Quello che serve , ....non si fermerà !!

Quando Renzi disse che dopo aver bloccato l’aumento dell’IVA (risparmio di 500 euro a famiglia in un anno) non si dovevano mettere altre tasse, si levò un coro di dissenso dall’interno della maggioranza rilanciato dai media. “Vuole solo visibilità per Italia Viva”, “proposte demagogiche senza copertura”, “terremota la maggioranza e ricatta il governo”, “è la prova che si prepara a staccare la spina”. Con molta pazienza i parlamentari di Italia Viva hanno scritto emendamenti per dimostrare che quelle tasse erano balzelli inutili ai fini del bilancio, controproducenti per l’economia e solo un assist alla destra che, infatti, ha suonato la grancassa per settimane sulla finanziaria “tutta tasse, spesa e manette”. 
Quando, finalmente, le proposte alternative di Italia Viva sono state discusse in maggioranza (non sarebbe stato meglio “concederglielo” prima?) il risultato è stato la cancellazione dell’aumento della cedolare secca sugli affitti concordati e delle tasse sui telefonini, sulla plastica e sulle auto aziendali. Lo stesso Conte ha riconosciuto l’errore dichiarando di “fare ammenda”. Il minimo che si dovrebbe riconoscere è che se non ci fossero stati Renzi e Italia Viva la maggioranza e il governo sarebbe rimasti fermi a prendere botte dalla destra, pagando, in sovrappiù, tasse inutili. 
Vi ricordate i tromboni che sostenevano che gli 80 euro messi in busta paga a 10milioni di italiani con reddito basso erano erogati in modo “tecnicamente” sbagliato, perché si sarebbe dovuto agire attraverso uno sgravio fiscale? Bene, ora hanno scoperto che è più rapido e conveniente erogare i 40 euro del taglio del “cuneo fiscale” (sgravio fiscale) aggiungendoli agli 80 euro, che arriverebbero così a 120. Il pessimo governo Renzi c’era arrivato quattro anni fa.  Intanto continua la battaglia di Italia Viva per far passare il Piano Shock per lo sblocco di 120 miliardi, esistenti e già stanziati, fermi per la burocrazia nelle pieghe dei bilanci passati e ancora spendibili
Speriamo che tra un po' si accorgano che rifinanziando, ampliandone la platea, il Reddito di Inclusione, come avrebbe fatto un Renzi 2 se avesse vinto nel 2018, si alzerebbero gli importi e il numero dei beneficiari di vera ***, risparmiando un sacco di soldi. Come? Cancellando le spese inutili per le “politiche attive del lavoro”, che non si fanno coi “navigator”, ma riattivando i 120 miliardi del Piano Shock.  Italia Viva serve eccome, e non la fermeranno di certo gli show mediatici che si risolveranno in una bolla di sapone. Purtroppo, come sempre, passando dalle prime pagine a poche righe in cronaca. Saluti 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

5 messaggi in questa discussione

I geni sono sempre incompresi sig mark. E quando dico geni, tra questi mi ci metto pure io.

PS: Ma è sicuro che i 120 miliardi non siano solo 12?

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sicurissimo 120 sull’unghia !! Dopodiché lei sarà pure un gen io ed io non le contesto affatto la sua autostima , però vedo che non e’ affatto entrato nel problema che , con molta cura , avevo evidenziato nella prima parte del post. Non credo che alla lunga l’ironia le farà fare solo e soltanto salvataggi in corner . Lo dica e la perdono: aver imbracciato l’archibugio e’ stata una boiata pazzesca ...!! 

Modificato da mark222220

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
18 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Sicurissimo 120 sull’unghia !! solo perche lo dice Leopoldino?

Dopodiché lei sarà pure un gen io ed io non le contesto affatto la sua autostima , però vedo che non e’ affatto entrato nel problema che , con molta cura , avevo evidenziato nella prima parte del post. Non credo che alla lunga l’ironia le farà fare solo e soltanto salvataggi in corner . Vede che anche lei non mi comprende, dimostrando così che anch'io sono un geni o?

Lo dica e la perdono: aver imbracciato l’archibugio e’ stata una boiata pazzesca ...!!  Lei non ha idea la soddisfazione di aver sparato sul Kulo, a chi voleva cambiare la costituzione poco dopo aver detto, urbe et orbi, abbiamo la costituzione più bella del mondo. Ora aspetto l'occasione per sparare sul kulo del kapitone verde, che nel frattempo si è ingrossato. Che dice, In commercio non c'è sale abbastanza grosso, che mi convenga ordinare direttamente alla salina indicando la granulometria giusta per salare un kulatello di Kapitone?

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
25 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

 

Alla voce 1) No . Non perché lo dice Leopoldino ma perché sono già a bilancio dello Stato .  Alla voce 2) no no , io la comprendo benissimo . E proprio perché la comprendo la inviterei ad un atteggiamento tecnico di altro spessore invece di assumere le sembianze di un terzinaccio del Trapani Calcio . Alla voce 3) Lei e’ prolisso e pedante e dice una cosa non vera ( avrei voluto dire falsa ma mi sono fermato in tempo ) . Renzi fece quella dichiarazione in relazione alla prima parte della Costituzione ( quella dei diritti e dei doveri , nda) che difatti non cambiava di una virgola . Ovvio che parte della seconda cambiava . Sennò mi dica lei perché saremmo dovuti andare al Referendun ?? Conclusioni : Ella non vuole ammettere che e’ stato alquanto strabico nel voler tentare di archibugiare il Leopoldino . E questo a prescindere dal costo e dell’ approvvigionamento del  sale grosso . Lo dica e non ne parliamo più . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per come ha condotto il referendum le assicuro che sparare sul Q.lo di Leopoldino è stata una gran soddisfazione.

Peccato che non abbia mantenuto la promessa.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963