gli orrori della gestapo rosa

Stanno venendo a galla gli orrori  verso le donne fatti dallo stato islamico ;    Una sola la parola d'ordine: rapire, colpire, torturare e uccidere le infedeli, le donne crociate o semplicemente senza velo. qui sotto un articolo che narra quello che è avvenuto 

https://lanuovabq.it/it/donne-che-torturano-donne-gli-orrori-della-gestapo-rosa

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

6 messaggi in questa discussione

capisco l'articolo, ma quando si parla di femminicidio nn si parla anche degli orrori che fanno le donne oltre a riceverli.

parlo di donne che si atteggiano a soldatesse senza mai aver fatto militare e da femministe circolano col coltello senza nemmeno saperlo usare ma per legittima difesa, esibiscono i sassi, mettono in ginocchio mariti e maschi di famiglia per il mangiare come negli embarghi di guerra, ammazzano coi pugnali nn sapendo usare le pistole e mirare e macellano ancora peggio delle pistole, usano le corde e aghi per punire pure bambini magari incerottando loro bocca...

servizi sociali e psichiatria sono in mano alle donne: quante nn hanno pietà a separare famiglie, allontanare, rinchiudere, legare, perquisire, occupare case a tranello….spesso le vittime sono altre donne sole indifese maltrattate dai familiari, ma le psichiatre e assistenti hanno le femministe dalla loro verso dannate psicopatiche nn difese nemmeno dagli animalisti.

nn si parla di episodi tipo franca rame che ancora oggi è odiata da molti che nn hanno pietà di ciò le fecero a cominciare da qualche ministro che l'ha denunciata coi danni per parole contro di lui e torture nelle carceri.

il femminicidio nn è solo nelle guerre, ma anche nei servizi sociali conventi famiglie ospedali, tanti orrori istituzionalizzati dalla società bene che si definisce civile e perbene ma permette guerre ove sono consacrati abusi salvo le denunce per crimini contro l'umanità a guerra finita solo ai militari perdenti che spesso si suicidano prima della punizione.

e le femministe che nn hanno mai difeso le talebane che razza di donne sono? solo per il potere

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Ebays da d/b – (cosa significa il tuo nome) – ottime analisi quelle sulle “femministe”. Ricorderai la pubblicità di una certa fabbrica di biscotti. La famiglia felice: papà sorridente, la mamma prepara la colazione, la bimba torna a casa con un gattino abbandonato sotto la pioggia. Poi la scritta dove c'è ….. c'è casa. Ecco le femministe sono insorte ed hanno accusato la pubblicità di ses sismo. Per le femministe le donne “dovrebbero” essere dure e guerriere. Oppure vestite di abiti assurdi ed avere in mano il barattolo del profumo da cento e passa euro. Cosa dire delle maestre donna negli asili, oppure delle infermiere donna nelle case per anziani. Cerchiamo tutti e tutte donne ed uomini a cercare la collaborazione. Giorgio Gaber e Herbert Pagani hanno dedicato ampio spazio ad amicizia, collaborazione, libertà, rispetto. Sia verso le persone più deboli che verso animali ed ambiente. Ciao, a presto. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

gaber era ottimo carattere , stimato unico all'inizio ad andare d'accordo col sofisticato battiato

quella pubblicità era la barilla e mi ricorda da bambina che il balletto di cacao meravigliao di renzo arbore suscitò polemiche delle femministe perché le ballerine erano vestite da ochette , invece nn si andava a vedere che dopo un po' le ballerine erano relegate negli anni 90 a fare stacchetti o camminare in mezzo ai ballerini senza saper ballare lungi dalle parisi e dalle cuccarini o dalle carrà vere signore della tv. o quando la marini faceva la pubblicità 'dov'è max?' che suscitava la violenza contro le donne e qui intervenivano le aristocratiche psicologhe contro valeriona perché si vedevano gli uomini correrle dietro, salvo indietreggiare perché la scena era ambientata in festa aristocratica….e si sa nelle feste dei vip quanta droga e prostituzione corra….

che poi certe signore, vere signore perché la carrà lo è, siano prese a icone gay e magari sono ben lontane da quel mondo nn l'ho mai capito.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao rinnovato da d/b – mi sono dimenticato di ricordare “Lucio Dalla”, grande compositore, cantante, ma anche dotato di grande attività verso gli emarginati. I barboni di Bologna in modo particolare. La sua canzone “piazza grande” ed anche il primo e purtroppo unico giornale di carta dedicato a loro. Oppure il medico e cardiologo “Gaetano Azzolina” che veniva emarginato poiché nel tempo libero curava gratis i poveri della sua regione. Purtroppo qui in Italia uomo o donna che sia, bisogna stare attenti a non pestare i piedi ai ricchi ed ai potenti, ed anche a certi politici. - ciao, a presto ed un saluto da d/b – un carattere ed una auto ribelle e fuori dalle righe.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 3/12/2019 in 16:17 , etrusco1900 ha scritto:

Stanno venendo a galla gli orrori  verso le donne fatti dallo stato islamico ;    Una sola la parola d'ordine: rapire, colpire, torturare e uccidere le infedeli, le donne crociate o semplicemente senza velo. qui sotto un articolo che narra quello che è avvenuto 

https://lanuovabq.it/it/donne-che-torturano-donne-gli-orrori-della-gestapo-rosa

... di st'elementi, forse nn tutti, la maggior parte, é inclusa nel mukkio incontrollato e barcarolo affettuosam assistito da compagnucci; gli fa eco il grido "accogliete, accogliete" di uno in bianco ke fino l'altro giorno si sponsorizzava difendendo pubblicam la donna.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

                                                A ebays e dune-baggi ed uvabianca111

V o m i t e v o l e ed orrendamente maschista la visione che traspare da molte considerazioni contenute nelle vostre lettere. Un solo dato dovrebbe farvi riflettere prima di pontificare sui misfatti fatti da quei mostri di donne che vogliono solamente essere considerate delle persone con gli stessi diritti e, con mente naturale, gli stessi doveri di qualunque persona, senza alcuna distinzione di alcun genere. Si fa cortesemente notare che la stragrande parte dei reati, di tutti i generi, dai più gravi a quelli meno, sono commessi da maschi e non da donne . Quindi prima di prendervela con le donne fate una piccola meditazione su chi mostra di essere propenso alla violenza.
P.S.
Mi si dica quante donne violentano i poveri ed indifesi maschi e  vi accorgerete che purtroppo nella mente della maggior parte di quest'ultimi alberga - bello questo verbo, nevvero! - il virus più diffuso al mondo: la violenza.

P. P. S. Che gnente gnente  uvabianca 111 prima di "scrivere" abusa del succo
fermentato del frutto che fa parte del suo soprannome?

P. P. P. S.
  "Una sola la parola d'ordine: rapire, colpire, torturare e uccidere le infedeli, le donne crociate o semplicemente senza velo. qui sotto un articolo che narra quello che è avvenuto " viene "detto". Si ridimentica che i femminicidi avvengono anche in Italia e causati non da fanatiche islamiche ma da cristianissimi maschi Italiani!  e che la quasi totalità delle donne islamiche sono trattate quasi come bestie da m o n t a e riproduzione dai jiadisti e come esseri inferiori anche dai maschi islamici più "progressisti", si fa per dire!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963