Assassino o eroe? Chi ha disarmato il terrorista è un condannato per omicidio in semilibertà, la famiglia della vittima lo ha visto alla tv

L’uomo che ha pugnalato a morte due persone in un attacco terroristico sul London Bridge a Londra era un ex detenuto condannato per reati di terrorismo e rilasciato l’anno scorso. Lo ha spiegato la polizia: "individuo noto alle autorità, essendo stato condannato nel 2012 per reati di terrorismo. È stato rilasciato dal carcere nel dicembre 2018 su licenza”. 

Tra i civili che hanno affrontato Khan prima dell’arrivo della polizia, c’è anche James Ford, 42 anni, che da poco tempo ha ottenuto la libertà vigilata dopo essere stato condannato a una pena minima di 15 anni perché nell’aprile del 2004 uccise Amanda Champion, 21enne con difficoltà di apprendimento, strangolandola e sgozzandola: il suo corpo fu trovato abbandonato su un mucchio di rifiuti vicino alla sua casa di Ashford, nel Kent. A rivelarlo è il Daily Mail online. James Ford ha affrontato il terrorista, armato di coltello, nel tentativo di salvare la vita a una donna.

La famiglia della ragazza uccisa 15 anni fa da Ford ha espresso rabbia e shock per averlo visto in libertà.  “Quell’uomo non è un eroe. È un assassino in libera uscita, circostanza di cui noi come famiglia non sapevamo nulla”, ha detto Angela Cox, la zia di Amanda al giornale, spiegando di aver scoperto solo ieri che l’uomo era stato rilasciato.

Indubbiamente 15 anni sono pochi per un tale omicidio, ma se quell'uomo non fosse intervenuto forse un'altra donna sarebbe fra le vittime, lui è l'uomo che si allontana con il coltello del terrorista dopo averglielo strappato di mano, 
E' un assassino? E' un eroe? Che ne pensi?
Risultati immagini per assassino london bridge eroe

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

magra consolazione leggere ke nn solo la in-giustizia itaGliana é particolarmente clemente con ki uccide poiké anke quella inglese nn é da meno.

é presto scritto: se ki uccide o si makkia di terrorismo rimanesse in prigione a vita nn saremmo qui a disquisire se assassino o eroe.  Ford ha avuto l'istinto di salvare una vita e reagire contro un altro assassino xtanto credo sia il primo caso in cui la galera ha insegnato qualcosa.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963