Ufficializzata la prima famiglia di tre gay in Colombia... ormai siamo alla frutta!

A un anno dal riconoscimento del matrimonio omossessuale, la Colombia legalizza la prima famiglia poliamorosa. E' quella formata da tre gay, Victor Hugo Prada, Manuel Bermudez e Alejandro Rodriguez, che hanno ufficializzato la loro unione davanti alle autorità di Medellin.

sto aspettando il primo che grida che anche in Italia dovrebbe essere così... alè! alla frutta

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

6 messaggi in questa discussione

In Italia c'è la Chiesa, non credo che si arriverà mai a questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non so tre... non sono un pochino tanti? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Tre, quattro... la verità è che ormai la confusione regna sovrana

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

c'è che riconosce la poligamia e chi una famiglia omosessuale a tre, l'unica cosa che mi chiedo è come facciamo le persone coinvolte in queste "situazioni" a gestire i proprio affetti... sarà che io sono un geloso cronico, ma non ce la farei proprio a sopportare una terza persona oltre a mia moglie

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, ozu1980 ha scritto:

A un anno dal riconoscimento del matrimonio omossessuale, la Colombia legalizza la prima famiglia poliamorosa. E' quella formata da tre gay, Victor Hugo Prada, Manuel Bermudez e Alejandro Rodriguez, che hanno ufficializzato la loro unione davanti alle autorità di Medellin.

sto aspettando il primo che grida che anche in Italia dovrebbe essere così... alè! alla frutta

Anche a me questo pare un po' esagerato. Però, se ci pensi bene, laddove il principio debba essere quello del «fa' ciò che vuoi se non ledi la libertà altrui», anche un simile approccio alla vita va legittimato

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, piccolina907 ha scritto:

Anche a me questo pare un po' esagerato. Però, se ci pensi bene, laddove il principio debba essere quello del «fa' ciò che vuoi se non ledi la libertà altrui», anche un simile approccio alla vita va legittimato

Andando di questo passo però ci sarà chi rivendicherà il diritto di sposare il proprio cane o la propria cagna......trovo scritto:"«fa' ciò che vuoi se non ledi la libertà altrui», anche un simile approccio alla vita va legittimato"  ..Diciamo che a livello mondiale organizzazioni come la massoneria o la trilaterale stanno cercando di minare l'istituto della famiglia da loro considerato superato e "obsoleto" ;  matrimoni multipli fra persone dello stesso ***, multipli con persone di *** diverso, multipli fra persone e animali, per queste organizzazioni vanno bene  perché considerati un "grimaldello" per scardinare a livello planetario l'istituto della famiglia,  hanno dalla loro parte governi di mezzo pianeta, giornali, giornalisti, televisioni........Povero pianeta Terra...in che mani........

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963