gambe o in altre parti del corpo

solo per fermare i rapinatori"! 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

in casa io sono armato, prima sparo, poi domando chi è

meglio un processo brutto piuttosto che un funerale bello   

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
17 ore fa, dune-buggi ha scritto:

in casa io sono armato, prima sparo, poi domando chi è

meglio un processo brutto piuttosto che un funerale bello   

io nn amo le armi ed in casa nn ne entreranno mai; ho disposto altri accorgimenti x la difesa della mia dimora ma nn condanno ki spara, di fronte, a lato o dietro,  x difendere la sua casa, la sua famiglia, i suoi beni.  x il ladro é un incidente di lavoro e giudici han avuto la sfacciataggine riconoscere alla famiglia del delinquente pure un risarcimento: peccato ke altrettanta solerzia nn venga predisposta alla famiglia di un lavoratore ke NON fa il mestiere di ladro.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963