le carceri italiane scoppiano:qualche dato

Già finito l’effetto indulto. Non bastano nemmeno le depenalizzazioni renziane. I migranti delinquono troppo, così le carceri scoppiano. La crescita del numero dei detenuti nelle carceri italiane infatti non si ferma. Secondo gli ultimi dati dell’Amministrazione penitenziaria, in un mese i reclusi nei 190 istituti di pena sono passati da 56.436 del 30 aprile ai 56.863 del 31 maggio 2017. La capienza regolamentare resta invariata e si attesta su poco più di 50 mila posti. Cresce anche il numero delle detenute madri con figli al seguito. Erano 42 con 50 figli il 30 aprile scorso, sono 45 con 53 bambini al 31 maggio, di cui 20 italiane (incluse le zingare) con 24 bambini e 25 straniere con 29 figli. Proprio ieri in Campania è stato aperto un nuovo Icam, Istituto a custodia per detenute madri con minori al seguito, che potrà accogliere 35 donne con figli di età non superiore a 6 anni. Sul totale dei 50.069 detenuti presenti al 31 maggio scorso gli stranieri sono 19.365. Di questi il maggior numero risulta di nazionalità marocchina(3.568) seguiti da romeni(2.745) albanesi(2.618), nigeriani(936), egiziani(669), senegalesi(473) algerini(457), cinesi(281).Ormai siamo al 40 per cento di immigrati sul totale dei detenuti. Numero mostruoso visto che sono l’8,3% della popolazione. Ma non erano tutti scappati da guerre e fame?????

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

3 messaggi in questa discussione

Per pasqua un partito abituato a fare i "digiuni" ha fatto una manifestazione per un nuovo svuota carceri  Questa non è la soluzione, la soluzione è COSTRUIRE NUOVE CARCERI ASSUMERE NUOVI AGENTI DI CUSTODIA

ogni volta che c'è un reato c'è chi quel reato lo commette e chi quel reato lo subisce; gli svuota carceri sono OFFESE  verso tutti coloro che quei reati li hanno subiti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, director12 ha scritto:

Già finito l’effetto indulto. Non bastano nemmeno le depenalizzazioni renziane. I migranti delinquono troppo, così le carceri scoppiano. La crescita del numero dei detenuti nelle carceri italiane infatti non si ferma. Secondo gli ultimi dati dell’Amministrazione penitenziaria, in un mese i reclusi nei 190 istituti di pena sono passati da 56.436 del 30 aprile ai 56.863 del 31 maggio 2017. La capienza regolamentare resta invariata e si attesta su poco più di 50 mila posti. Cresce anche il numero delle detenute madri con figli al seguito. Erano 42 con 50 figli il 30 aprile scorso, sono 45 con 53 bambini al 31 maggio, di cui 20 italiane (incluse le zingare) con 24 bambini e 25 straniere con 29 figli. Proprio ieri in Campania è stato aperto un nuovo Icam, Istituto a custodia per detenute madri con minori al seguito, che potrà accogliere 35 donne con figli di età non superiore a 6 anni. Sul totale dei 50.069 detenuti presenti al 31 maggio scorso gli stranieri sono 19.365. Di questi il maggior numero risulta di nazionalità marocchina(3.568) seguiti da romeni(2.745) albanesi(2.618), nigeriani(936), egiziani(669), senegalesi(473) algerini(457), cinesi(281).Ormai siamo al 40 per cento di immigrati sul totale dei detenuti. Numero mostruoso visto che sono l’8,3% della popolazione. Ma non erano tutti scappati da guerre e fame?????

intanto accadono queste cose http://iltirreno.gelocal.it/pisa/cronaca/2017/06/13/news/giolleiere-fa-fuoco-e-uccide-un-rapinatore-a-pisa-1.15484846

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora