MALDESTRI QUESTI I VOSTRI CAMERATI

 
L'immagine può contenere: 6 persone

Una notizia sconvolgente. La polizia ha arrestato 12 estremisti di destra italiani che volevano far saltare per aria una moschea. Dodici, non uno o due. Un gruppo nutrito. Come negli anni di piombo.

Di più. Oltre a far esplodere una moschea volevano mettere in piedi una sorta di milizia fascista. Avevano armi. Avevano il tritolo. Volevano sparare e metter bombe come negli anni del terrorismo. Allora di fronte a tutto questo occorre capire che stanno tornando tempi bui. Non è allarmismo, non è retorica: siamo davvero di fronte ad un’emergenza. Perché per anni il Paese è stato fertilizzato con odio e ignoranza. E ora qualcosa sta crescendo. E la responsabilità non è soltanto di chi ha disseminato quel fertilizzante nel Paese. Ma anche di chi a forza di legittimare, giustificare, minimizzare ha lasciato che le erbacce crescessero rigogliose.

Perché quella risata sui social, quel commento d’odio contro una deportata, quel minimizzare la situazione dà forza e coraggio a chi, oggi, esce dal social e pensa di far saltare per aria gente innocente. Prima lo capiremo tutti meglio sarà. L’alternativa sarà l’orrore ed il terrore. Per tutti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

L'immagine può contenere: 2 persone, persone che sorridono, spazio all'aperto
ANPI Brescia - Comitato provinciale

Siena, indagine della DDA, sui 12 neo-nazisti che progettavano di far saltare la moschea di Colle Val d’Elsa.

Andrea Chesi, il principale indagato fra i 12 fermati oggi, era balzato all'onore delle cronache nel marzo 2017 quando l'allora sindaco di Siena, Bruno Valentini, aveva pubblicato sul suo profilo Facebook un post che lo ritraeva in sua compagnia.

Nella foto si vede Valentini seduto nel sidecar di Andrea Chesi, con in bella vista un simbolo runico della SS-Panzer-Division ‘Das Reich‘ e del Battaglione nazista ucraino "Azov".

Per respingere le critiche piovute su quel post (intitolato "Pronto per le primarie" - riferimento alle Primarie del PD) Valentini scrisse: “Nel caso in oggetto, conosco solo di vista il conducente-collezionista. Se ho capito quello che si scrive di lui, non abbiamo certo le medesime opinioni, ma non ce lo vedo come pericoloso estremista o sovversivo.”

Fonte:
https://www.lantidiplomatico.it/dettnews-che_ci_fa_il_si…

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Con più i loro leader sono inquisiti con più si sentono autorizzati al malaffare......:D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963