LE SARDINE D'ITALIA

4 messaggi in questa discussione

Ben venga chiunque si opponga alla becera e pericolosa deriva salviniana. Anche un solo voto portato via a questa destraccia è un voto guadagnato per la democrazia e per la civiltà. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 4/12/2019 in 17:09 , fosforo311 ha scritto:

Ben venga chiunque si opponga alla becera e pericolosa deriva salviniana. Anche un solo voto portato via a questa destraccia è un voto guadagnato per la democrazia e per la civiltà. 

Permettetemi di non essere d'accordo con il vostro punto di vista; quelli che partecipano ai raduni delle sardine sono o si presume che siano persone che non hanno mai votato Salvini e non lo voteranno mai,  quindi non gli tolgono nessun voto.. quelli che sono d'accordo con  Salvini si presume che non vadano ai raduni delle sardine... la conseguenza è che  quelli delle sardine tolgono voti  solo ai 5stelle e in parte al PD, l'antisalvinismo è solo una scusa per manifestare, l'obbiettivo vero di queste manifestazioni è quello di ridimensionare il dissenso che nell'ultimo periodo si è indirizzato verso i 5 stelle dirottandolo verso questo nuovo movimento...... l'arte di fare politica... l'astuzia del fare politica... mi viene in mente Niccolò Machiavelli.....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Permettetemi di non essere d'accordo con il vostro punto di vista; quelli che partecipano ai raduni delle sardine sono o si presume che siano persone che non hanno mai votato Salvini e non lo voteranno mai,  quindi non gli tolgono nessun voto.. quelli che sono d'accordo con  Salvini si presume che non vadano ai raduni delle sardine... la conseguenza è che  quelli delle sardine tolgono voti  solo ai 5stelle e in parte al PD, l'antisalvinismo è solo una scusa per manifestare, l'obbiettivo vero di queste manifestazioni è quello di ridimensionare il dissenso che nell'ultimo periodo si è indirizzato verso i 5 stelle dirottandolo verso questo nuovo movimento...... l'arte di fare politica... l'astuzia del fare politica... mi viene in mente Niccolò Machiavelli.....

E Francesco Guicciardini non le viene in mente ? Lucrezia e Cesare Borgia ?

Sta di fatto che ormai le piazze sono zeppe di sardine che non si fanno lega-re, di giovanissimi che preferiscono i marinai della Guardia Costiera ai tabaccai di Ivrea ed ai custodi delle ville bolognesi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963