GLI AFFARI LORO , NON DITELO AL FASCIOCELODURO

2 messaggi in questa discussione

"Il suo ex presidente che patteggia 2 anni e 10 mesi e deve restituire oltre 2,6 milioni di euro allo stato, un assessore in carcere, un consigliere di maggioranza indagato, diversi tra i massimi dirigenti regionali indagati per reati gravissimi, i responsabili delle imprese che hanno vinto tutti i grandi appalti regionali in carcere, agli arresti domiciliari o indagati - elenca -.

Se questo è il lascito della giunta Zaia è meglio voltare pagina velocemente". Da 20 anni il centrodestra è a capo della Regione, aggiunge De Menech, "ma Zaia finge di essere all'oscuro di quanto è accaduto. Eppure è stato il vice di Galan dal 2005 al 2008, Zaia ha nominato l'assessore Chisso nel 2010 e ha lavorato al suo fianco ogni giorno per oltre quattro anni".

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963