concessione autostrade...sentiamo uno che dice su lcaso

47 messaggi in questa discussione

l'unica via e' rinazzionalizzarle e fare pagare meno la gente e nonostante tutto potresti fare migliori lavori di manutenzioni e assumere una marea di lavoratori e fare lo stesso piu' soldi di quelli che prendiamo ora dalle strade che hanno costruito i nostri padri, nonni e bisnonni!

per la cronaca il pd e' il cancro del paese da molti anni e sempre lo sara' , ma finche la gente non ha capito di che pasta e' fatto non ci potremmo fare nulla!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, gioprando ha scritto:

l'unica via e' rinazzionalizzarle e fare pagare meno la gente e nonostante tutto potresti fare migliori lavori di manutenzioni e assumere una marea di lavoratori e fare lo stesso piu' soldi di quelli che prendiamo ora dalle strade che hanno costruito i nostri padri, nonni e bisnonni!

per la cronaca il pd e' il cancro del paese da molti anni e sempre lo sara' , ma finche la gente non ha capito di che pasta e' fatto non ci potremmo fare nulla!

Strano che un partito che parrebbe voler tornare a sinistra resti contrario alle nazionalizzazioni.  Anche perché Il fallimento, non solo nazionale ma planetario, del capitalismo e del liberismo ormai è come i mutamenti climatici: è sempre più palese. Un sistema basato sul profitto individuale, sulla disuguaglianza, sullo sfruttamento del lavoro senza garanzie di stabilità e senza equa remunerazione per il valore aggiunto, basato sulla crescita illimitata della produzione e dei consumi e sulla devastazione irreversibile dell'ambiente, è un sistema intrinsecamente contraddittorio, illogico, instabile, del tutto insostenibile sul lungo periodo e su scala globale. La cosa è oggetto di studi e dimostrazioni matematiche ma è abbastanza ovvia. Il liberismo viola anzi calpesta principi fondamentali e universali che riguardano la persona, la società, l'ecosistema e i loro delicati equilibri. Non è un caso che la maggiore incidenza del cancro, dei suicidi, delle depressioni e delle droghe si riscontri nelle società più ricche e "sviluppate". Non è un caso che il fenomeno migratorio, che c'è sempre stato, abbia raggiunto dimensioni patologiche, alimentando altre patologie come sovranismo, xenofobia e razzismo.  Non è un caso che l'economia con il trend migliore in questo secolo sia quella cinese, cioè un sistema statalista. E non è un caso che il nostro boom economico coincise con le nazionalizzazioni mentre il nostro declino inizia con le privatizzazioni. Un caso emblematico è quello dell'ex ILVA (ex Italsider) di Taranto. Una gigantesca acciaieria a carbone in un centro urbano nel 2019 è una mera assurdità. Lavoro, profitto e salute pubblica sono, nel caso in oggetto, palesemente inconciliabili. Non lo erano o non si pensava che lo fossero negli anni '50 e '60. Oggi un privato, potendo, pur di realizzare profitto aprirebbe un'acciaieria o una raffineria perfino all'interno di un parco naturale. Per poi trasferire la produzione all'estero quando diventasse conveniente per lui. Ma oggi lo Stato non costruirebbe più un'acciaieria a carbone in un popoloso quartiere di Taranto (Tamburi) o di Napoli (Bagnoli). Oggi solo lo Stato, volendo, potrebbe chiudere l'ex Ilva per bonificare l'area (mettendoci parchi pubblici e impianti sportivi) per rifondarla con nuove (e costose) tecnologie in una zona ben lontana dai centri urbani. Discorso analogo per le autostrade. Abbiamo quasi regalato ai concessionari privati grandi opere costruite con i soldi dei contribuenti e con il sangue degli operai (a decine persero la vita nei cantieri dell'A1). I privati pensano al profitto e trascurano la sicurezza. Il loro profitto è individuale, il profitto dello Stato (di uno Stato serio) è il bene comune. Che in questo caso significa sicurezza e bassi pedaggi per gli utenti (o zero pedaggi come sulle autostrade tedesche, gratuite e pubbliche). 

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
34 minuti fa, fosforo311 ha scritto:

Strano che un partito che parrebbe voler tornare a sinistra resti contrario alle nazionalizzazioni.  Anche perché Il fallimento, non solo nazionale ma planetario, del capitalismo e del liberismo ormai è come i mutamenti climatici: è sempre più palese. Un sistema basato sul profitto individuale, sulla disuguaglianza, sullo sfruttamento del lavoro senza garanzie di stabilità e senza equa remunerazione per il valore aggiunto, basato sulla crescita illimitata della produzione e dei consumi e sulla devastazione irreversibile dell'ambiente, è un sistema intrinsecamente contraddittorio, illogico, instabile, del tutto insostenibile sul lungo periodo e su scala globale. La cosa è oggetto di studi e dimostrazioni matematiche ma è abbastanza ovvia. Il liberismo viola anzi calpesta principi fondamentali e universali che riguardano la persona, la società, l'ecosistema e i loro delicati equilibri. Non è un caso che la maggiore incidenza del cancro, dei suicidi, delle depressioni e delle droghe si riscontri nelle società più ricche e "sviluppate". Non è un caso che il fenomeno migratorio, che c'è sempre stato, abbia raggiunto dimensioni patologiche, alimentando altre patologie come sovranismo, xenofobia e razzismo.  Non è un caso che l'economia con il trend migliore in questo secolo sia quella cinese, cioè un sistema statalista. E non è un caso che il nostro boom economico coincise con le nazionalizzazioni mentre il nostro declino inizia con le privatizzazioni. Un caso emblematico è quello dell'ex ILVA (ex Italsider) di Taranto. Una gigantesca acciaieria a carbone in un centro urbano nel 2019 è una mera assurdità. Lavoro, profitto e salute pubblica sono, nel caso in oggetto, palesemente inconciliabili. Non lo erano o non si pensava che lo fossero negli anni '50 e '60. Oggi un privato, potendo, pur di realizzare profitto aprirebbe un'acciaieria o una raffineria perfino all'interno di un parco naturale. Per poi trasferire la produzione all'estero quando diventasse conveniente per lui. Ma oggi lo Stato non costruirebbe più un'acciaieria a carbone in un popoloso quartiere di Taranto (Tamburi) o di Napoli (Bagnoli). Oggi solo lo Stato, volendo, potrebbe chiudere l'ex Ilva per bonificare l'area (mettendoci parchi pubblici e impianti sportivi) per rifondarla con nuove (e costose) tecnologie in una zona ben lontana dai centri urbani. Discorso analogo per le autostrade. Abbiamo quasi regalato ai concessionari privati grandi opere costruite con i soldi dei contribuenti e con il sangue degli operai (a decine persero la vita nei cantieri dell'A1). I privati pensano al profitto e trascurano la sicurezza. Il loro profitto è individuale, il profitto dello Stato (di uno Stato serio) è il bene comune. Che in questo caso significa sicurezza e bassi pedaggi per gli utenti (o zero pedaggi come sulle autostrade tedesche, gratuite e pubbliche). 

ora ho capito fosforo perche' ti avevano bannato! dici cose veramente sensate che in pochi potrebbero capire! ti stimo

pero' un consiglio scrivi post piu' brevi se no manco ti leggono gli utenti! 

detto questo lettura perfetta non ho nulla da ribattere e quoto tutto il tuo pensiero

cosa ne pensi della mia piccola ed esigua proposta rispetto alla tua sulle autostrade ? dici sarebbe fattibile? ( mi riferisco al mio commento sul post)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma  a  firmare  e dare  la  concessione   ai Benetton  fu  berlusconi  con lega  alleata  e la  lega  prese  pure  i  soldi da  benetton...

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
12 minuti fa, pm610 ha scritto:

Ma  a  firmare  e dare  la  concessione   ai Benetton  fu  berlusconi  con lega  alleata  e la  lega  prese  pure  i  soldi da  benetton...

ma chi se ne frega di chi gliele diede e di chi gliele rinnovo'!  ora e' il momento di riprenderci le nostre strade e autostrade che costruirono i nostri padri, nonni e bisnonni! punto e basta 

leggiti il mio primo commento a questo post e rispondimi se fosse fattibile piuttosto senza dire chi le ha fatte , rinnovate etc etc

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
17 minuti fa, gioprando ha scritto:

ma chi se ne frega di chi gliele diede e di chi gliele rinnovo'!  ora e' il momento di riprenderci le nostre strade e autostrade che costruirono i nostri padri, nonni e bisnonni! punto e basta 

leggiti il mio primo commento a questo post e rispondimi se fosse fattibile piuttosto senza dire chi le ha fatte , rinnovate etc etc

Autobrennero  è  già  pubblica  la  paghiamo  carissima   ma  per  fortuna  è  in  mano alle  Province   autonome  e in  parte  la   provincia  di Verona  ... ma  non  dirlo a   Tontinelli .  Poi  le  nazionalizzazioni   se  dovessero essere  fatte  diventeranno  dei  carrozzoni a  carico  del  nuovo  IRI    ?  Sappiamo  tutti , o lo  vogliamo  ignorare  ,   quanto  ci    costò e  quanto   certa  gente    ci  mangio  sopra ...  ma  si  scordiamo    come  scordiamo  chi   ci ha  portato   alla  crisi e quasi  bancarotta  del 2011 e  al  conseguente   governo  Monti  ,  come  oggi siamo  arrivati al    governo giallorosasbiadito. Faccio  notare   che    negli anni  dell' IRI   non  c'era   la  sx  al  governo.

P:S.  Comunque il  mio  post   si  riferiva  a  diretoinreto  il pifferaio  che  tra  un  pò   tira   fuori  chi  ha  fatto  la  via  Appia  Antica...

 

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 minuti fa, pm610 ha scritto:

Autobrennero  è  già  pubblica  la  paghiamo  carissima   ma  per  fortuna  è  in  mano alle  Province   autonome  e in  parte  la   provincia  di Verona  ... ma  non  dirlo a   Tontinelli .  Poi  le  nazionalizzazioni   se  dovessero essere  fatte  diventeranno  dei  carrozzoni a  carico  del  nuovo  IRI    ?  Sappiamo  tutti , o lo  vogliamo  ignorare  ,   quanto  ci    costò e  quanto   certa  gente    ci  mangio  sopra ...  ma  si  scordiamo    come  scordiamo  chi   ci ha  portato   alla  crisi e quasi  bancarotta  del 2011 e  al  conseguente   governo  Monti  ,  come  oggi siamo  arrivati al    governo giallorosasbiadito. Faccio  notare   che    negli anni  dell' IRI   non  c'era   la  sx  al  governo.

P:S.  Comunque il  mio  post   si  riferiva  a  diretoinreto  il pifferaio  che  tra  un  pò   tira   fuori  chi  ha  fatto  la  via  Appia  Antica...

 

ma tu e altri personaggi fate uso di psicofarmaci? ma che gente siete? ma cosa ci vuole a capire che con il rinazionalizzare di infrastrutture che erano gia' nazionali e costruite dai nostri antenati  ci guadegneremo tutti in fattore di sicurezza , in risparmio di denaro per  i pedaggi , in assunzioni di posti di lavoro ed in tasse che entrerebbero nelle casse dello stato e spenderemo tutti meno!!! ma sei skizofreniko o sei celebro leso ? se si mi scuso e non ti rispondo piu'

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
16 minuti fa, gioprando ha scritto:

ma tu e altri personaggi fate uso di psicofarmaci? ma che gente siete? ma cosa ci vuole a capire che con il rinazionalizzare di infrastrutture che erano gia' nazionali e costruite dai nostri antenati  ci guadegneremo tutti in fattore di sicurezza , in risparmio di denaro per  i pedaggi , in assunzioni di posti di lavoro ed in tasse che entrerebbero nelle casse dello stato e spenderemo tutti meno!!! ma sei skizofreniko o sei celebro leso ? se si mi scuso e non ti rispondo piu'

Ho  capito ,  vedo   che   se  non  offendi  non  sai  che  dire  purtroppo sei  quello che dice  essere  altri.  Sul fatto  però non  dai  risposta    forse   vorresti essere  parte   del magna  magna   da  cui  ora  sei escluso ...  infatti  ai tempi  dell'  IRI   c'erano tanti   che  magnavano  ma  non  erano  operai... le  cose  non  costavano   meno e  di  lavoro beh   lasciamo  perdere... se  non  ci  fosse  stata  l'iniziativa  privata  , che nulla  centra  con  il capitalismo delle  multinazionali ....  altro   che   Cina  di Mao   ah  si  tutti  poveri   nello stesso  modo...

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, pm610 ha scritto:

Ho  capito ,  vedo   che   se  non  offendi  non  sai  che  dire  purtroppo sei  quello che dice  essere  altri.  Sul fatto  però non  dai  risposta    forse   vorresti essere  parte   del magna  magna   da  cui  ora  sei escluso ...  infatti  ai tempi  dell'  IRI   c'erano tanti   che  magnavano  ma  non  erano  operai... le  cose  non  costavano   meno e  di  lavoro beh   lasciamo  perdere... se  non  ci  fosse  stata  l'iniziativa  privata  , che nulla  centra  con  il capitalismo delle  multinazionali ....  altro   che   Cina  di Mao   ah  si  tutti  poveri   nello stesso  modo...

io rispondo piu' semplice di quello che pensi! 

se una strada o autostrada la ha costruita e pagata per intero un privato e' giusto che il privato la gestisca e ne faccia profitto, ma se la abbiamo costruita noi italiani nel tempo con i nostri soldi e aime' i nostri morti sul lavoro non vedo perche' degli scarafaggi che danno 2 spiccioli ai nostri politici ci debbano lucrare, aumentare i pedaggi, non pagare tasse ( se non irrisorie), e sopratutto non farci manutenzione ! e te lo dice uno di Genova che abita poco distante dal ponte crollato dove sono morte e sono state distrutte intere famiglie che nessun rimborso potra' mai riportare indietro! detto da un genovese che quel ponte lo percorreva anche piu' e piu' volte in un giorno ,perche' era l'unico ponte che collega est a ovest di Genova, e che ogni volta che ci passava mi toccavo le palle di non morirci sopra! PERCHE' ERA ALMENO DAGLI ANNI 80 CHE SI SAPEVA CHE AVEVA DANNI STRUTTURALI E SAREBBE CADUTO PRIMA O POI!  MA DI CHE CA. ZO STIAMO PARLANDO? MA TI RENDI CONTO DI COSA DICI ALMENO? UN PO' DI DIGNITA' E RISPETTO DI CHI E' MORTO O A PERSO UN PARENTE O UN AMICO QUEL GIORNO C...O!  UNA TRAGEDIA CHE ERA ANNI CHE ERA ANNUNCIATA! SE NON SAI LE COSE NON PARLARE!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, gioprando ha scritto:

l'unica via e' rinazzionalizzarle e fare pagare meno la gente e nonostante tutto potresti fare migliori lavori di manutenzioni e assumere una marea di lavoratori e fare lo stesso piu' soldi di quelli che prendiamo ora dalle strade che hanno costruito i nostri padri, nonni e bisnonni!

per la cronaca il pd e' il cancro del paese da molti anni e sempre lo sara' , ma finche la gente non ha capito di che pasta e' fatto non ci potremmo fare nulla!

La  peste  nera    invece   sta  tutta   a  destra,  ha  fagocitato  tutto  il benessere  lasciando  l' Italia  al disastro socioeconomico   prima   con  i governi della  destra  2011,  per  non  scordare  lega coprimaria e  l'ultimo colpo al benessere  dell' Italia   fino a  due  mesi  fa  con un becero  governo  gialloverdenero

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, gioprando ha scritto:

io rispondo piu' semplice di quello che pensi! 

se una strada o autostrada la ha costruita e pagata per intero un privato e' giusto che il privato la gestisca e ne faccia profitto, ma se la abbiamo costruita noi italiani nel tempo con i nostri soldi e aime' i nostri morti sul lavoro non vedo perche' degli scarafaggi che danno 2 spiccioli ai nostri politici ci debbano lucrare, aumentare i pedaggi, non pagare tasse ( se non irrisorie), e sopratutto non farci manutenzione ! e te lo dice uno di Genova che abita poco distante dal ponte crollato dove sono morte e sono state distrutte intere famiglie che nessun rimborso potra' mai riportare indietro! detto da un genovese che quel ponte lo percorreva anche piu' e piu' volte in un giorno ,perche' era l'unico ponte che collega est a ovest di Genova, e che ogni volta che ci passava mi toccavo le palle di non morirci sopra! PERCHE' ERA ALMENO DAGLI ANNI 80 CHE SI SAPEVA CHE AVEVA DANNI STRUTTURALI E SAREBBE CADUTO PRIMA O POI!  MA DI CHE CA. ZO STIAMO PARLANDO? MA TI RENDI CONTO DI COSA DICI ALMENO? UN PO' DI DIGNITA' E RISPETTO DI CHI E' MORTO O A PERSO UN PARENTE O UN AMICO QUEL GIORNO C...O!  UNA TRAGEDIA CHE ERA ANNI CHE ERA ANNUNCIATA! SE NON SAI LE COSE NON PARLARE!

E  tutto   questo   cosa  centra  ?  Vabbè   hanno ragione   gli  altri  a  dare dello schizofrenico  buona  notte   a  mai  più.. perché  con lei  impossibile  il  dialogo...  ancora  però  non  ha    detto il  perché  quando   hanno privatizzato era  tutto  un  disastro  ... ah  già  si   sono venduti   le  vacche  grasse..  Mi faccia  il  piacere  .... certo   è  che  è ben catechizzato

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
45 minuti fa, pm610 ha scritto:

E  tutto   questo   cosa  centra  ?  Vabbè   hanno ragione   gli  altri  a  dare dello schizofrenico  buona  notte   a  mai  più.. perché  con lei  impossibile  il  dialogo...  ancora  però  non  ha    detto il  perché  quando   hanno privatizzato era  tutto  un  disastro  ... ah  già  si   sono venduti   le  vacche  grasse..  Mi faccia  il  piacere  .... certo   è  che  è ben catechizzato

tu e la tua gente mi fate vomitare! manco davanti a dei morti vi dispiacete e continuate ad elogiare le privatizzazioni! ma che bestie siete? ma chi se ne frega se fatte da destra o sinistra? io trovo disgustoso persone come lei che danno la colpa a destra o sinistra o chi che sia!!! BASTA ABBIAMO CAPITO CHE LE PRIVATIZZAZIONI SONO STATE UN LUCRO PER POCHI A DISCAPITO DI MILIONI DI PERSONE! SI DICEVA CHE IL  PRIVATO ERA MEGLIO DELLO STATO NEL GESTIRLE  PER FAR CREDERE AI CREDULONI CHE NON SI STAVANO SVENDENDO MINIERE D'ORO PER 2 SPICCIOLI CHE GENTE SENZA DIGNITA' SI E' MESSA IN TASCA A DISCAPITO DEGLI ITALIANI E A DISPETTO DELLA LORO SICUREZZA!!!  POI CHE SIA DESTRA O SINISTRA A ME NON FREGA NULLA DICO SOLO CHE SONO E SIETE DEGLI SCARAFAGGI COLORO CHE DIFENDONO ANCORA STI MER DOSI!

HAI CAPITO IL MIO PUNTO DI VISTA E QUELLO CHE SI POTREBBE FARE PER L'INTERRESSE NAZIONALE ? O SEI STIPENDIATO DAI TUOI PADRONI PER SCRIVERE QUESTE MIN. CHIATE CHE SCRIVI?

SEI PATE TICO

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
24 minuti fa, gioprando ha scritto:

tu e la tua gente mi fate vomitare! manco davanti a dei morti vi dispiacete e continuate ad elogiare le privatizzazioni! ma che bestie siete? ma chi se ne frega se fatte da destra o sinistra? io trovo disgustoso persone come lei che danno la colpa a destra o sinistra o chi che sia!!! BASTA ABBIAMO CAPITO CHE LE PRIVATIZZAZIONI SONO STATE UN LUCRO PER POCHI A DISCAPITO DI MILIONI DI PERSONE! SI DICEVA CHE IL  PRIVATO ERA MEGLIO DELLO STATO NEL GESTIRLE  PER FAR CREDERE AI CREDULONI CHE NON SI STAVANO SVENDENDO MINIERE D'ORO PER 2 SPICCIOLI CHE GENTE SENZA DIGNITA' SI E' MESSA IN TASCA A DISCAPITO DEGLI ITALIANI E A DISPETTO DELLA LORO SICUREZZA!!!  POI CHE SIA DESTRA O SINISTRA A ME NON FREGA NULLA DICO SOLO CHE SONO E SIETE DEGLI SCARAFAGGI COLORO CHE DIFENDONO ANCORA STI MER DOSI!

HAI CAPITO IL MIO PUNTO DI VISTA E QUELLO CHE SI POTREBBE FARE PER L'INTERRESSE NAZIONALE ? O SEI STIPENDIATO DAI TUOI PADRONI PER SCRIVERE QUESTE MIN. CHIATE CHE SCRIVI?

SEI PATE TICO

MA  VAFFF   AAAAAMMMMBECCCILLE  MA  CHI TI  CREDI   DI ESSERE ?  Tranci   giudizi  con  quale   diiritto  ?  Sei   feccia  fasciodestra  che  cavalca  il dolore  di  altri per  OPPORTUNISMO  Hai certamente  preso  esempio da  capitan   fracassa   ! E per denigrare    chi ? Persone  che  manco  conosci e  per  il  solo  motivo che  non  condividano i tuoi BECERI   pensieri  ops  troppo   chiamarli  pensieri ,   scrivi  una   cascata  di  stron ....zate  TUTTI  I TITOLI  OFFENSIVI  TI  SI   APPICCICANO AdDOSSO   COME  UN  VESTITO FATTO  SU MISURA.  CHIUDO E  A  MAI  PIÙ' E  QUESTA  VOLTA   VERAMENTE...

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, gioprando ha scritto:

ora ho capito fosforo perche' ti avevano bannato! dici cose veramente sensate che in pochi potrebbero capire! ti stimo

pero' un consiglio scrivi post piu' brevi se no manco ti leggono gli utenti! 

detto questo lettura perfetta non ho nulla da ribattere e quoto tutto il tuo pensiero

cosa ne pensi della mia piccola ed esigua proposta rispetto alla tua sulle autostrade ? dici sarebbe fattibile? ( mi riferisco al mio commento sul post)

Lieto di conoscerti Gioprando, ti ringrazio molto per le parole di stima che ricambio. Devi sapere che mi trascino dietro un vagone di difetti e tra questi (tra i meno gravi) c'è la prolissità nello scrivere. Me lo dicevano prima di te vari forumisti, ma pure i professori delle medie e del liceo. E parlo di oltre 40 anni fa, quando la stringatezza estrema che si usa oggi in rete era inconcepibile (a parte eccezioni come Ungaretti la cui poesia più famosa si compone di 2 versi e 4 parole).

La tua proposta la trovo condivisibile, fattibile e da realizzare con urgenza. Assurdo lasciare ai privati la gestione lucrosa di opere pubbliche. Se i Benetton fanno 1 miliardo l'anno di utile netto sulle autostrade, lo Stato potrebbe accontentarsi di 200 milioni riducendo i pedaggi, investendo in manutenzione e sicurezza, e creando, come scrivi, molti nuovi e stabili posti di lavoro (gli utili della collettività). 

L'unico punto che mi trova in parziale disaccordo è quello sul Pd. Io non sono malato di cancro ma ne ho conosciuti molti e non userei questa parola per un partito politico (democratico). Però ho scritto a lungo sulla "mutazione genetica" del Pd.  Una plateale deriva centrista (con tratti destrorsi e neoliberisti) che per un partito di sinistra è certamente patologica. La mutazione non parte certo con Renzi ma addirittura con Occhetto e la svolta della Bolognina quando un grande partito comunista rinnega, insieme al nome, una buona parte della sua storia e dei suoi valori. Poi arriva Prodi, che rinnega poco perché è un democristiano (anche se la vecchia DC era più a sinistra dell'attuale Pd), forse più gravi sotto questo aspetto sono le liberalizzazioni di Bersani, dominato pure lui dalla teologia dominante in Europa, quella del libero mercato. Infine con Renzi la malattia liberista del Pd va in fase acuta e i favori a Confindustria e le pacche sulle spalle con Marchionne hanno come bei risultati la fine dell'articolo 18 (e relativi diritti conquistati in decenni di lotte dei lavoratori) e la fuga definitiva di Fiat (ormai nelle mani di Peugeot). Però non possiamo negare che con Zingaretti qualche segnale di inversione di tendenza, pur timido e contraddittorio, si intravede. Basta pensare allo ius soli (sul quale non sono del tutto d'accordo, perché la cittadinanza è qualcosa di più del luogo di nascita, e va scritto con cautela) e al taglio dei parlamentari (ottimo e finalmente condiviso con i 5Stelle). Ma ho già scritto troppo per i gusti (e il tempo) del forum e allora concludo dicendo che con gli anni si diventa meno idealisti e più realisti. E allora oggi dico meglio (o meno peggio) un Pd che torna timidamente a sinistra con i pasticcioni e inesperti (ma onesti) 5Stelle, che la triade dei furboni Salvini, Berlusconi e Meloni, a mio avviso uno dei peggiori populismi che oggi minacciano non solo l'Italia e l'Europa ma il pianeta. Gente che, dipendesse da loro, sarebbe pronta a sforacchiare l'Adriatico con le trivelle, a moltiplicare le opere faraoniche e inutili (tipo Tap, Tav e Mose), ad aprire centrali nucleari e a carbone, e a svendere ai privati anche le poche aziende pubbliche rimaste e che ancora realizzano utili. Saluti 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, fosforo311 ha scritto:

Lieto di conoscerti Gioprando, ti ringrazio molto per le parole di stima che ricambio. Devi sapere che mi trascino dietro un vagone di difetti e tra questi (tra i meno gravi) c'è la prolissità nello scrivere. Me lo dicevano prima di te vari forumisti, ma pure i professori delle medie e del liceo. E parlo di oltre 40 anni fa, quando la stringatezza estrema che si usa oggi in rete era inconcepibile (a parte eccezioni come Ungaretti la cui poesia più famosa si compone di 2 versi e 4 parole).

La tua proposta la trovo condivisibile, fattibile e da realizzare con urgenza. Assurdo lasciare ai privati la gestione lucrosa di opere pubbliche. Se i Benetton fanno 1 miliardo l'anno di utile netto sulle autostrade, lo Stato potrebbe accontentarsi di 200 milioni riducendo i pedaggi, investendo in manutenzione e sicurezza, e creando, come scrivi, molti nuovi e stabili posti di lavoro (gli utili della collettività). 

L'unico punto che mi trova in parziale disaccordo è quello sul Pd. Io non sono malato di cancro ma ne ho conosciuti molti e non userei questa parola per un partito politico (democratico). Però ho scritto a lungo sulla "mutazione genetica" del Pd.  Una plateale deriva centrista (con tratti destrorsi e neoliberisti) che per un partito di sinistra è certamente patologica. La mutazione non parte certo con Renzi ma addirittura con Occhetto e la svolta della Bolognina quando un grande partito comunista rinnega, insieme al nome, una buona parte della sua storia e dei suoi valori. Poi arriva Prodi, che rinnega poco perché è un democristiano (anche se la vecchia DC era più a sinistra dell'attuale Pd), forse più gravi sotto questo aspetto sono le liberalizzazioni di Bersani, dominato pure lui dalla teologia dominante in Europa, quella del libero mercato. Infine con Renzi la malattia liberista del Pd va in fase acuta e i favori a Confindustria e le pacche sulle spalle con Marchionne hanno come bei risultati la fine dell'articolo 18 (e relativi diritti conquistati in decenni di lotte dei lavoratori) e la fuga definitiva di Fiat (ormai nelle mani di Peugeot). Però non possiamo negare che con Zingaretti qualche segnale di inversione di tendenza, pur timido e contraddittorio, si intravede. Basta pensare allo ius soli (sul quale non sono del tutto d'accordo, perché la cittadinanza è qualcosa di più del luogo di nascita, e va scritto con cautela) e al taglio dei parlamentari (ottimo e finalmente condiviso con i 5Stelle). Ma ho già scritto troppo per i gusti (e il tempo) del forum e allora concludo dicendo che con gli anni si diventa meno idealisti e più realisti. E allora oggi dico meglio (o meno peggio) un Pd che torna timidamente a sinistra con i pasticcioni e inesperti (ma onesti) 5Stelle, che la triade dei furboni Salvini, Berlusconi e Meloni, a mio avviso uno dei peggiori populismi che oggi minacciano non solo l'Italia e l'Europa ma il pianeta. Gente che, dipendesse da loro, sarebbe pronta a sforacchiare l'Adriatico con le trivelle, a moltiplicare le opere faraoniche e inutili (tipo Tap, Tav e Mose), ad aprire centrali nucleari e a carbone, e a svendere ai privati anche le poche aziende pubbliche rimaste e che ancora realizzano utili. Saluti 

parto con il non calcolare piu' de menti come pm61 che riescono a trovare nelle disgrazie un 'accusa alla destra o sinistra e per me queste sono cose senza senso

 

per il resto anche io ho sempre avuto il problema di essere prolisso e mi sono adeguato agli standard moderni dei forum e delle chat

 

scusami ma sul pd non mi sono fatto capire come volevo

in pratica la disamina perfetta la hai fatta tu e piano piano si sono sempre piu' spostati da una parte piuttosto che da un' altra.  cmq tutto questo era previsto una vita di anni fa nel piano kalergi con l'estinzione degli estremismi.

anche perche' se esistesse ancora un vero partito comunista in un attimo tutte le privatizzazioni scomparirebbero e tornerebbero nazionalizzazioni come succede per fortuna in alcune parti del mondo , vedi il sudamerica, anche se li poi si rovesciano i governi in maniera anche violenta fino a pochi giorni fa!

 

perdonami di dirti che con zingaretti il pd prova a farsi una verginita' ma non e' cambiato nulla, fidati di uno che e' stato in certi ambienti, ti dico che la regia dietro e' sempre la stessa e non sara' mai per l'interesse del popolo.

ho dato certo ma le fonti non posso darle che questo famigerato ius soli e' solo un esperimento che si vuole fare in Italia e se il pd riuscisse a portarlo a termine prenderebbero delle cagnotte che manco ti immagini! te lo dico perche' una volta ero parte di quel sistema ma la mia dignita' ad un certo punto mi ha fatto dire basta e non sai quanti problemi ho passato, ho e avro' per sempre! e' peggio di una mafia non  ne puoi piu' uscire! ma ora mi sono stufato e preferisco morire da persona degna e libera!

qua parecchi scrivono e commentano per sentito dire o per lavaggio del cervello, fidati di un nessuno come me che votava e credeva nel progetto democratico, ma quando ti mandano in pensione a 80 anni ( la fornero aumenta di tot mesi ogni anno  ma pochi lo sanno) ,ti stracciano l'articolo 18 e ti possono licenziare come se ti buttassero fuori da un ***' senza darti spiegazioni e senza se e senza ma, creano contratti trimestrali da 400 , ripeto 400, euro al mese ,mandano gli scolari di estate a farsi sfruttare a gratis nel mondo del lavoro etc.etc. e potrei continuare senza tralasciare i tagli a disabili , alla sanita' pubblica, alle scuole, etcetc.  capisci bene che tutto quello in cui io e altri credevamo e' finito nel ce sso!  senza contare le multinazionali che qua se pagano l'iva e' gia' tanto sempre che non trovino il modo di raggirare anche quei pagamenti, capisci che non esiste piu' una sinistra o sedicente tale.

non starti a credere che con zingaretti sia cambiato qualcosa , e' solo per cercare di riprendere i voti che avevano perduto ma la regia e' la stessa, IL PD E' DIVENTATO UN CANCRO DELL'ITALIA E PRIMA LO CAPIAMO E PRIMA GUARIAMO

 

guarda per quanto riguarda la cosidetta destra non nutro speranze , ti dico dietro a fratelli d'italia c'e' la stessa regia del pd, come il film di ciccio e franco che si candidano in 2 partiti diversi e opposti ma sono sempre la stessa persona, per quanto riguarda berlusconi , si sa uno pseudo delinquente che pero' bisogna dire ha cavalcato il giusto periodo con gli agganci giusti e si puo' dire si e' fatto da solo, ma non investirei una lira ed un euro su di lui mai e poi mai! su salvini guarda secondo me e' un pagliaccio ma al momento e' la scelta migliore e questo la dovrebbe dire lunga sul nostro stato politico attuale, siamo messi male ma veramente male!  servirebbe qualcuno serio ma veramente serio , i 5 stalle ci hanno abbindolato con no tav, no vax, no tap, referendum euro? referendum europa? etc.etc, tu li hai visti? si sono dimostrati come tutti gli altri , ti danno il contentino del reddito ( che poi sono poche centinaia di euro pro capite altro che 780 come raccontavano ) e altre min chiatine!  eliminare la prescrizione poi e' stata l'ultima loro rovina! immagina che io nasco in un contesto difficile e rubo una mela a 20 anni per mangiare o per comprarmi quello che hanno i miei coetani, mi condannano a 4 anni di galera , ma dopo 2 anni non sono arrivato in cassazione e quindi scattano i giusti termini di decorrenza termini, cosa succede senza prescrizione? 30 anni dopo magari mi sono fatto una vita, ho figli e nipoti e magari sono l'unico che lavora e se li mantiene, si sveglia un giudice e mi fa fare il restante anno di pena? cosi' probabilmente perdo il lavoro e la dignita' che avevo davanti alla mia famiglia? per i 5 stalle mi dispiace perche' mi sembravano un alternativa ma mi sbagliavo, non ragionano come una persona, degna di essere chiamata tale, farebbe. 

scusa se sono stato prolisso ma ne avrei per giorni da parlare e cercare di migliorare un paese che ormai e' allo sbando totale ed e' in perenne guerra tra poveri e schiavi, senza che questi se ne siano neanche accorti!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 ore fa, gioprando ha scritto:

parto con il non calcolare piu' de menti come pm61 che riescono a trovare nelle disgrazie un 'accusa alla destra o sinistra e per me queste sono cose senza senso

 

per il resto anche io ho sempre avuto il problema di essere prolisso e mi sono adeguato agli standard moderni dei forum e delle chat

 

scusami ma sul pd non mi sono fatto capire come volevo

in pratica la disamina perfetta la hai fatta tu e piano piano si sono sempre piu' spostati da una parte piuttosto che da un' altra.  cmq tutto questo era previsto una vita di anni fa nel piano kalergi con l'estinzione degli estremismi.

anche perche' se esistesse ancora un vero partito comunista in un attimo tutte le privatizzazioni scomparirebbero e tornerebbero nazionalizzazioni come succede per fortuna in alcune parti del mondo , vedi il sudamerica, anche se li poi si rovesciano i governi in maniera anche violenta fino a pochi giorni fa!

 

perdonami di dirti che con zingaretti il pd prova a farsi una verginita' ma non e' cambiato nulla, fidati di uno che e' stato in certi ambienti, ti dico che la regia dietro e' sempre la stessa e non sara' mai per l'interesse del popolo.

ho dato certo ma le fonti non posso darle che questo famigerato ius soli e' solo un esperimento che si vuole fare in Italia e se il pd riuscisse a portarlo a termine prenderebbero delle cagnotte che manco ti immagini! te lo dico perche' una volta ero parte di quel sistema ma la mia dignita' ad un certo punto mi ha fatto dire basta e non sai quanti problemi ho passato, ho e avro' per sempre! e' peggio di una mafia non  ne puoi piu' uscire! ma ora mi sono stufato e preferisco morire da persona degna e libera!

qua parecchi scrivono e commentano per sentito dire o per lavaggio del cervello, fidati di un nessuno come me che votava e credeva nel progetto democratico, ma quando ti mandano in pensione a 80 anni ( la fornero aumenta di tot mesi ogni anno  ma pochi lo sanno) ,ti stracciano l'articolo 18 e ti possono licenziare come se ti buttassero fuori da un ***' senza darti spiegazioni e senza se e senza ma, creano contratti trimestrali da 400 , ripeto 400, euro al mese ,mandano gli scolari di estate a farsi sfruttare a gratis nel mondo del lavoro etc.etc. e potrei continuare senza tralasciare i tagli a disabili , alla sanita' pubblica, alle scuole, etcetc.  capisci bene che tutto quello in cui io e altri credevamo e' finito nel ce sso!  senza contare le multinazionali che qua se pagano l'iva e' gia' tanto sempre che non trovino il modo di raggirare anche quei pagamenti, capisci che non esiste piu' una sinistra o sedicente tale.

non starti a credere che con zingaretti sia cambiato qualcosa , e' solo per cercare di riprendere i voti che avevano perduto ma la regia e' la stessa, IL PD E' DIVENTATO UN CANCRO DELL'ITALIA E PRIMA LO CAPIAMO E PRIMA GUARIAMO

 

guarda per quanto riguarda la cosidetta destra non nutro speranze , ti dico dietro a fratelli d'italia c'e' la stessa regia del pd, come il film di ciccio e franco che si candidano in 2 partiti diversi e opposti ma sono sempre la stessa persona, per quanto riguarda berlusconi , si sa uno pseudo delinquente che pero' bisogna dire ha cavalcato il giusto periodo con gli agganci giusti e si puo' dire si e' fatto da solo, ma non investirei una lira ed un euro su di lui mai e poi mai! su salvini guarda secondo me e' un pagliaccio ma al momento e' la scelta migliore e questo la dovrebbe dire lunga sul nostro stato politico attuale, siamo messi male ma veramente male!  servirebbe qualcuno serio ma veramente serio , i 5 stalle ci hanno abbindolato con no tav, no vax, no tap, referendum euro? referendum europa? etc.etc, tu li hai visti? si sono dimostrati come tutti gli altri , ti danno il contentino del reddito ( che poi sono poche centinaia di euro pro capite altro che 780 come raccontavano ) e altre min chiatine!  eliminare la prescrizione poi e' stata l'ultima loro rovina! immagina che io nasco in un contesto difficile e rubo una mela a 20 anni per mangiare o per comprarmi quello che hanno i miei coetani, mi condannano a 4 anni di galera , ma dopo 2 anni non sono arrivato in cassazione e quindi scattano i giusti termini di decorrenza termini, cosa succede senza prescrizione? 30 anni dopo magari mi sono fatto una vita, ho figli e nipoti e magari sono l'unico che lavora e se li mantiene, si sveglia un giudice e mi fa fare il restante anno di pena? cosi' probabilmente perdo il lavoro e la dignita' che avevo davanti alla mia famiglia? per i 5 stalle mi dispiace perche' mi sembravano un alternativa ma mi sbagliavo, non ragionano come una persona, degna di essere chiamata tale, farebbe. 

scusa se sono stato prolisso ma ne avrei per giorni da parlare e cercare di migliorare un paese che ormai e' allo sbando totale ed e' in perenne guerra tra poveri e schiavi, senza che questi se ne siano neanche accorti!

"...Salvini secondo me è un pagliaccio ma al momento è la scelta migliore...".

In mezzo a tante e confuse idee, finalmente, un po' di chiarezza.

Il sig. Gioprando ha confessato il suo orientamento politico.

Il PD e FDI sono cancri, la Merdaverde è il meno peggio.

Il sig. Gioprando è un leghista confuso, ma un leghista vero. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
14 ore fa, gioprando ha scritto:

ma tu e altri personaggi fate uso di psicofarmaci? ma che gente siete? ma cosa ci vuole a capire che con il rinazionalizzare di infrastrutture che erano gia' nazionali e costruite dai nostri antenati  ci guadegneremo tutti in fattore di sicurezza , in risparmio di denaro per  i pedaggi , in assunzioni di posti di lavoro ed in tasse che entrerebbero nelle casse dello stato e spenderemo tutti meno!!! ma sei skizofreniko o sei celebro leso ? se si mi scuso e non ti rispondo piu'

Che prove ha, sig gioprando, per sostenere che lo stato come imprenditore sia migliore di un privato?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
52 minuti fa, cortomaltese-*** ha scritto:

"...Salvini secondo me è un pagliaccio ma al momento è la scelta migliore...".

In mezzo a tante e confuse idee, finalmente, un po' di chiarezza.

Il sig. Gioprando ha confessato il suo orientamento politico.

Il PD e FDI sono cancri, la Merdaverde è il meno peggio.

Il sig. Gioprando è un leghista confuso, ma un leghista vero. 

Chissà chi è il regista del kapitone verde che, tra l'altro, non ho capito in che posizione tra destra e sinistra il sig gioprando lo abbia posizionato.

Speriamo che ce lo dica lui stesso, perché tra tutti, è l'unico con capacità razionali indiscutibili. Almeno dice lui.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, cortomaltese-*** ha scritto:

"...Salvini secondo me è un pagliaccio ma al momento è la scelta migliore...".

In mezzo a tante e confuse idee, finalmente, un po' di chiarezza.

Il sig. Gioprando ha confessato il suo orientamento politico.

Il PD e FDI sono cancri, la Merdaverde è il meno peggio.

Il sig. Gioprando è un leghista confuso, ma un leghista vero. 

guardi a me puo' dare del fascista, comunista, leghista etc, etc, che non mi offendo, ho detto solo che il male minore al momento e' salvini e lo ho detto dicendo che in Italia siamo messi male ma veramente male se quella e' la scelta migliore!

detto questo a differenza sua io rispetto chiunque voti chi voglia votare e d'altronde siamo in democrazia e non come voi altri pensate di essere perennemente in una guerra civile!

io cmq non ho idee confuse proprio per nulla, ti posso assicurare che dietro al pd e a fdi c'e' la stessa regia con la cosa di aver creato 2 poli opposti ma hanno gli stessi scopi futuri, ne ho la certezza perche' ero parte integrante di quel sistema e so di cosa parlo! se uno volesse si puo' documentare un po' di piu' sulla loro storia, i loro finanziatori, etc etc, ma da me non potra' mai sentire altre cose riguardo questa questione

guardati un bel film di ciccio e franco dove si candidano a politici dove uno fa la destra e l'altro fa la sinistra con tanto di vari comizi, ma alla fine sono sempre lo stesso partito ma con 2 nomi e 2 poli diversi, lo guardi e capira' tante cose a cui prima non ci sarebbe mai arrivato o voleva far finta di credere

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, ahaha.ha ha scritto:

Che prove ha, sig gioprando, per sostenere che lo stato come imprenditore sia migliore di un privato?

il privato ha fallito in lungo e largo , ha fatto solo profitti, se non se ne e' accorto sono crollati una marea di viadotti e ponti grandi e piccoli fino all'apice di quello di Genova!  anche dopo la tragedia si e' continuato ad alterare rapporti su rapporti per fare passare carichi speciali specialmente su uno di quegli altri a genova che e' a rischio crollo , quello di voltri, a cui forse ora hanno deciso di rifare un look!

i privati e' un dato di fatto hanno solo fatto profitti e lucrato sulla pelle e la vita degli italiani e stranieri.

con la rinazionalizzazione pagheremmo meglio, viaggeremo sicuri , entrerebbero piu' tasse e si creerebbero piu' lavori statali per i disoccupati! e non stia a credere che siamo ancora ignoranti e analfabeti, c'e' un popolo di diplomati, architetti e geometri , asfaltatori etc etc che sono piu' che seri e qualificati e sicuramente se un geometra non ha conflitti di interesse se un ponte e' a rischio crollo lo segnala immediatamente e si rimette a posto prima di piangere per intere famiglie

lo hai capito ora perche' e' meglio rinazionallizzarle? ovviamente quelle che si sono costruiti i privati no, pero' su quelle ci vorrebbero delle commisioni serie statali di controllo per prevenire future stragi che quasi nel 2020 sembrano assurde e sembrano appartenere ad un paese del terzo mondo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

il privato ha fallito in lungo e largo , ha fatto solo profitti, Quindi ha fatto bene il suo mestiere, tutti lavoriamo per guadagnare

 se non se ne e' accorto sono crollati una marea di viadotti e ponti grandi e piccoli fino all'apice di quello di Genova! Ok quello di Genova è stato una tragedia immane, mi cita però una decina di viadotti e ponti che sono crollati perchè gestiti da un privato

 anche dopo la tragedia si e' continuato ad alterare rapporti su rapporti per fare passare carichi speciali specialmente su uno di quegli altri a genova che e' a rischio crollo , quello di voltri, a cui forse ora hanno deciso di rifare un look! perchè dice che hanno alterato i rapporti? Se sono passati carichi speciali senza crollare più che alterazione dei rapporti direi che erano rapporti che attestavano che il passaggio era possibile senza rischi, oppure vuol farmi credere che dopo il crollo del viadotto di Genova c'è ancora qualcuno in giro (privato s'intende) che ha il coraggio di rischiare ulteriori tragedie?

i privati e' un dato di fatto hanno solo fatto profitti e lucrato sulla pelle e la vita degli italiani e stranieri. Si figuri cosa sarebbe successo se non avessero fatto profitti.

con la rinazionalizzazione pagheremmo meglio, viaggeremo sicuri , mi spieghi cosa le fa credere che viaggeremo più sicuri

entrerebbero piu' tasse e si creerebbero piu' lavori statali per i disoccupati! Qui sono in parte d'accordo, ma tenga presente che anche per uno stato vale la regola che non si può spendere più di quello che si incassa e non stia a credere che siamo ancora ignoranti e analfabeti, c'e' un popolo di diplomati, architetti e geometri , asfaltatori etc etc che sono piu' che seri e qualificati diciamo più semplicemente che non tutti sono menefreghisti, ma se sono dipendenti statali è facile che ci siano più menefreghisti che in ambito privato

e sicuramente se un geometra non ha conflitti di interesse se un ponte e' a rischio crollo lo segnala immediatamente e si rimette a posto prima di piangere per intere famiglie cosa centra il geometra e il conflitto di interesse?  Qualsiasi persona che veda un ponte degradato può segnalare il pericolo alle autorità pubblica che dovrebbe prendere immediatamente le misure necessarie per ripristinare il ponte o chiudere il transito sul ponte. Ha notato che ho usato il condizionale?

lo hai capito ora perche' e' meglio rinazionallizzarle? Lei sa che istituzione pubbliche come Anas, Enel, Ferrovie, affidavano a privati la costruzione di strade, di centrali elettriche, di linee ferroviarie ai privati? 

ovviamente quelle che si sono costruiti i privati no, pero' su quelle ci vorrebbero delle commisioni serie statali di controllo per prevenire future stragi che quasi nel 2020 sembrano assurde e sembrano appartenere ad un paese del terzo mondo

Secondo me sig gioprando lei sarebbe stato un ottimo funzionario nell'occhiuto partito comunista della ex URSS, tutto all'incontrario di quanto va dicendo il Kapitone verde. Ne consegue che devo ribadire: "Lei sig gioprando è un vulcano di idee, in compenso sono idee piuttosto confuse".

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
22 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

il privato ha fallito in lungo e largo , ha fatto solo profitti, Quindi ha fatto bene il suo mestiere, tutti lavoriamo per guadagnare

 se non se ne e' accorto sono crollati una marea di viadotti e ponti grandi e piccoli fino all'apice di quello di Genova! Ok quello di Genova è stato una tragedia immane, mi cita però una decina di viadotti e ponti che sono crollati perchè gestiti da un privato

 anche dopo la tragedia si e' continuato ad alterare rapporti su rapporti per fare passare carichi speciali specialmente su uno di quegli altri a genova che e' a rischio crollo , quello di voltri, a cui forse ora hanno deciso di rifare un look! perchè dice che hanno alterato i rapporti? Se sono passati carichi speciali senza crollare più che alterazione dei rapporti direi che erano rapporti che attestavano che il passaggio era possibile senza rischi, oppure vuol farmi credere che dopo il crollo del viadotto di Genova c'è ancora qualcuno in giro (privato s'intende) che ha il coraggio di rischiare ulteriori tragedie?

i privati e' un dato di fatto hanno solo fatto profitti e lucrato sulla pelle e la vita degli italiani e stranieri. Si figuri cosa sarebbe successo se non avessero fatto profitti.

con la rinazionalizzazione pagheremmo meglio, viaggeremo sicuri , mi spieghi cosa le fa credere che viaggeremo più sicuri

entrerebbero piu' tasse e si creerebbero piu' lavori statali per i disoccupati! Qui sono in parte d'accordo, ma tenga presente che anche per uno stato vale la regola che non si può spendere più di quello che si incassa e non stia a credere che siamo ancora ignoranti e analfabeti, c'e' un popolo di diplomati, architetti e geometri , asfaltatori etc etc che sono piu' che seri e qualificati diciamo più semplicemente che non tutti sono menefreghisti, ma se sono dipendenti statali è facile che ci siano più menefreghisti che in ambito privato

e sicuramente se un geometra non ha conflitti di interesse se un ponte e' a rischio crollo lo segnala immediatamente e si rimette a posto prima di piangere per intere famiglie cosa centra il geometra e il conflitto di interesse?  Qualsiasi persona che veda un ponte degradato può segnalare il pericolo alle autorità pubblica che dovrebbe prendere immediatamente le misure necessarie per ripristinare il ponte o chiudere il transito sul ponte. Ha notato che ho usato il condizionale?

lo hai capito ora perche' e' meglio rinazionallizzarle? Lei sa che istituzione pubbliche come Anas, Enel, Ferrovie, affidavano a privati la costruzione di strade, di centrali elettriche, di linee ferroviarie ai privati? 

ovviamente quelle che si sono costruiti i privati no, pero' su quelle ci vorrebbero delle commisioni serie statali di controllo per prevenire future stragi che quasi nel 2020 sembrano assurde e sembrano appartenere ad un paese del terzo mondo

Secondo me sig gioprando lei sarebbe stato un ottimo funzionario nell'occhiuto partito comunista della ex URSS, tutto all'incontrario di quanto va dicendo il Kapitone verde. Ne consegue che devo ribadire: "Lei sig gioprando è un vulcano di idee, in compenso sono idee piuttosto confuse".

 

 

1 grosso errore accettare che un privato faccia grossi profitti con un bene che non ha neanche costruito lui con i suoi soldi!

2 di cavalcavia, ponti etc etc basti vedere negli ultimi anni nelle autostrade del nord italia dove ci sono i concessionari privati dove se non segue la cronaca non e' colpa mia, ma lo vada a dire alle famiglie di quei poveri cristi di marito e moglie ad esempio che sono morti schiacciati da un viadotto che hanno avuto la sola sfortuna di passare nel posto sbagliato e al momento sbagliato! poi ad esempio altri sono caduti senza creare tragedie, lo dica anche a quei carabinieri che facevano in un posto di blocco subito dopo un viadotto e per un pelo non ci sono rimasti sotto, e cmq se si informa ne trovera' a decine di episodi negli ultimi anni!

3 e' nata una seconda indagine su aspi e compagnia bella e vedra' che i magistrati hanno trovato prove che hanno alterato anche quei rapporti per permettere il passaggio di un carico speciale fregandosene completamente della tragedia avvenuta pochi mesi prima! abbassavano le reali percentuali di rischio per poter dare il via libera a vari mezzi! si informi anche su questo

4 i menefreghisti nello stato sono una razza in via di estinzione , fortunatamente i giovani che ne stanno entrando a far parte hanno la loro dignita' e moralita'! prima erano altri tempi di un altra repubblica non releghiamo sempre tutto a queste false e vecchie dicerie

5 il conflitto di interessi e' enorme ! se lei segnala un viadotto pericolante la societa' che la ha in gestione delega ad un'altra sua azienda per fare i controlli e capisce bene che se il controllore ed il controllato sono la stessa persona capira' che ci sono molti conflitti di interesse

6 io non ho idee confuse, a me che una cosa e' comunista, fascista, leghista non me ne frega niente! se una cosa e' utile per il paese e per gli italiani la accetto volentieri senza stare a guardare quello che alcuni di voi come te non riescono a capire!

detto questo sono sicuro che viaggeremo meglio ed in sicurezza, pagheremo meno, lo stato incasserebbe piu' entrate e non quelle cifre irrisorie e si creerebbero molti piu' posti di lavoro! e' inutile dire quanti miliardi questi scarafaggi negli anni hanno diviso tra i soci come utili! se fosse stato dello stato quei miliardi sarebbe stati investiti per le manutenzioni e per l'assunzione di tanti giovani e meno giovani desiderosi di lavorare e mettersi in gioco, non e' difficile da capire

cmq se ha qualcosa che non le torna mi chieda pure

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi congratulo con lei,  senza ombra di dubbio, lei è l'unico che comprende le cose di questo mondo.

La ringrazio infinitamente di darmi la possibilità di ricorrere a lei non appena mi sorga qualche dubbio.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963