Antonella Bechi Piaggio, la figlia adottiva di Enrico Piaggio era la madre di Giovannino Agnelli, vista la fiction?

Ieri abbiamo visto in tanti la bella fiction sulla vita di Enrico Piaggio, grande successo, è fatta molto bene. Nel film si vede anche la figura di una bambina, poi ragazzina figlia di prime nozze della donna che diverrà la moglie di Enrico, si chiama Antonella e verrà adottata da lui in occasione del matrimonio con la madre.
Sono andata a cercare la sua storia: Antonella Bechi Piaggio, giovanissima sposò Umberto Agnelli, ecco perchè il giovane e sfortunato Giovannino Agnelli, figlio di Umberto e di Antonella, arrivò a Pontedera per gestire la Piaggio, poi gli avrebbero affidato la Fiat se non fosse morto a soli 33 anni per un terribile tumore. Giovannino  era considerato l'erede naturale di Gianni Agnelli, la madre ebbe molti dolori, in precedenza aveva perso due gemelli a pochi giorni dalla nascita, e si spense a soli 60 anni per una cardiopatia. Dopo il divorzio nel 1974 da Umberto Agnelli aveva sposato il duca Uberto Visconti di Modrone, esponente di una nobile famiglia lombarda radicata nel mondo industriale. Un secondo importante amore da cui nasce una figlia di nome Chiara. In quegli anni Antonella lascia l’Italia e si trasferisce ad Atlanta, in Georgia dove morirà.
Guardate come era bella

Risultato immagini per antonella bechi piaggio"

Risultato immagini per antonella bechi piaggio"

https://www.ilsussidiario.net/news/antonella-bechi-piaggio-figlia-adottiva-enrico-piaggio-matrimonio-con-umberto-agnelli-e-un-triste-destino/1947735/

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

Ciao SenzaLenza da d/b – mi fa piacere ricordare le grandi avventure artigianali ed industriali italiane. Adriano Olivetti (Mario Tchou, Marcello Nizzoli, Ettore Sottsass, ed altri del gruppo Olivetti). Giovanni Borghi (ignis ed i suoi collaboratori. La Ignis è stata la prima e pensare ai frigoriferi squadrati, poiché prima erano arrotondati). Marcello Gandini (Bertone, progettista di numerose auto storiche). La lambretta Innocenti (la mitica tubona, progettata  da ingegneri aeronautici. Adoperava come propulsore quello che era il motorino di avviamento degli aerei ad elica. Ma anche altre parti erano di derivazione aeronautica. Le ruote erano il ruotino posteriore degli aerei ad elica). Giovannino Agnelli, morto prematuramente, è stato un grande rinnovatore ed innovatore presso la Piaggio. Se poi vieni nel Veneto abbiamo tutto il settore della occhialeria e relative industrie collegate. Ma anche piccoli elettrodomestici. Ed anche i grandi come Zoppas e Zanussi. – a presto SenzaLenza da d/b e fammi sapere.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora