Paradosso

                                                                   Paradosso                              
Se incontraste una persona che guarda il cielo e le chiedeste:  cosa sta vedendo? e questa rispondesse uno stormo di asini che volano. Vi verrebbe naturale, credo, dirle: come fa a credere ad un evento del genere?. E se quella persona vi rispondesse: ci  credo perché è assurdo, pensereste che non è sana di mente o che vi sta prendendo in giro.           
                                                                      
                      Da "De carme Christi" opera di Tertulliano (II° sec. dell'era moderna)

"Crucifixus est Dei Filius, non pudet, quia pudendum est;  et mortuus est Dei Filius, prorsus credibile est, quia  ineptum est; et sepultus resurrexit, certum est, quia                 
impossibile". (5,4)                                                   
                                         Traduzione  (non mia ma fatta da un latinista)                                       
"Il Figlio di Dio è stato crocefisso, non c’è da provare  vergogna, in quanto è cosa vergognosa; e il Figlio di Dio è morto, ciò è assolutamente credibile, in quanto è cosa  sconveniente; e, una volta sepolto, risorse, questo è cosa certa, proprio perché è impossibile."                                 
                                                                      
Cosa pensereste di Tertulliano, padre della chiesa?                   

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

36 messaggi in questa discussione

Non rispondo, ma considero: nessuno ha avuto argomenti circa la congruità del dilemma evidenziato dal quesito. Saluti e salute ai non rispondenti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 19/11/2019 in 12:29 , noncredapensi ha scritto:

Cosa pensereste di Tertulliano, padre della chiesa?         

ma chi ti ha detto che Tertulliano è un padre della chiesa? vai su wikipedia e vedrai che Tertulliano era un eretico e quello che diceva non è certo la dottrina della Chiesa https://it.wikipedia.org/wiki/Tertulliano   sai quanti eretici e quante eresie ci sono stati negli ultimi 2000 anni ?   Tertulliano  non è il primo  in ordine di tempo degli eretici e non sarà nemmeno l'ultimo.... 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

i padri della Vera Chiesa sono Mosè, i Profeti e gli Apostoli, non esistono altri padri della Vera Chiesa.

Chi non crede a loro non può credere nemmeno al vero Dio e Padre immortale.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Quinto Settimio Florens Tertullianus, b.

Cartagine, c.155, D.

dopo il 220, è stato uno dei più grandi teologi occidentali e scrittori dell'antichità cristiana.

Attraverso i suoi scritti una testimonianza la dottrina e la disciplina della Chiesa primitiva nella fede e di culto sia riprodotta.

Un avvocato in giurisdizioni a Roma, convertito Tertulliano (c.193) al cristianesimo.

Circa 207 ruppe con la chiesa ed entra in Montanists (cfr. montanismo) in Africa.

Poco dopo, tuttavia, lo spezzò e con loro forma il suo stesso partito, noto come il Tertullianists.

Un estremista di natura, si era recato in un periodo di licenziosità, durante i suoi primi anni, ma più tardi è raccomandato un grave ascesi e la disciplina che i suoi seguaci trovato difficile da emulare. [Forse per questo sarebbe stato dichiarato eretico: i cardinali ascetici seguaci della disciplina - un osssimoro. COMMENTO MIO]

 

 
 
 
 
 
 

Tertulliano era un uomo di temperamento focoso, grande talento, implacabile e fine.Ha scritto con brillante retorica e mordere satira.La sua passione per la verità lo ha portato in polemica con i suoi nemici: a sua volta, pagani, ebrei, eretici, e cattolici.La sua ammirazione per l'eroismo cristiano sotto la persecuzione sembra essere stato il più forte fattore di sua conversione.
Gli scritti di Tertulliano, in particolare, Apologeticum, De praescriptione haereticorum, e De carne Christi, ha avuto un effetto duraturo sul pensiero cristiano, in particolare attraverso quelle che, come Cipriano di Cartagine, lui sempre considerato come un "master".

Egli ha anche fortemente influenzato lo sviluppo del pensiero occidentale e la creazione di ecclesiastica cristiana latina.

Agnes Cunningham

Come eretico niente male!

Naturalmente per Lei anche Giordano Bruno era eretico e quindi degno del rogo propinatogli dai cristiani, seguaci del buon Gesù, non eretici.
Poi la storia dell'eresia" meriterebbe una discussione a parte. È eretico chi non si mostra d'accordo con la maggioranza.  Ma chi viene dichiarato eretico considererà necessariamente eretici chi lo ha dichiarato tale: chi ha ragione? La maggioranza, che non vuol dire nulla, 'chè spesso la maggioranza, nei secoli si è sbagliata, - la terra è  il centro dell'universo et alia -. Dimenticavo che i cattolici, da bravi totalitari - i sovietici al vostro confronto erano dilettanti in quanto a totalitarismo - sono i depositari della verità  come quella relativa alle vergini che partoriscono rimanendo intaccate. Tra l'altro la storia della Madonna che si trova in cinta senza aver avuto contatti sessuali fa sospettare di una gravidanza eterologa, tanto osteggiata dalla chiesa: curioso no!
Credo che il/la sig/sig.ra    lagraziaviva   è sicura che la maggior parte del miliardo e passa di cristiani sia eretica. Forse ha ragione Lui/Lei

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E perché no! L'uni cosa che non mi convince è "padre" per me se dovesse esistere sarebbe da configurare come "madre" visto che sono le femmine a portare nel loro corpo tutta la gestazione del/della bambino/a, mentre il  contributo del maschio è piuttosto limitato nel tempo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, noncredapensi ha scritto:

L'uni cosa che non mi convince è "padre" per me se dovesse esistere sarebbe da configurare come "madre"

bravo!, hai detto giusto,  Dio è madre, dici la stessa cosa che diceva il Papa Luciani  https://youtu.be/CKlMNm42JLA

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

caro lui/ lei  come sempre fa il "magaro", credo che sia la sua professione principale visto che tira sempre ad indovinare e si crede di leggere nella mente di tutti.

tutti hanno influenzato gli uomini portandoli su una strada bugiarda e fasulla. I risultati si vedono, tutti questi "padri" di un falso cristianesimo hanno distrutto la Verità.

non sono religioso, non sono cattolico, non conosco la madonna, ne esistono a migliaia, e qui si nota la tua ignoranza in materia e anche in quelli che sono eretici, perchè non sai cosa significa.  Ti spiego : eretico è chi non segue la setta cattolica.  Chi crede nella Verità che è nella bibbia non può essere eretico.

Giordano  Bruno era un eretico per la setta cattolica romana apostolica che ha annullato la Verità per stabilire la propria.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
21 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

bravo!, hai detto giusto,  Dio è madre, dici la stessa cosa che diceva il Papa Luciani  https://youtu.be/CKlMNm42JLA

se lo dice un papa!!  bisogna crede sempre alle bugie mai alla Verità. Perché? perchè la Verità fa sempre male, meglio seguire le falsità del mondo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
21 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

bravo!, hai detto giusto,  Dio è madre, dici la stessa cosa che diceva il Papa Luciani  https://youtu.be/CKlMNm42JLA

se lo dice un papa!!  bisogna crede sempre alle bugie mai alla Verità. Perché? perchè la Verità fa sempre male, meglio seguire le falsità del mondo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Esatto. La Dea ha creato il tutto. Ma come disse un bambino a sua madre a Milano sotto la galleria principale: il bimbo disse alla madre: dio non esiste perché non ha la mamma! Saggia deduzione di una mente ancora libera dai condizionamenti!
Cordiali saluti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Come fa un bimbo ad essere stolto? Ma Lei riflette prima di "scrivere"? Oppure prima di scrivere consulta nella sua mente i principi della Grazia Viva e ne resta così estasiato dal perdere il significato dei concetti espressi?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, noncredapensi ha scritto:

Come fa un bimbo ad essere stolto?

I bambini non sono stolti, sono innocenti, se qualche "stolto" adulto gli dice che le cose si sono fatte da sole può darsi che ci creda, ma il bambino non è stolto e crescendo si porrà delle domande e se avrà le risposte giuste comprenderà che le cose non si sono fatte da sole e che esiste un creatore..

https://allascuoladimaria.blogspot.com/2011/01/lo-stolto-dice-dio-non-esiste.html#links

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Chi viene plagiato sin dall'infanzia - secondo i più recenti studi di neuroscienza un bambino forma la maggior parte della sua personalità già a tre anni circa - non è più libero di farsi un'opinione sensata sulla religione, figuriamoci se ha frequentato il catechismo durante il quale il prete fa delle affermazioni senza contraddittorio.
Cosa che avviene anche durante il rito cattolico, durante il quale il sacerdote cita i brani che più gli convengono e tralascia quelli che potrebbero indurre a delle intelligenti domande: ossia: ma sarà vero; vado a verificare su testi della mia religione e quelli delle altre o dei non credenti, cosa impensabile ad una mente divenuta "totalitaria".

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, noncredapensi ha scritto:

secondo i più recenti studi di neuroscienza un bambino forma la maggior parte della sua personalità già a tre anni circa

Vorresti essere così gentile da fornire le fonti? confondi la personalità cioè il carattere con la religione in cui uno crede?  ma chi ti ha raccontato queste frottole? che il bambino formi la sua personalità nei primi anni di vita e sia influenzato dall'ambiente in cui vive lo sappiamo tutti,  ma cosa c'entra la religione? resto in attesa dei link  ....  documenta quello che affermi 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
16 ore fa, noncredapensi ha scritto:

Chi viene plagiato sin dall'infanzia - secondo i più recenti studi di neuroscienza un bambino forma la maggior parte della sua personalità già a tre anni circa - non è più libero di farsi un'opinione sensata sulla religione, figuriamoci se ha frequentato il catechismo durante il quale il prete fa delle affermazioni senza contraddittorio.
Cosa che avviene anche durante il rito cattolico, durante il quale il sacerdote cita i brani che più gli convengono e tralascia quelli che potrebbero indurre a delle intelligenti domande: ossia: ma sarà vero; vado a verificare su testi della mia religione e quelli delle altre o dei non credenti, cosa impensabile ad una mente divenuta "totalitaria".

ha parlato il "santo" che non conosce la storia e rifiuta la Verità, cercando di accusare il prossimo. Ma da dove vieni?! dovresti sapere che la bibbia, non la tua religione, è da pochi anni che è disponibile a tutti. Prima dove hai imparato la verità se veramente la conosci?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

               Il 5/12/2019 in 12:46 , in risposta a noncredapensi lupogrigio1900 ha scritto:

Come fa un bimbo ad essere stolto?


I bambini non sono stolti, sono innocenti, se qualche "stolto" adulto gli dice che le cose si
sono fatte da sole può darsi che ci creda, ma il bambino non è stolto e crescendo si porrà delle domande e se avrà le risposte giuste comprenderà che le cose non si sono fatte da sole e che esiste un creatore..

                                                                   Risposta

È facile per Lei dire che quando i bambini cresceranno comprenderanno che esiste un Dio creatore. Ma dimentica che questi bambini vivono in una società ”intrisa” di concetti, per la maggior parte illusori: vergini che partoriscono e rimangono tali, un’entità che è una ma che  invece è composta da tre “cose” distinte ma no!, la resurrezione di Lazzaro, copiata miserevolmente da miti precedenti, nome incluso, la resurrezione di Cristo…...
Non è facile sfuggire al condizionamento, tant’è vero che milioni di musulmani credono, altrettanto convintamente come voi cristiani, che la loro “religione” è quella vero come il loro Allah.
Seguendo però delle conferenza di Vallortigara Giorgio, uno scienziato , noto intenzionalmente, esperto in neuroscienze che afferma, in base ai suoi studi ed esperimenti, coadiuvato da colleghi di altre nazionalità, e dimostra, in modo convincente anche per una mente abbastanza normale come la mia, che le persone sono mentalmente portate a credere a qualcosa di esterno, ancora in neonati di 60 giorni, che sia causa di ciò che avviene sotto i loro occhi.
Ciò non toglie che le religioni sono anche frutto di condizionamenti sociali e che siano poco credibili per chi riflette solo per poco tempo per le innegabili contraddizioni che la definizione di Dio (dei cristiani e dei cattolici in particolare):
- Onnipotente
- Omniscente
- Infinitamente buono
non può esse sostenuta da chi può vedere ciò che avviene, ogni giorno, sotto i nostri occhi ed orecchi!!!

P.S. Su YouTube potrebbe vedere, anche se so che non lo farà, un video del prof. Vallortigara Giorgio denominato: PerchéL'evoluzioneHaCreatoDio(E_NonViceversa)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, noncredapensi ha scritto:

I bambini non sono stolti, sono innocenti, se qualche "stolto" adulto gli dice che le cose si
sono fatte da sole può darsi che ci creda, ma il bambino non è stolto e crescendo si porrà delle domande e se avrà le risposte giuste comprenderà che le cose non si sono fatte da sole e che esiste un creatore..

l'utente non credapensi continua a parlare di religione,  forse dovrebbe cambiare il suo nikname da noncredapensi a   pensiecreda  basterebbe un poca di logica,   noncredapensi  si meraviglia di una vergine che partorisce  queste cose che  sono quasi possibili agli uomini non crede che siano possibili a Dio? i fisici hanno scoperto l'effetto tunnel (faccia ricerche su google se non sa cos'è) i fisici conoscono forse il 4% di quello che esiste, può la materia attraversare altra materia? Gesù dopo la resurrezione attraversa le pareti del luogo dove erano riuniti i discepoli, crede che si impossibile a Dio attraversare la materia per nascere? si meraviglia che Dio sia infinitamente buono, dovrebbe anche considerare che Dio oltre che infinitamente buono è infinitamente paziente anche nei confronti di coloro che nel mondo fanno il male .. un canto religioso dice: .. i cieli narrano la gloria di Dio e il firmamento annunzia l'opera sua.. ci sono forse duemila miliardi di galassie , i tempi del cielo si misurano in miliardi di miliardi di anni, la pazienza di Dio nei confronti dei malvagi di questa terra può durare al massimo quanto dura la vita di un uomo.... 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

                                                    Da ...1900
l'utente non credapensi continua a parlare di religione,  forse dovrebbe cambiare il suo nikname da noncredapensi a   pensiecreda  basterebbe un poca di logica,   noncredapensi  si meraviglia di una vergine che partorisce  queste cose che  sono quasi possibili agli uomini non crede che siano possibili a Dio? i fisici hanno scoperto l'effetto tunnel (faccia ricerche su google se non sa cos'è) i fisici conoscono forse il 4% di quello che esiste, può la materia attraversare altra materia? Gesù dopo la resurrezione attraversa le pareti del luogo dove erano riuniti i discepoli, crede che si impossibile a Dio attraversare la materia per nascere? si meraviglia che Dio sia infinitamente buono, dovrebbe anche considerare che Dio oltre che infinitamente buono è infinitamente paziente anche nei confronti di coloro che nel mondo fanno il male .. un canto religioso dice: .. i cieli narrano la gloria di Dio e il firmamento annunzia l'opera sua.. ci sono forse duemila miliardi di galassie , i tempi del cielo si misurano in miliardi di miliardi di anni, la pazienza di Dio nei confronti dei malvagi di questa terra può durare al massimo quanto dura la vita di un uomo.... 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

 

                                                 Da etrusco1900

L'utente non credapensi continua a parlare di religione,  forse dovrebbe cambiare il suo nikname da noncredapensi a   pensiecreda  basterebbe un poca di logica,   noncredapensi  si meraviglia di una vergine che partorisce  queste cose che  sono quasi possibili agli uomini non crede che siano possibili a Dio? i fisici hanno scoperto l'effetto tunnel (faccia ricerche su google se non sa cos'è) i fisici conoscono forse il 4% di quello che esiste, può la materia attraversare altra materia? Gesù dopo la resurrezione attraversa le pareti del luogo dove erano riuniti i discepoli, crede che si impossibile a Dio attraversare la materia per nascere? si meraviglia che Dio sia infinitamente buono, dovrebbe anche considerare che Dio oltre che infinitamente buono è infinitamente paziente anche nei confronti di coloro che nel mondo fanno il male .. un canto religioso dice: .. i cieli narrano la gloria di Dio e il firmamento annunzia l'opera sua.. ci sono forse duemila miliardi di galassie , i tempi del cielo si misurano in miliardi di miliardi di anni, la pazienza di Dio nei confronti dei malvagi di questa terra può durare al massimo quanto dura la vita di un uomo.... 

                                                              Replica

Continua a partire dal presupposto che Dio e Gesù siano esistiti, cosi come lo dipingono, ma non dà nessuna prova provata, al di fuori dei testi volti a credere a queste illusioni, circa la veridicità delle sue affermazioni. Come previsto, lei non ha visto il video del prof. Vallortigara Giorgio. Parla di resurrezione come se fosse una cosa dimostrata. Chissà perché tutte queste meraviglie si siano verificate(?) solo in tempi non più "verificabili" e perché non si ripetono, vedi la resurrezione(?).
"Senta", se una persona crede che una vergine possa partorire e rimanere tale può credere anche che gli asini volino e gli elefanti suonino il violino, basta avere fede!! Facile no!  Il pensiero razionale non fa parte della sua cultura, o per lo meno essa è di natura schizofrenica, intensa come chi, per il 70% delle sue azioni si attiene alla razionalità e poi per il 30% crede il Dio o nella resurrezione cose la prima indimostrabile e la seconda impossibile. Ha ragione Parenti Massimiliano, è impossibile interloquire con chi crede a cose, francamente, da film di Walt Disney.
Il tempo a poco a poco porrà sotto la polvere decine di "religioni" e gli effetti si stanno già vedendo, visto come ormai i bacini di reclutamento per la carriera ecclesiastica siano pescati dai mondi poveri del mondo, dove la vita da prete fa, per lo meno, mangiare ogni giorno a spese di tutti, inclusi i non-credenti, alla faccia nostra!!!!!!
Le invio un riferimento ad un video, che Lei non vedrà, ma non si sa mai:
Vallortigara Giorgio e Pallanti Massimiliano - Non è vero ma ci credo (su You tube)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, noncredapensi ha scritto:

"Senta", se una persona crede che una vergine possa partorire e rimanere tale può credere anche che gli asini volino e gli elefanti suonino il violino, basta avere fede!!

Vede nel 1800 esistevano degli atei che credevano solo a quello che vedevano con i propri occhi, che udivano con i propri orecchi, che potevano percepire con i propri sensi; forse lei è rimasto a quei concetti?  guardi che le conoscenze sono andate avanti e adesso sappiamo che i nostri sensi ci danno solo una pallida idea di quello che esiste,      nel 1800 tutti sapevano che per generare un figlio occorreva che un uomo e una donna si "conoscessero" (usando un linguaggio biblico) poi la medicina è andata avanti, sono sorte tecniche di fecondazione non sempre moralmente lecite come fecondazione in vitro  innesto di ovuli , bambini che nascono con taglio cesareo quindi senza passare da dove sarebbe naturale passare per nascere; forse in futuro ci saranno  bio incubatrici talmente sofisticate in grado di far nascere un bambino partendo da una cellula senza nemmeno una madre che partorisca... allora le chiedo: crede che sia impossibile a Dio quello che è quasi possibile agli uomini? ..lei dice: "  crede il Dio o nella resurrezione cose la prima indimostrabile e la seconda impossibile " perché impossibile? noi siamo nel tempo, per noi esiste un prima, un adesso, un futuro, immagini di essere fuori dal tempo, avere davanti a se una lavagna dove è presente tutta la storia, tutto il tempo, tutto davanti  , passato presente futuro  immagini di potere liberamente spostare sulla lavagna le cose, mettere una cosa del passato nel futuro e viceversa, potrebbe far tornare a vivere cose che non esistono più, i fisici si chiedono cosa sia il tempo, tutti lo possiamo misurare ma i fisici non sanno esattamente cosa sia, lo accomunano allo spazio, alla materia, si chiedono perché il tempo scorra solo in una direzione  dal passato attraverso il presente verso il futuro ovvero il futuro che scorrendo attraverso il nostro presente diventa passato, impossibile che il tempo possa scorrere in senso contrario?  per noi il fatto che il tempo scorra solo in un senso è logico, impossibile concepire qualche cosa di diverso, così come per gli antichi era ovvio che un oggetto lasciato andare cadesse,  guardi che il mondo non è come appare ai nostri occhi, ai nostri sensi, il creatore che ha creato il mondo ne è il padrone e può fare quello che vuole con la natura che ha creato, è fuori dal tempo, può far tornare a vivere quello che per noi è finito ma che per lui non è mai cessato di esistere... ovviamente ci vuole fede, ma anche l'ateismo è un atto di fede, un illogico atto di fede nel nulla ma comunque un atto di fede, perché un ateo non potrà mai dimostrare che Dio non esiste, può immaginarsi un Dio fatto su misura  come vorrebbe lui per potere combattere quell'immagine  ma quell'immagine nella quale quell'ateo si misura non è e non sarà mai  la vera immagine di Dio

Le ho consigliato varie volte di seguire qualche corso di catechismo per adulti, ma evidentemente non ha voluto trovare il tempo per farlo...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

non capisco dove trovate scritto che Maria rimase vergine dopo la nascita di Gesù Cristo, nella Scrittura sta scritto che ebbe figli e figlie

Matt13:53 Quando Gesù ebbe finito queste parabole, partì di là. 54 Recatosi nella sua patria, insegnava nella loro sinagoga, così che stupivano e dicevano: «Da dove gli vengono tanta sapienza e queste opere potenti? 55 Non è questi il figlio del falegname? Sua madre non si chiama Maria e i suoi fratelli, Giacomo, Giuseppe, Simone e Giuda? 56 E le sue sorelle non sono tutte tra di noi? Da dove gli vengono tutte queste cose?»

e poi, forse l'uomo cambia la sua mentalità nel vedere le risurrezioni? se risorgesse ora il peggiore dei dittatori sareste contenti?

Se l'uomo non cambia e non si converte, non serve nulla vivere per sempre.

Cristo Gesù è l'unico risorto dai morti e che si attesta tale resurrezione. Nessun altro è risorto, ne Maometto, ne Buddha, ne Confucio, nessun papa, nessun cosi detto santo.   

Modificato da lagraziaviva

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, lagraziaviva ha scritto:

Matt13:53 Quando Gesù ebbe finito queste parabole, partì di là. 54 Recatosi nella sua patria, insegnava nella loro sinagoga, così che stupivano e dicevano: «Da dove gli vengono tanta sapienza e queste opere potenti? 55 Non è questi il figlio del falegname? Sua madre non si chiama Maria e i suoi fratelli, Giacomo, Giuseppe, Simone e Giuda? 56 E le sue sorelle non sono tutte tra di noi? Da dove gli vengono tutte queste cose?»

Quando dico che parlate di religione per sentito dire interpretando a modo vostro quello che leggete........  sapete cosa si intendeva a quell'epoca con il termine  per fratelli e sorelle? ...... forse sarebbe opportuno che seguiste un corso di catechismo  per adulti altrimenti interpretando a modo vostro quello che leggete rischiate di fare come i testimoni di Geova che avendo trovato scritto " non berrari il sangue..." lo hanno interpretato letteralmente come un divieto alle trasfusioni di sangue... come se al tempo in cui queste parole furono scritte esistessero le trasfusioni ......  seguire un corso di catechismo per adulti non significa convertirsi, significa semplicemente conoscere quello che dice il vangelo evitando interpretazioni personali e fantasiose

quanto alla resurrezione  quelli che non credevano alla resurrezione esistevano anche ai tempi di Gesù e guardate la risposta data da  Gesù:  ..   https://lanuovabq.it/it/i-sette-mariti

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963