COERENTE , MANTIENE LE PROMESSE.....

21 messaggi in questa discussione

In effetti è proprio così, ma molti non se ne accorgono, perché lui bacia crocifissi e rosari indossando divise che non gli competono.

Le immagini contano, rimangono impresse nella mente pi√Ļ delle parole.

Bravo pm.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

comunque  il  coniglio  ne   approfitterà  ancora  , ma  tutto  dipende  dai grulli  lo hanno  già salvato  non  scordiamolo.

CERTO  UNA  BELLA  FACCIA   DI  BRONZO , SONO MODERATO PER  NON  SCENDERE  AI  SUOI  LIVELLI

‚ÄéPer tutti i troll, fake, infiltrati leghisti che infestano questo gruppo: questo signore vi sta prendendo per il *** per scopi prettamente suoi personali. Sarebbe ora che anche voi apriste gli occhi.

MAI AVUTA IMMUNITÀ PARLAMENTARE!!!!!!!!!!!

safe_image.php?d=AQC7PuNSiDcNxJKg&w=540&
ADNKRONOS.COM
 
Il leader della Lega torna all'attacco sul Mes: "Se il premier ha firmato senza comunicarlo al Parlamento e al popolo ne pagherà le conseguenze"
Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ieri Salvini, a Porta a Porta, ha detto di aver capito che Conte sta mentendo grazie ad una sorta di ‚Äúmessaggio‚ÄĚ della Madonna di Medjugorje.

Ma fermi tutti. Aspettiamo a riderci. Perch√© la frase, detta cos√¨, sembra la solita pagliacciata su cui non potremmo fare altro che ridere. E' vero. Ma in realt√† stavolta c‚Äô√® di pi√Ļ. Stavolta c'√® qualcosa di cui non possiamo ridere.

C'√® l'aspetto peggiore e pi√Ļ pericoloso della persona. Che oggi, dietro quelle parole, si vede nitidamente: il suo essere un insaziabile divoratore di deboli. Deboli culturalmente, deboli socialmente. Le sue prede naturali: chi, per mille ragioni, non ha strumenti per capire, scindere, ragionare. Strumenti per difendersi da considerazioni illogiche come quella da lui detta ieri sera, che funzionano come esche. Verso di essi, s√¨, Salvini agisce come un predatore. Getta l‚Äôesca e aspetta pazientemente che le vittime si avvicinino. Per poi gettarvisi con rabbiosa voracit√†, al fine ultimo di strappar loro la cosa pi√Ļ preziosa che hanno: il voto.

Per questa principale ragione il salvinismo √® allora pericoloso. Perch√© si basa interamente su un modello di predazione ai deboli. E fino a quando esso avr√† vita politica, non vi sar√† speranza per i pi√Ļ fragili di elevarsi, di migliorarsi. Poich√© con tutte le sue forze il salvinismo lo impedir√†. Nelle scuole, nelle piazze, nei media: con maniacale abnegazione far√† tutto ci√≤ che √® in suo potere per impedire che la societ√† si elevi. Che gli ultimi si riscoprano forti. Perch√© √® dalla debolezza che trae nutrimento.

Per tale motivo dobbiamo quindi combatterlo. Politicamente, eticamente. Perché, se non lo faremo, la sua vittoria sarà la morte della speranza per quelli che noi, da questo lato, abbiamo giurato di proteggere: gli ultimi. E questo no, non potremmo perdonarcelo. Né, tanto meno, permetterlo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Hanno  distrutto  l'  Italia  rivotateli  lo rifaranno

L'immagine può contenere: 12 persone, persone che sorridono

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Chi  non  mantiene   le  promesse  deve  lasciare  la  " CADREGA "

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Voli  di  stato  usati  per  farsi  propaganda  elettorale ,  è  chiaro  anche  per  chi  bazzica  nella  melma... ma......già  non  è  quello  di Rignano.

ehh.. √ąhh. √ąhh...ma fioccano!!!!¬† Ma¬† tanto¬† finir√†¬† tutto¬† a¬† nutella e¬† mojito

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per  ora  e  spero   per  molto  ancora  MALA   OPPOSIZIONE  DI  PREGIUDICATI  CONDANNATI, AMNISTIATI , INQUISITI  , RINVIATI A  GIUDIZIO , PRESCRITTI FASCIODESTRICELODURI

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Vi ha convinto a odiare prima l'Italia e il Sud. A odiare i meridionali, i calabresi, i siciliani, i pugliesi, i napoletani.

A odiare gli italiani. A odiare la bandiera, a odiare la Festa dell'Unità, della Liberazione, della Repubblica.

A odiare la Resistenza, i partigiani, la Costituzione.

Vi ha insegnato a odiare la nazionale di calcio e a odiare Roma.

Vi ha insegnato a odiare i rom.

Vi ha insegnato a odiare l'Europa Unita e i popoli europei.

Vi ha insegnato a odiare i francesi, i tedeschi, i maltesi.

Quindi vi ha insegnato a odiare la solidarietà, a odiare gli esseri umani. A milioni.

Vi ha insegnato a odiare gli africani, i mediorientali, i credenti in altre religioni. A odiare i poveri, a odiare i migranti: anche se gli italiani sono tra i popoli che migrano di pi√Ļ al mondo.

Vi ha insegnato a odiare le donne, indicandovene una nuova ogni giorno contro cui lanciarvi come cani senza pi√Ļ raziocinio.

Vi ha insegnato a odiare Gino Strada, colpevole d'aver dedicato la sua vita a costruire ospedali in stati dove lo Stato non c'è. Vi ha insegnato a odiare Camilleri colpevole di pensiero. A odiare qualunque artista, qualunque cantante, qualunque scrittore, qualunque attore colpevole di non essere suo fan.

Vi ha insegnato a odiare il successo degli altri. Vi ha insegnato a trasformare tutta la vostra invidia e frustrazione in suoi voti.

Vi ha insegnato a odiare chi è costretto a vivere sotto scorta perché ha avuto il coraggio di combattere la mafia, ma anche il coraggio di schierarsi contro di Lui.

Vi ha ha insegnato a odiare qualunque professionista, medico, infermiere, cuoco, mediatore, traduttore, psicologo colpevole di aver lavorato nel sistema dell'accoglienza e dell'asilo previsti dalla Costituzione italiana.

Vi ha insegnato a odiare la cultura, i professori, gli intellettuali.
Vi ha insegnato a odiare i numeri, i fatti, i documenti.

Vi ha insegnato a odiare i magistrati che non tradiscono la loro professione, che non tradiscono le leggi italiane, che non piegano le loro decisioni al Suo volere, seppur consapevoli del linciaggio cui Lui li sottoporrà sguinzagliando i suoi servi.

Vi ha insegnato a odiare le ONG, a odiare chi salva vite, a marchiarli come "complici dei trafficanti", o come trafficanti.

Vi ha insegnato a odiare. Anche chi non avreste mai pensato di potere odiare, perché da sempre, da tutti, riconosciuti come coloro che fanno la cosa giusta.

E invece è arrivato lui. A lavarvi la coscienza. A dirvi che no, loro non sono migliori degli altri, migliori di voi. Anzi, sono peggiori di voi. Lo fanno solo per farvi sentire peggio. Fanno i soldi i ricconi, sotto sotto c'è qualcosa. Sono figli di papà. Tranquilli. Fidatevi. Altro che solidarietà. Criminali, sono criminali.

Voi state davanti al televisore a sbavare davanti al Grande Fratello, a negare l'altruismo, la solidarietà, la cultura. Che ci penso io a voi, a trasformare ciò che non riuscite o non vi va di fare in un vostro nemico. Da odiare.

E voi odiate. Perfino il Papa, perché colpevole di ricordarvi le parole del Cristo in cui credete. E che odiereste, come buonista e amico dei trafficanti, se fosse oggi qui.

E lui vi dice "Odiate". Perch√© l'odio porta voti facili al potere. L'odio trasforma i popoli in bestie senza pi√Ļ ragione. L'odio distrae i popoli dai soldi che intanto spariscono, dalle promesse non mantenute, dalle bugie svelate, dai fallimenti che si inseguono.
E alla fine solo uno ci guadagna. Col guinzaglio in mano. Pronto ad aizzare il popolo contro il prossimo nemico.
- Emilio Mola -

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

√ą necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora