Casamonica

Virginia Raggi e Nicola Morra contro Mediaset. A scatenare la rabbia della sindaca di Roma e del parlamentare M5s e presidente della Commissione parlamentare Antimafia, è la decisione del programma di Rete 4, Fuori dal Coro, condotto da Mario Giordano, di ospitare Luciano Casamonica, uno dei volti più noti del clan degli “zingari” di Roma e proprietario delle villette abusive in zona Quadraro che il Campidoglio fece sgomberare e abbattere con un blitz, il 20 novembre 2018.

Casamonica, attraverso il suo avvocato, nei giorni scorsi ha inviato alla prima cittadina una lettera di diffida annunciando l’intenzione di richiedere un maxi-risarcimento danni da 10 milioni di euro per l’abbattimento delle ville “senza preavviso” e il “danno d’immagine” derivante dall’esposizione mediatica, nonostante gli uffici comunali abbiano segnalato ai proprietari questi abusi sin dalla fine degli anni ’90. “Dieci milioni sono anche pochi”, ha fatto scrivere Luciano nella missiva. Contro l’ospitata su Rete4 si è schierato il presidente Antimafia Nicola Morra: “È incomprensibile – ha detto il parlamentare – il motivo per il quale si debba dare voce a chi ha saccheggiato e sfruttato un’intera città, agendo con violenza e prevaricazione. Voglio stigmatizzare questa comparsata che, se anche con le migliori intenzioni, non spiega la presenza di tale soggetto se non per meri motivi di share. Ho sempre difeso il diritto all’informazione e quindi mi auguro che vengano poste le giuste domande, che ci sia un reale contraddittorio, ma soprattutto la voce delle vittime”. E ha aggiunto: “I Casamonica sono esponenti criminali, invitare i loro parenti che invece di dissociarsi li difendono, anzi chiedono i danni al comune di Roma per l’abbattimento delle loro ville abusive, significa abbassare pericolosamente la guardia. Non si può accettare che la mafia sia avanspettacolo”.

 
 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

3 messaggi in questa discussione

Squallido, scandaloso, forse perfino un messaggio subliminale a evasori, abusivisti e delinquenti vari nel giorno della liberazione di Dell'Utri. Ma scandaloso fino a un certo punto se si considera che il padrone della tv dove si è organizzata quella trasmissione oscena è un noto pregiudicato, pluriprescritto per reati gravissimi, tuttora indagato insieme al suddetto mafioso come mandante occulto di strage. 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 minuti fa, fosforo311 ha scritto:

Squallido, scandaloso, forse perfino un messaggio subliminale a evasori, abusivisti e delinquenti vari nel giorno della liberazione di Dell'Utri. Ma scandaloso fino a un certo punto se si considera che il padrone della tv dove si è organizzata quella trasmissione oscena è un noto pregiudicato, pluriprescritto per reati gravissimi, tuttora indagato insieme al suddetto mafioso come mandante occulto di strage. 

 

 

 

Luciano Casamonica è il "re degli zingari". Il capo della mafia rom.

Lo squallido ubriacone che su questo forum spande quanta più m..... può sugli zingari tace. Squallidamente complice del gallo castrato filoleghista.

Modificato da cortomaltese-im

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Faccio presente che pure Bruno Vespa lo ha accolto sui suoi divanetti, ops, non suoi ma della RAI.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963