opinioni.. offese.... libertà di stampa

Ha fatto scalpore un articolo di stampa sulla ex presidente della camera Nilde Iotti il giornalista che ha scritto l'articolo è stato deferito all'ordine dei giornalisti a questo punto ci dobbiamo chiedere qual'è il confine fra libera opinione, diffamazione, offesa. interpretazione dei fatti e  censura? 

https://www.avvenire.it/attualita/pagine/nilde-iotti-fiction-articolo-sessista-libero

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

3 messaggi in questa discussione

2 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

Ha fatto scalpore un articolo di stampa sulla ex presidente della camera Nilde Iotti il giornalista che ha scritto l'articolo è stato deferito all'ordine dei giornalisti a questo punto ci dobbiamo chiedere qual'è il confine fra libera opinione, diffamazione, offesa. interpretazione dei fatti e  censura? 

https://www.avvenire.it/attualita/pagine/nilde-iotti-fiction-articolo-sessista-libero

Senza entrare nel merito, da cittadino italiano mi vergogno più della classe giornalistica che abbiamo, piuttosto che di quella politica. Poi le eccezioni ci sono da entrambi i lati, ma la media è questa.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

la classe dei "giornalai" alza ed abbassa le persone come fossero tapparelle. se la notizia é vera o falsa, poco importa: c'é sempre l'errata corrige.

Modificato da uvabianca111

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

... della compagna Jotti lessi su di lei nel libro di Guareski intitolato "il compagno don camillo" nel quale il senatore giuseppe bottazzi, detto peppone, fu incaricato d'accompagnare in russia un gruppo di compagni di sicura fede + don camillo sotto mentite spoglie di tarocci camillo, tipografo e la signora bottazzi kiese al marito d'approfittare dell'occasione x portarle una pelliccia come quella della compagna nilde jotti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora