LIBERARLA DA COSA ?

L' Emilia  Romagna  è  una  delle Regioni  più ben  gestite , del Veneto  sicuramente  della Lombardia  siamo sul  filo  di  Lana   ma   capitan  fracassa    mettendo la  bergonzoni  ,  come  quello che  ha  vinto  in  sardegna indagato e  falso  o  la  vincitrice in Umbria che   ha  dissestato  il  suo  comune ,  la  farà FALLIRE. 

L'immagine può contenere: 1 persona, testo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

14 messaggi in questa discussione

Secondo me, l'Emilia Romagna, deve essere liberata dai barbari leghisti che la stanno invadendo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 16/11/2019 in 08:38 , ahaha.ha ha scritto:

Secondo me, l'Emilia Romagna, deve essere liberata dai barbari leghisti che la stanno invadendo.

Anche  da   questo  ?

L'immagine può contenere: testo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

scateneranno le sturm truppen guidate dal collonellen sig. directoren

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, ahaha.ha ha scritto:

scateneranno le sturm truppen guidate dal collonellen sig. directoren

ahahahahah    e  richiamate   dal  suo  piffero  ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ci  sommergono   di fake   i  fascioceloduridestri
L'immagine può contenere: una o più persone, spazio all'aperto e testo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 15/11/2019 in 15:51 , pm610 ha scritto:

L' Emilia  Romagna  è  una  delle Regioni  più ben  gestite , del Veneto  sicuramente  della Lombardia  siamo sul  filo  di  Lana   ma   capitan  fracassa    mettendo la  bergonzoni  ,  come  quello che  ha  vinto  in  sardegna indagato e  falso  o  la  vincitrice in Umbria che   ha  dissestato  il  suo  comune ,  la  farà FALLIRE. 

L'immagine può contenere: 1 persona, testo

Ciao Los, come stai? Spero bene. Ho letto qualche tuo post in questi mesi in cui ero bannato e mi sembri un po' meno ostile nei riguardi dei 5Stelle ma con l'artiglieria concentrata sul Cazzaro Verde & C. Fai bene: è la destra, questa destraccia indecente che 20 anni fa faceva inorridire Montanelli (uomo della destra seria e liberale) e che è ulteriormente peggiorata, il pericolo vero per il Paese. Un pericolo enorme. E oggi perfino tu dovresti ringraziare Di Maio e il Movimento, perché senza il sorprendente risultato grillino alle elezioni del 2018 Salvini sarebbe da un anno e mezzo a palazzo Chigi. Inamovibile. Se il grande giornalista fosse ancora tra noi, io scommetterei che sarebbe disposto a "turarsi il naso" e a votare perfino M5s, perfino Leu, pur di non ritrovarsi Salvini e B. al governo. Ma probabilmente, da moderato, oggi voterebbe Pd, dato che non c'è più Renzi. Perché, avendo letto decine di libri e centinaia di articoli di Montanelli, io sono certo come della morte che il fucecchiese si scaglierebbe contro il suo corregionale di Rignano in editoriali al curaro da fare impallidire il suo allievo Travaglio. Così come sono sicuro che apprezzerebbe Giuseppe Conte. Sul M5s non so. Probabilmente li ammonirebbe come dei pasticcioni e dei pivelli, ma con toni paternalistici e bonari. Perché per Indro ai primi posti nella scala dei valori c'erano l'onestà, la legalità, la pulizia morale. Invito te e tutti i forumisti a leggere attentamente quello che scriveva Indro Montanelli su Beppe Grillo nel 1996:

https://sappilo71.wordpress.com/2013/11/30/beppe-grillo-visto-da-indro-montanelli/

Sulle elezioni in Emilia Romagna io confido molto. Bonaccini è un bravo amministratore, una persona pulita (a differenza di altri governatori o ex governatori del Pd). Spero che anche il Movimento sostenga la sua candidatura. Se la destra si prende pure l'Emilia allora si mette male per il governo e per il Paese. La Campania (credo si voti a maggio) diventerebbe l'ultima spiaggia, l'ultimo baluardo. Ma i numeri della Campania sono molto diversi e molto peggiori di quelli dell'Emilia. La sanità pubblica emiliana è la migliore d'Italia, sulla sanità della mia regione stendo un velo pietoso, anche se la sperimento sulla mia pelle. E De Luca in questi anni l'ha amministrata e controllata come governatore e come commissario straordinario.  Guai se il Pd si ostinasse su questo personaggio, un esempio negativo per tutto il Paese. De Luca deve andare a casa (o accasarsi nel partito di Renzi), il suo sistema di potere "feudale" deve essere cancellato, azzerato. Saluti

http://espresso.repubblica.it/attualita/2018/02/13/news/viaggio-nel-feudo-campano-dei-dei-luca-dove-il-seggio-va-di-padre-in-figlio-1.318249

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

No  non  posso   ringraziare  il  Di  mejo ,  e  sto  calmo  con  i pentecatti  per  il  solo  motivo  che  purtroppo  ora  sono associati con  il Piddi  sperando  che  facciano  qualcosa  di  buono  cosa   di  cui  dubito   visto  che  rimpiangono ad  ogni  piè sospinto  i celoduri .  Non  dimentico  di certo  quello  che  hanno  detto e  anche  quello  non detto  da  parte  loro poi  rivelatosi  il  NIENTE  ....  comunque   vedo   che  non  perdi  occasione  per  dare   i  soliti assist   alla  dx   continua  pure   aad  attaccare la  sx   ... come  il  signor  ahahahah  state  spianando  la  strada  al   più  becero  salvini.   Per tanti errori  possa  o  abbia  fatto  il Piddi e  ne ha  fatti  tanti   di certo  non  porgo  la   guancia  ...... Mi turo  il naso e  continuerò  finché posso a rivolgere  le  mie battaglie  verso  la  dx  specie  se  fascista  e  lascio  che  a  denigrare  la  sx   lo facciano  i  fasciodestri non hanno  bisogno  del  nostro  aiuto.  Ma  tant'è   meglio  offrire  su  un piatto  d'oro  le  poltrone  a  chi   le  poltrone  le  usa  per  il proprio  tornaconto  evidentemente.  Per  questo  non  ti  ho dato  il  benvenuto sul  tuo  post  mi sarebbe    sembrato   molto  ipocrita.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
19 ore fa, fosforo311 ha scritto:

Ciao Los, come stai? Spero bene. Ho letto qualche tuo post in questi mesi in cui ero bannato e mi sembri un po' meno ostile nei riguardi dei 5Stelle ma con l'artiglieria concentrata sul Cazzaro Verde & C. Fai bene: è la destra, questa destraccia indecente che 20 anni fa faceva inorridire Montanelli (uomo della destra seria e liberale) e che è ulteriormente peggiorata, il pericolo vero per il Paese. Un pericolo enorme. E oggi perfino tu dovresti ringraziare Di Maio e il Movimento, perché senza il sorprendente risultato grillino alle elezioni del 2018 Salvini sarebbe da un anno e mezzo a palazzo Chigi. Inamovibile. Se il grande giornalista fosse ancora tra noi, io scommetterei che sarebbe disposto a "turarsi il naso" e a votare perfino M5s, perfino Leu, pur di non ritrovarsi Salvini e B. al governo. Ma probabilmente, da moderato, oggi voterebbe Pd, dato che non c'è più Renzi. Perché, avendo letto decine di libri e centinaia di articoli di Montanelli, io sono certo come della morte che il fucecchiese si scaglierebbe contro il suo corregionale di Rignano in editoriali al curaro da fare impallidire il suo allievo Travaglio. Così come sono sicuro che apprezzerebbe Giuseppe Conte. Sul M5s non so. Probabilmente li ammonirebbe come dei pasticcioni e dei pivelli, ma con toni paternalistici e bonari. Perché per Indro ai primi posti nella scala dei valori c'erano l'onestà, la legalità, la pulizia morale. Invito te e tutti i forumisti a leggere attentamente quello che scriveva Indro Montanelli su Beppe Grillo nel 1996:

https://sappilo71.wordpress.com/2013/11/30/beppe-grillo-visto-da-indro-montanelli/

Sulle elezioni in Emilia Romagna io confido molto. Bonaccini è un bravo amministratore, una persona pulita (a differenza di altri governatori o ex governatori del Pd). Spero che anche il Movimento sostenga la sua candidatura. Se la destra si prende pure l'Emilia allora si mette male per il governo e per il Paese. La Campania (credo si voti a maggio) diventerebbe l'ultima spiaggia, l'ultimo baluardo. Ma i numeri della Campania sono molto diversi e molto peggiori di quelli dell'Emilia. La sanità pubblica emiliana è la migliore d'Italia, sulla sanità della mia regione stendo un velo pietoso, anche se la sperimento sulla mia pelle. E De Luca in questi anni l'ha amministrata e controllata come governatore e come commissario straordinario.  Guai se il Pd si ostinasse su questo personaggio, un esempio negativo per tutto il Paese. De Luca deve andare a casa (o accasarsi nel partito di Renzi), il suo sistema di potere "feudale" deve essere cancellato, azzerato. Saluti

http://espresso.repubblica.it/attualita/2018/02/13/news/viaggio-nel-feudo-campano-dei-dei-luca-dove-il-seggio-va-di-padre-in-figlio-1.318249

 

 

No  non  posso   ringraziare  il  Di  mejo ,  e  sto  calmo  con  i pentecatti  per  il  solo  motivo  che  purtroppo  ora  sono associati con  il Piddi  sperando  che  facciano  qualcosa  di  buono  cosa   di  cui  dubito   visto  che  rimpiangono ad  ogni  piè sospinto  i celoduri .  Non  dimentico  di certo  quello  che  hanno  detto e  anche  quello  non detto  da  parte  loro poi  rivelatosi  il  NIENTE  ....  comunque   vedo   che  non  perdi  occasione  per  dare   i  soliti assist   alla  dx   continua  pure   ad  attaccare la  sx   ... come  il  signor  ahahahah  state  spianando  la  strada  al   più  becero  salvini.   Per tanti errori  possa  o  abbia  fatto  il Piddi e  ne ha  fatti  tanti   di certo  non  porgo  la   guancia  ...... nON  SONO  NEMMENO  D'ACCORDO   CHE  SALVINI  AVREBBE  GOVERNATO,  anzi proprio   i pentecatti gli hanno dato la  possibilità  di  passare  dal 17 % al 33 % delle  europee e  questa  è  la  mia  opinione   che   non cambierà.Mi turo  il naso e  continuerò  finché posso a rivolgere  le  mie battaglie  verso  la  dx  specie  se  fascista  e  lascio  che  a  denigrare  la  sx   lo facciano  i  fasciodestri non hanno  bisogno  del  nostro  aiuto.  Ma  tant'è   meglio  offrire  su  un piatto  d'oro  le  poltrone  a  chi   le  poltrone  le  usa  per  il proprio  tornaconto  evidentemente.  Per  questo  non  ti  ho dato  il  benvenuto sul  tuo  post  mi sarebbe    sembrato   molto  ipocrita.

Notizia  dell' ultima  ora   in Emilia  Romagna   sarà un  altro assist  grullesco   alla  destra  fascista.. 

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
26 minuti fa, pm610 ha scritto:

 

Notizia  dell' ultima  ora   in Emilia  Romagna   sarà un  altro assist  grullesco   alla  destra  fascista.. 

Questo risultato del voto su Rousseau è una castroneria ma potrebbe anche essere l'autocastrazione o il colpo di grazia per un Movimento che aveva iniziato a suicidarsi alleandosi con Salvini e che con il Conte2 avrebbe forse ancora una possibilità di ripresa se la smettesse di fare erroracci del genere. Assurdo allearsi con il Pd in Umbria, dove c'era una governatrice uscente pidina indagata, e dividersi in Emilia dove il Pd candida il migliore dei governatori italiani. Ora comunque vada il M5s ci perde. Se vince Salvini tutta la colpa andrà al Movimento e se poi cade pure il governo la colpa ricadrà ancora sul Movimento. Se vince Bonaccini il Pd sull'onda del successo eroderà  il consenso dei grillini come fece Salvini durante il Conte1 e si tornerà al bipolarismo Pd+partiti di centro contro la destra ma con un Movimento quasi irrilevante. Nel 2020 si vota in ben 8 regioni, bisognava sedersi a un tavolo e discutere un piano organico: 4 regioni a testa (o un 4-3-1 con la Toscana a Renzi il quale piaccia o no è decisivo per il governo). E ciascuno a sostenere lealmente il candidato dell'alleato. Così si poteva avere un governatore 5Stelle in Campania e forse in Calabria o Puglia, difendere le Marche e strappare alla destra la Liguria. Ma tutto questo il povero Rousseau (non il filosofo, la piattaforma) non può nemmeno immaginarlo. Ma chi è il povero Rousseau? È la media (dove 1 vale 1) di alcune decine di migliaia di italiani, per lo più giovani idealisti, inesperti e ingenui come e più dei capi del Movimento, che non può avere il fiuto dei marpioni della politica. E che non si lascia neppure più influenzare da un Di Maio sempre più debole nel suo ruolo di capo politico (ovvio dopo tante batoste politiche, come il TAV, ed elettorali), anzi Rousseau ora tende a votare contro le indicazioni del capo. Il quale a questo punto farebbe meglio a dedicarsi a tempo pieno al ministero degli Esteri lasciando il testimone a uno con gli attributi come Di Battista. Perché ormai è chiaro che nei prossimi mesi si giocano la vita stessa del Movimento e quella della legislatura. Di Maio la sua grande occasione l'ha avuta, nella primavera del 2018, ma vi rinunciò, rinunciò a giocarsi il match point. Un po' per mancanza di esperienza e di coraggio, un po' per le pressioni di Mattarella, un po' per ingenuità senza immaginare con che razza di serpente andava ad allearsi e a scrivere un contratto. Esattamente al contrario delle prossime elezioni in Emilia, in elezioni politiche anticipate all'estate 2018 il Movimento aveva tutto da guadagnare. Sarebbe stato un confronto bipolare M5S-Lega o Centrosud contro Nord, con tutti gli altri (Pd di Renzi incluso) a raccogliere le briciole nella quota proporzionale. Due gli esiti plausibili. 1) il M5s avrebbe ottenuto la maggioranza assoluta dei seggi. In questo caso avrebbe governato da solo, che è l'unico modo in cui un movimento massimalista può governare, e avrebbe potuto realizzare il suo programma di radicale cambiamento: RDC, carcere per gli evasori, certezza della pena, stop agli 80 euro e agli F-35, taglio dei parlamentari e dei loro stipendi e limite di due mandati per tutti, taglio delle pensioni d'oro,  chiusura dell'Ilva e bonifica e riconversione del sito, acqua pubblica, nazionalizzazione delle autostrade (e di molto altro), No TAP, No TAV, No MOSE (ma ripristino dei vecchi fondali della Laguna e delle bocche di porto per rallentare le maree ed espellere le grandi navi), green economy a tutto spiano. 2) nessuno avrebbe ottenuto la maggioranza assoluta e allora, fermo restando il No del Movimento alle alleanze, si sarebbe fatto il grande inciucio, cioè il Renzusconi più Salvini. Governaccio che sarebbe stato presto schifato dagli italiani (eccetto evasori, pensionati d'oro e delinquenti)  mentre Di Maio avrebbe fatto un'opposizione di lusso e vinto in carrozza le elezioni successive. Ma del senno di poi son piene le fosse...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Una  paginata  per  cosa ?  Per  scusare  ancora  una  volta  l'incapacità e l'inettitudine  dei grulli e in  testa  di mejo , sai   a  voler  cacciare  e  finire  cacciato   è brutto ma  a volere  a  tutti  i  costi  e con   chiunque   è stato  proprio   di mejo e  non Mattarella ,  il  Presidente   il  governo ad  interim  lo  aveva  . La  coerenza  dei  grulli purtroppo  si è  dimostrata  vacua  e inesistente  hanno cambiato  su tutto  altrimenti  dovevano   solo rimettere  il  mandato  e  si  sarebbe  andati a  nuove elezioni  ma  , se  volevano   avere  un  governo giallo... ,  dovevano   a forza  maggiore   andarci  con degli alleati.  Difficile  trovarne   visto  che  avevano  sparato  su  tutti ed  in  specie   sul Piddi . Oggi  il Piddi per  forza  maggiore  è  costretto  al  governo  con  loro ma  poco  si  confa  visti  ancora  gli attriti  visibili ma  ancor  più  quelli celati ,  la  sola  logica   di  non  dare  subito il  governo  e  la  maggioranza   alle  destre  e/o  il  votare  il  nuovo Presidente  d. Repubblica  credo  che  non  siano  sufficienti  anche   perché c'è un Renzi  che  non  si  capisce   dove   voglia  andare.... ( Sai  quello  che  penso  di Renzi  ) ma  non per  questo  rivolgo  la  pistola  alla  tempia  per  il  suicidio.

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
safe_image.php?d=AQAV0E36JvfwKMJn&w=540&
ALTOVICENTINONLINE.IT
 
Condizioni di lavoro da catena di montaggio, mancanza di incentivi, specializzazioni insufficienti, cause legali senza senso. Sono finalmente i Medici dell’Ordine provinciale ad elencare i problemi della Sanità e lo fanno esponendosi direttamente contro il governatore Luca Zaia. E come era preved...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963