il mondo è malato

I potenti del mondo continuano ad ingannare il prossimo. 

In 30 mesi nel mondo sono morti 6 milioni e 1/2 di persone su circa 8 miliardi, del così detto covid, questa la chiamano pandemia. 

Ogni anno nel mondo muoiono circa 6 milioni di bambini, non é pandemia 

Circa 6,5 milioni di cancro, non è pandemia. 

Circa un milione per mancanza di acqua pulita. 

Poi spendono miliardi per trovare acqua sui pianeti. 

Una influenza più tenace la chiamano pandemia del così detto covid, un virus che é mutato da molto tempo,

L'influenza così detta spagnola, provocò 100 milioni di morti su 2 miliardi di persone al mondo.... 

Il mondo ha paura di se stesso. 

Romani 1:20

infatti le sue qualità invisibili, la sua eterna potenza e divinità, si vedono chiaramente fin dalla creazione del mondo, essendo percepite per mezzo delle opere sue; perciò essi sono inescusabili,... Una sola via di uscita Gesù Cristo.... 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

100 messaggi in questa discussione

Il mondo è malato, ma tu non è che stai bene...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Come hai fatto ad indovinare?! 

Non dirmi che sai fare l'indo_vino. 

Il vero Signore e Dio ti dia una buona salute 

Isaia 12:2

Ecco, Dio è la mia salvezza;

io avrò fiducia, e non avrò paura di nulla;

poiché il SIGNORE, il SIGNORE è la mia forza e il mio cantico;

egli è stato la mia salvezza».

Beato chi crede... 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Halloween è una festa pericolosa,dedicata al mondo del male.. 

In tempi antichi, i Celti credevano che nella notte del 31 ottobre i confini tra il mondo dei vivi e il mondo degli spiriti si allentassero, consentendo agli spiriti di portare scompiglio tra i viventi.

 

Il mondo del cattolicesimo ha dato un senso "cristiano" a questa festa demoniaca proclamando la festa dei santi, nata nell'Ottocento...

 

Dio ci liberi dal male...

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il popolo aspetta il governante giusto per risolvere le fantomatiche promesse per il cosiddetto benessere.... 

Geremia 17:5

Così parla il SIGNORE:

«Maledetto l'uomo che confida nell'uomo

e fa della carne il suo braccio,

e il cui cuore si allontana dal SIGNORE!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Un miliardario che vorrebbe regalare miliardi per salvare l'ambiente, e poi licenzia migliaia di persone?! 

Babbo natale è vicino... 

Geremia 17:5

Così parla il SIGNORE:

«Maledetto l'uomo che confida nell'uomo

e fa della carne il suo braccio,

e il cui cuore si allontana dal SIGNORE!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Marco 1:15

«Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino; ravvedetevi e credete al vangelo».

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 15/11/2022 in 17:24 , lagraziaviva ha scritto:

Marco 1:15

«Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino; ravvedetevi e credete al vangelo».

ti allego un copia incolla preso dal blog di padre Livio:

"

La Madonna ha deciso di cambiare il mondo 

La Madonna ha deciso di cambiare il mondo mediante gli eventi dei Segreti. Nel messaggio del 25 ottobre 
2022 la Regina della pace ha fatto un’affermazione che dobbiamo prendere sul serio, come ogni parola della Madonna 
d’altronde: «l’umanità ha deciso per la morte». Si tratta di una costatazione drammatica, non c’è dubbio, anche se la 
Madonna l’ha addolcita alla fine del suo messaggio, quando ha detto che non dobbiamo perdere la speranza nel 
cambiamento dei cuori. In questo momento drammatico della Storia umana, la Regina della pace ci sollecita e ci 
responsabilizza perché è attraverso la nostra preghiera, la nostra testimonianza, la nostra risposta alla sua chiamata, 
che Lei intende vincere contro satana libero dalle catene. 

Non c’è dubbio che siamo tutti polarizzati su quello che sta accadendo, abbiamo una certa preoccupazione per 
la situazione del mondo e per la guerra in atto in Europa che, come tutte le guerre è sanguinosa e distruttiva, e stavolta 
c’è anche la minaccia dell’uso delle armi atomiche e sentiamo discorsi che vanno assolutamente fuori dai parametri 
del buonsenso umano e c’è il rischio reale e non ipotetico di entrare in una spirale di violenza e di odio che porta poi 
all’uso di armi che non sono conosciute e con cui si può distruggere la Terra. Nonostante questo, ci rassicura il fatto 
che queste minacce e questi pericoli siano ancora astratti e lontani e quindi il pensiero comune è che sì, la paura c’è, 
ma tutto sommato si può andare avanti su questa strada. 

Il pericolo è proprio questo: su questa strada il mondo non può andare avanti! I segnali positivi di una certa 
apertura al dialogo per mettere fine a questa guerra, non devono distrarci e rassicurarci troppo. Se il mondo non si 
converte non ha futuro, la Madonna lo ha detto molte volte. Il mondo non si è ancora convertito perché “l’umanità ha 
deciso per la morte” spirituale. Senza Dio siamo come la Terra senza il Sole, tutto muore e la vita umana diventa una 
bolgia dove comandano i più forti, è un inferno anticipato. È impensabile che il mondo possa andare avanti così. 
Quando si elimina Cristo, è chiaro che subentra il principe di questo mondo. L’impero delle tenebre vuole portarci alla 
morte. Avendo il mondo deciso di rifiutare la fede e la Croce, si trova in una situazione in cui “satana regna” 
(messaggio del 25 marzo 2020). 

Il mondo ha deciso per la morte per quanto riguarda la salvezza delle anime e anche per quanto riguarda la 
sopravvivenza dell’umanità. La Madonna ci lascia aperto uno spiraglio dicendo di tenere viva la speranza perché i 
cuori possono cambiare. Evidentemente, nel quadro di un’umanità che da sola non cambia, Dio ha deciso di cambiare 
il mondo con i dieci Segreti. Sarà dolorosissimo ma il fine è positivo. 

Siamo entrati nell’Apocalisse, cioè l’umanità è entrata in una situazione drammatica dal punto di vista 
spirituale perché l’odio e la superbia hanno scardinato innumerevoli cuori, anche nella vita quotidiana è difficile stare 
tranquilli, c’è molta agitazione e nel medesimo tempo non mancano gli sbandamenti, si vaga senza sapere dove 
andare. L’umanità è nel caos, la situazione è molto preoccupante. 

È importante cogliere il momento nel quale viviamo, capire che siamo già entrati nel tempo di Dio. Il tempo 
dell’Apocalisse è quel tempo in cui l’umanità è in una situazione di pericolo temporale e spirituale, il mondo è a 
rischio di autodistruzione e la fede rischia l’autodissoluzione. Da soli non possiamo uscire da questa situazione, ecco 
perché la Madonna è presente in mezzo a noi da così tanto tempo. Dobbiamo cogliere la drammaticità di questo 
momento: l’Occidente ha rifiutato la fede e la Croce e in questo quadro sta crescendo il combattimento spirituale 
perché c’è in atto una guerra fra il drago infernale spalleggiato dai suoi seguaci e la Madonna sostenuta dagli apostoli 
del suo amore. Non possiamo immaginare che andando avanti così il futuro sia roseo, il mondo è sull’orlo dell’abisso. 
Il fatto che la Madonna abbia detto che «l’umanità ha deciso per la morte» sta a significare che l’abisso è a un passo. 

In questo momento è più che mai necessario guardare alla salvezza eterna della nostra anima e seguiamo con 
attenzione quello che la Madonna ci dice e come ci conduce sulla strada giusta. La Regina della pace vuole vincere 
questa battaglia con noi. Siamo in una situazione di allerta, siamo alla vigilia di eventi che conosciamo solamente in 
parte e che esigono da parte nostra concentrazione. Teniamo lo sguardo fisso su Dio e su ciò che è decisivo sulla 
nostra vita personale e sulle sorti del mondo. Non facciamoci illusioni: stiamo entrando nel tempo delle grandi prove, 
dobbiamo essere preparati ed entrarci da protagonisti. Dobbiamo essere pronti e fare la nostra parte fino in fondo, da 
veri guerrieri di Maria. 

Tutto lo sforzo che ha fatto la Madonna in questi anni per chiamare il mondo alla conversione, da Fatima fino a 
Medjugorje, non è servito perché il mondo non si è convertito, ha deciso per la morte. Dal dopoguerra in poi, la fede si 


è dissolta giorno per giorno, nei cuori e nella società. La fede è stata abbandonata, si è ritornati al paganesimo. In tutti 
questi anni di apparizioni a Medjugorje, la Regina della pace ci ha mostrato il piano con cui satana ha allontanato il 
mondo da Dio, ha portato l’umanità al rifiuto della fede e della Croce, ha sottomesso l’uomo all’idolatria, lo ha 
ingannato di potersi mettere al posto di Dio, ha illuso il genere umano di potersi salvare da solo rifiutando la salvezza 
della Croce. Satana ci ha portato a un modo di vivere in cui la fede deve essere discreta e non manifesta perché 
altrimenti potrebbe disturbare. Si ha perfino paura di parlare di Dio nell’ambito familiare e addirittura viene 
manifestato rancore verso chi crede. Gesù stesso ha detto: «Sarete odiati da tutti a causa del mio Nome» (Lc 21). 

In questi quarant’anni è dilagato tangibilmente l’ateismo e l’odio nel confronti del Cristianesimo. 
L’accelerazione è stata così repentina che proprio nei messaggi degli ultimi tempi la Regina della pace ha fatto 
affermazioni molto pesanti come quando ha detto “satana è libero dalle catene” (1 gennaio 2001); “satana regna e 
desidera distruggere le vostre vite e il pianeta sul quale camminate” (25 marzo 2020); “il diavolo miete le anime per 
attirarle a sé” (25 settembre 2020); “vi guardo e vedo che siete persi” (25 aprile 2022). 

Nel messaggio più recente la Madonna ha racchiuso in una frase una vera e propria sentenza di cui dobbiamo 
capire le conseguenze: “l’umanità ha deciso per la morte”, ovvero il mondo ha deciso di rifiutare Dio e di lasciare che 
satana lo trascini nell’abisso oscuro della perdizione. Se da una parte c’è la possibilità per una conversione personale, 
qual è la conseguenza per il mondo se ha deciso per la morte? 

Attraverso le apparizioni quotidiane, nell’arco di tempo in cui ci ha rivelato il piano di distruzione di satana, la 
Madonna ha impedito al diavolo di prevalere formando un piccolo gregge di resistenza, di testimonianza della fede, 
dell’amore e della speranza. Nel medesimo tempo la Regina della pace ha menzionato il modernismo collegandolo 
con il diavolo stesso e lo ha fatto chiaramente in tre messaggi: «satana non dorme e attraverso il modernismo vi devia 
e vi guida sulla sua via» (25 maggio 2010); «pregate e lottate contro le tentazioni e contro tutti i piani malvagi che 
satana vi offre tramite il modernismo» (25 marzo 2015); «pregate e lottate contro il materialismo, il modernismo e 
l'egoismo che il mondo vi offre» (25 gennaio 2017). 

La Madonna ha fatto in mondo che in tutto questo tempo potesse sussistere un piccolo gregge che è la schiera 
di testimoni che le permette di vincere la grande battaglia per la salvezza del mondo. Dopo quarant’anni di appelli alla 
conversione la Madonna ha avuto certamente il risultato del piccolo gregge di credenti mariani, fedeli alla Chiesa 
Cattolica, radicati nella fede, nella speranza e nella carità che sono il lievito con il quale la Madonna intende allargare 
il suo influsso sull’intero mondo. La Regina della pace ha messo insieme questo piccolo gregge e satana, nel 
medesimo tempo, si è impadronito di gran parte dell’umanità. Questo punto d’arrivo segna una nuova fase. 

Avendo la Madonna detto che l’umanità ha deciso per la morte, si chiude una fase durante la quale la Regina 
della pace ha chiamato alla conversione e ne inizia una nuova in cui si manifestano le conseguenze di questa 
decisione. Fermo restando che, non bisogna perdere la speranza nel cambiamento dei cuori che comunque c’è stato sia 
pure in una piccola parte, è necessario mettere a fuoco le conseguenze della scelta dell’umanità di schierarsi in 
maggioranza dalla parte del diavolo e di mettersi al posto di Dio. Il mondo senza Dio è quello che oggi ha in mano le 
sorti dell’umanità. 

Dai messaggi di Medjugorje possiamo già evincere quali sono le conseguenze di questa scelta, non c’è bisogno 
che i veggenti ci anticipino i Segreti perché la Madonna ci ha già messo al corrente di quello che è necessario. La 
Madonna ci ha detto che per mondo nuovo senza Dio non c’è né futuro né vita eterna. In questa situazione l’umanità, 
che ha deciso per la morte e di rifiutare Dio, non ha futuro, perirà. Il mondo ha deciso per la morte, ne consegue che 
periremo spiritualmente e fisicamente. C’è la possibilità che i cuori possano cambiare, ma dopo quarant’anni di 
richiami alla conversione, la Madonna ha fatto certamente dei bilanci: un numero enorme non l’ha presa in 
considerazione. 

Vorrei ora passare in rassegna alcuni messaggi forti che vengono da Medjugorje e da profezie di persone di cui 
la Chiesa ha riconosciuto l’autorità morale o spirituale. Sarebbe stolto buttare acqua sul fuoco, bisogna dire 
esattamente quello che potrebbe accadere. Non basta che la maggioranza dell’umanità sia contraria, basta solamente 
una persona favorevole ed ecco che, ad esempio, si possono sganciare bombe nucleari. Non rimuoviamo la gravità 
della situazione anche perché noi comunque sappiamo che la Madonna è presente per salvarci. Questo fatto per noi è 
assolutamente importante, ma i pericoli e le possibilità del diavolo di fare del male incombono eccome! 


Dai messaggi di Medjugorje sappiamo che l’umanità deciso per la morte cioè di proseguire sulla strada del 
mondo senza Dio e sappiamo che per questo mondo non c’è futuro, crollerà nel senso radicale della parola, cioè 
spiritualmente e fisicamente. Per il mondo senza Dio non c’è futuro né salvezza eterna, perirà in senso temporale e 
spirituale. Nel medesimo tempo la Madonna ha detto che non dobbiamo perdere la speranza per la conversione dei 
cuori. Dalle parole della Regina della pace sappiamo altre due cose importanti: satana vuole distruggere il pianeta sul 
quale camminiamo e nel medesimo tempo vuole annientare le nostre vite e portarci nella perdizione eterna. Satana 
lotta per le anime, brama alla morte fisica e spirituale. Nel medesimo tempo la Madonna ha detto che Dio ci ama e ha 
mandato Lei per salvare le nostre vite e il pianeta sul quale viviamo. Sappiamo che i Segreti di Medjugorje dal quarto 
al decimo riguardano la Chiesa e il mondo e sappiamo che ci sarà un segno meraviglioso sulla montagna. 

Ci sarebbe da mettere a fuoco il fatto che i Segreti verranno rivelati tre giorni prima. Questa è ovviamente una 
cosa unica nella Storia della Salvezza. In quei tre giorni prima è racchiusa la possibilità per noi di approfittare di quel 
tempo che la Madonna ci offre per la nostra salvezza spirituale e temporale. Quanti decideranno per questo? Non 
sappiamo quanti afferreranno l’ancora della salvezza. 

I Segreti della Regina della pace sono drammatici per la potenza e l’odio distruttivo manifestato dal principe di 
questo mondo e allo stesso tempo sono consolanti perché comunque la Madonna dà la possibilità a chi vuole di 
salvarsi. A mio parere questo è un dato molto significativo però è chiaro che sta a noi evincere le conseguenze. Sta a 
noi essere fra quelli che decidono per la vita, che si schierano dalla parte di Dio e sono fedeli fino alla fine. 

La Parola di Dio ha già profetizzato questi eventi catastrofici che sono stati ribaditi dai suoi inviati, tra cui la 
Vergine Maria. Ci sono personalità di un certo spessore spirituale che appartengono agli inviati di Dio che mettono in 
guardia l’umanità dal futuro che l’attende. Essendo i messaggi di Medjugorje i più recenti, ci permettono di guardare 
con occhio attento alle altre rivelazioni perché sono collocati in un presente molto vicino al domani degli eventi. Il 
papa emerito Benedetto XVI ha detto che il terzo Segreto di Fatima riguarda in parte il passato e in parte il futuro. A 
mio parere è trapelato sempre poco per quanto riguarda il futuro anche perché una parte di questo Segreto è stata 
secretata. 

Nel 1980 a Fulda (Germania) San Giovanni Paolo II ha fatto un riflessione molto seria in seguito a una 
domanda proprio sul terzo Segreto di Fatima, sul perché non fosse stato rivelato nel 1960. Ecco la risposta del Santo 
Padre: «Vista la serietà dei suoi contenuti, i miei predecessori al soglio pontificio preferirono la soluzione diplomatica 
del rimandarne la pubblicazione, in modo da non incoraggiare la forza mondiale del comunismo a fare certe mosse. 
D’altra parte, per ogni cristiano dovrebbe essere sufficiente il sapere questo: se c’è un messaggio nel quale è scritto 
che gli oceani inonderanno intere aree della terra, e che milioni di persone perderanno la vita repentinamente, da un 
minuto all’altro, allora veramente la pubblicazione di un tale messaggio non rappresenta più qualcosa di così 
desiderabile». La Chiesa ha deciso di non rendere pubbliche queste parole perché avrebbero potuto scatenare il panico 
in anticipo. Wojtyla continuò questa riflessione: «Molti desiderano sapere solo per curiosità e per il gusto del 
sensazionale, ma dimenticano che la conoscenza porta con sé anche la responsabilità. Essi vogliono soltanto 
accontentare la loro curiosità, e questo è pericoloso se allo stesso tempo non si è disposti a fare nulla, e se si è convinti 
che sia impossibile fare alcunché contro il male». Evidentemente, se la Madonna ci fa capire qualcosa è perché noi 
reagiamo per tempo. Il Papa a questo punto afferrò il Rosario e disse: «Ecco la medicina contro questo male! Pregate, 
pregate e non chiedete niente di più. Lasciate tutto il resto alla Madonna!». Venne quindi chiesto al Santo Padre: «Che 
cosa succederà alla Chiesa?» Egli rispose: «Dobbiamo prepararci ad affrontare fra non molto grandi prove, le quali 
potranno richiedere persino il sacrificio della nostra vita e la nostra totale donazione a Cristo e per Cristo. Con la 
vostra e la mia preghiera sarà possibile mitigare queste tribolazioni, ma non è più possibile evitarle, perché un vero 
rinnovamento nella Chiesa potrà avvenire solo in questo modo. Quante volte già il rinnovamento della Chiesa è 
scaturito dal sangue! Neppure questa volta sarà diverso. Dobbiamo essere forti e preparati, confidare in Cristo ed in 
sua Madre, e recitare molto, molto assiduamente la preghiera del Santo Rosario». 

San Giovanni Paolo II ha detto qualcosa che Suor Lucia ha scritto sul foglio che si ritiene aggiuntivo ai tre 
Segreti. Probabilmente Lucia non ha detto nulla di nuovo rispetto a quanto rivelato e a quanto scritto in una lettera 
autografa e datata 3 gennaio 1944 destinata all’ Autorità ecclesiastica in cui scrisse per esteso il contenuto del terzo 
Segreto e aggiunse a parte una sua visione che probabilmente è riconducibile al foglio aggiuntivo di cui si parla. 


Ecco il contenuto dello scritto: Sentii lo spirito inondato da un mistero di luce che è Dio e in Lui vidi e udii: - 
la punta della lancia come una fiamma che si allunga fino a toccare l’asse terrestre; - e questa sussulta: montagne, 
città, paesi e villaggi con i loro abitanti vengono sepolti; - il mare, i fiumi e le nubi escono dagli argini, debordano, 
inondano e trascinano con sé in un vortice un numero incalcolabile di case e persone: è la purificazione del mondo 
dal peccato in cui si è immerso; - l’odio, l’ambizione provocano la guerra distruttrice!; - quindi nel palpito accelerato 
del cuore e nel mio spirito udii risuonare una voce soave che diceva: “Nel tempo, una sola fede, un solo battesimo, 
una sola Chiesa, santa, cattolica, apostolica. Nell’eternità, il Cielo!”. Questa parola “Cielo” riempì la mia anima di 
pace e felicità, a tal punto che, quasi senza rendermene conto, continuai a ripetere a lungo: “Il Cielo! Il Cielo!”. Non 
appena passò quella soverchiante forza soprannaturale, mi misi a scrivere e lo feci senza difficoltà, il giorno 3 
gennaio 1944, in ginocchio, appoggiata sul letto che mi servì da tavolo». Probabilmente il foglietto aggiunto ai tre 
Segreti è riconducibile al racconto di questa visione ed è quello a cui ha accennato San Giovanni Paolo II. 

Non si tratta di cose di poco conto quelle alle quali stiamo andando incontro. Sono già state profetizzate. A 
questo riguardo è bene menzionare anche quanto scrisse nel 1919 la Serva di Dio Luisa Piccarreta, i cui scritti (20 
volumi), sono stati un po’ dimenticati ma che in concomitanza con la causa di beatificazione sono stati riscoperti nella 
loro attualità. Scrive Luisa Piccarreta il 29 gennaio 1919: […] Ora pareva che Gesù mi diceva: “Figlia diletta mia, 
voglio farti sapere l’ordine della mia Provvidenza. Nel corso di ogni duemila anni ho rinnovato il mondo: nei primi 
duemila lo rinnovai col Diluvio; nei secondi duemila lo rinnovai con la mia venuta sulla terra, in cui manifestai la 
mia Umanità, dalla quale, come da tante fessure, traluceva la mia Divinità, e i buoni e gli stessi Santi dei seguenti 
duemila anni sono vissuti dei frutti della mia Umanità e come leccando hanno goduto della mia Divinità. Ora siamo 
circa alla fine del terzo duemila, e ci sarà una terza rinnovazione, ecco pertanto lo scompiglio generale: non è altro 
che il preparativo alla terza rinnovazione. E se nella seconda rinnovazione manifestai ciò che faceva e soffriva la mia 
Umanità e pochissimo ciò che operava la mia Divinità, ora, in questa terza rinnovazione, dopo che la terra sarà 
purgata e distrutta in gran parte la generazione presente, sarò ancora più largo con le creature e compirò la 
rinnovazione col manifestare ciò che faceva la mia Divinità nella mia Umanità, come agiva il mio Volere Divino col 
mio volere umano, come tutto restava concatenato in Me e come tutto lo facevo e rifacevo, e anche ogni pensiero di 
ciascuna creatura era rifatto da Me e suggellato col mio Volere Divino. 

Il fine di Dio è comunque la nostra salvezza. Mirjana di Medjugorje ha detto che i dieci Segreti sono permessi 
da Dio perché con essi vuole cambiare radicalmente in mondo, affinché segua un tempo di pace. È chiaro che 
l’umanità che ha rinnegato Dio, ha scelto per la morte spirituale, ha riempito il cuore di odio e bramosia e che è in 
balìa del demonio che miete le anime, ha accumulato quanto basta per provocare la sua morta collettiva, ha 
accumulato armi con le quali autodistruggersi in poco tempo. Nel medesimo tempo i cuori sono così carichi di odio 
che la scintilla può innescarsi da un momento all’altro. 

Nonostante questo quadro di drammatica perdizione spirituale, la Madonna è presente e ha detto che Dio l’ha 
mandata per salvare le nostre vite e il pianeta sul quale viviamo, oltre che ovviamente le nostre anime. Una parte 
dell’umanità si salverà e sarà quella che avrà seguito la Madonna. L’altra perirà. Non c’è dubbio che nel tempo dei 
Segreti tutti avranno la possibilità di convertirsi e di ritornare a Dio e di riconoscere la signoria della Madonna sul 
mondo perché Lei annuncerà tre giorni prima gli eventi che accadranno e saranno sotto gli occhi di tutti, 
puntualmente. La possibilità di scegliere la salvezza dell’anima sarà offerta a tutti, la salvezza del corpo è nelle mani 
di Dio. Siamo entrati in tempi di estrema serietà, non si può rimandare la conversione. 

La Madonna si è riferita al tempo di pace in diversi modi, lo ha chiamato “tempo di primavera”, “tempo di 
pace e prosperità”, “tempi nuovi”. A mio parere la descrizione più bella riguardo al tempo della pace che vivremo è 
racchiusa nel “Libro di Cielo” che Gesù stesso rivela a Luisa Piccarreta; si tratta della totale unità della nostra volontà 
con la Volontà di Dio. Come la volontà di Dio si fa in Cielo, allora sarà fatta anche qui sulla Terra: Venga il Tuo 
Regno, sia fatta la Tua Volontà come in Cielo così in terra. Allora, come ha detto la Regina della pace, anche il 
popolo russo sarà fra quelli più fervorosi. Questo sbocco però passa attraverso la fede e l’umiltà, attraverso 
l’abbandono del diavolo! Non possiamo sfuggire a questo tempo di lotta fra la Donna vestita di Sole e il dragone 
infernale; tuttavia, abbiamo Maria che è una guida, una protezione e ci dà una prospettiva di salvezza. 
Siamo tutti chiamati a rispondere alla Sua chiamata di conversione, spetta a ciascuno di noi scegliere.   "


 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il mondo è pieno di falsi profeti. 

Maria, beata fra le donne, é nella tomba, non può aiutare nessuno, aspetta la resurrezione 

È chi sarebbe questo padre?! 

Matteo 23:9

Non chiamate nessuno sulla terra vostro padre, perché uno solo è il Padre vostro, quello che è nei cieli.

I morti non sanno nulla non vedono non sentono non parlano... 

Gli idoli sono come spauracchi in un campo di cocomeri... 

 

1Timoteo 2:5

Infatti c'è un solo Dio e anche un solo mediatore fra Dio e gli uomini, Cristo Gesù uomo,

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, etrusco1900 ha scritto:

ti allego un copia incolla preso dal blog di padre Livio:

"

La Madonna ha deciso di cambiare il mondo 

La Madonna ha deciso di cambiare il mondo mediante gli eventi dei Segreti. Nel messaggio del 25 ottobre 
2022 la Regina della pace ha fatto un’affermazione che dobbiamo prendere sul serio, come ogni parola della Madonna 
d’altronde: «l’umanità ha deciso per la morte». Si tratta di una costatazione drammatica, non c’è dubbio, anche se la 
Madonna l’ha addolcita alla fine del suo messaggio, quando ha detto che non dobbiamo perdere la speranza nel 
cambiamento dei cuori. In questo momento drammatico della Storia umana, la Regina della pace ci sollecita e ci 
responsabilizza perché è attraverso la nostra preghiera, la nostra testimonianza, la nostra risposta alla sua chiamata, 
che Lei intende vincere contro satana libero dalle catene. 

Non c’è dubbio che siamo tutti polarizzati su quello che sta accadendo, abbiamo una certa preoccupazione per 
la situazione del mondo e per la guerra in atto in Europa che, come tutte le guerre è sanguinosa e distruttiva, e stavolta 
c’è anche la minaccia dell’uso delle armi atomiche e sentiamo discorsi che vanno assolutamente fuori dai parametri 
del buonsenso umano e c’è il rischio reale e non ipotetico di entrare in una spirale di violenza e di odio che porta poi 
all’uso di armi che non sono conosciute e con cui si può distruggere la Terra. Nonostante questo, ci rassicura il fatto 
che queste minacce e questi pericoli siano ancora astratti e lontani e quindi il pensiero comune è che sì, la paura c’è, 
ma tutto sommato si può andare avanti su questa strada. 

Il pericolo è proprio questo: su questa strada il mondo non può andare avanti! I segnali positivi di una certa 
apertura al dialogo per mettere fine a questa guerra, non devono distrarci e rassicurarci troppo. Se il mondo non si 
converte non ha futuro, la Madonna lo ha detto molte volte. Il mondo non si è ancora convertito perché “l’umanità ha 
deciso per la morte” spirituale. Senza Dio siamo come la Terra senza il Sole, tutto muore e la vita umana diventa una 
bolgia dove comandano i più forti, è un inferno anticipato. È impensabile che il mondo possa andare avanti così. 
Quando si elimina Cristo, è chiaro che subentra il principe di questo mondo. L’impero delle tenebre vuole portarci alla 
morte. Avendo il mondo deciso di rifiutare la fede e la Croce, si trova in una situazione in cui “satana regna” 
(messaggio del 25 marzo 2020). 

Il mondo ha deciso per la morte per quanto riguarda la salvezza delle anime e anche per quanto riguarda la 
sopravvivenza dell’umanità. La Madonna ci lascia aperto uno spiraglio dicendo di tenere viva la speranza perché i 
cuori possono cambiare. Evidentemente, nel quadro di un’umanità che da sola non cambia, Dio ha deciso di cambiare 
il mondo con i dieci Segreti. Sarà dolorosissimo ma il fine è positivo. 

Siamo entrati nell’Apocalisse, cioè l’umanità è entrata in una situazione drammatica dal punto di vista 
spirituale perché l’odio e la superbia hanno scardinato innumerevoli cuori, anche nella vita quotidiana è difficile stare 
tranquilli, c’è molta agitazione e nel medesimo tempo non mancano gli sbandamenti, si vaga senza sapere dove 
andare. L’umanità è nel caos, la situazione è molto preoccupante. 

È importante cogliere il momento nel quale viviamo, capire che siamo già entrati nel tempo di Dio. Il tempo 
dell’Apocalisse è quel tempo in cui l’umanità è in una situazione di pericolo temporale e spirituale, il mondo è a 
rischio di autodistruzione e la fede rischia l’autodissoluzione. Da soli non possiamo uscire da questa situazione, ecco 
perché la Madonna è presente in mezzo a noi da così tanto tempo. Dobbiamo cogliere la drammaticità di questo 
momento: l’Occidente ha rifiutato la fede e la Croce e in questo quadro sta crescendo il combattimento spirituale 
perché c’è in atto una guerra fra il drago infernale spalleggiato dai suoi seguaci e la Madonna sostenuta dagli apostoli 
del suo amore. Non possiamo immaginare che andando avanti così il futuro sia roseo, il mondo è sull’orlo dell’abisso. 
Il fatto che la Madonna abbia detto che «l’umanità ha deciso per la morte» sta a significare che l’abisso è a un passo. 

In questo momento è più che mai necessario guardare alla salvezza eterna della nostra anima e seguiamo con 
attenzione quello che la Madonna ci dice e come ci conduce sulla strada giusta. La Regina della pace vuole vincere 
questa battaglia con noi. Siamo in una situazione di allerta, siamo alla vigilia di eventi che conosciamo solamente in 
parte e che esigono da parte nostra concentrazione. Teniamo lo sguardo fisso su Dio e su ciò che è decisivo sulla 
nostra vita personale e sulle sorti del mondo. Non facciamoci illusioni: stiamo entrando nel tempo delle grandi prove, 
dobbiamo essere preparati ed entrarci da protagonisti. Dobbiamo essere pronti e fare la nostra parte fino in fondo, da 
veri guerrieri di Maria. 

Tutto lo sforzo che ha fatto la Madonna in questi anni per chiamare il mondo alla conversione, da Fatima fino a 
Medjugorje, non è servito perché il mondo non si è convertito, ha deciso per la morte. Dal dopoguerra in poi, la fede si 


è dissolta giorno per giorno, nei cuori e nella società. La fede è stata abbandonata, si è ritornati al paganesimo. In tutti 
questi anni di apparizioni a Medjugorje, la Regina della pace ci ha mostrato il piano con cui satana ha allontanato il 
mondo da Dio, ha portato l’umanità al rifiuto della fede e della Croce, ha sottomesso l’uomo all’idolatria, lo ha 
ingannato di potersi mettere al posto di Dio, ha illuso il genere umano di potersi salvare da solo rifiutando la salvezza 
della Croce. Satana ci ha portato a un modo di vivere in cui la fede deve essere discreta e non manifesta perché 
altrimenti potrebbe disturbare. Si ha perfino paura di parlare di Dio nell’ambito familiare e addirittura viene 
manifestato rancore verso chi crede. Gesù stesso ha detto: «Sarete odiati da tutti a causa del mio Nome» (Lc 21). 

In questi quarant’anni è dilagato tangibilmente l’ateismo e l’odio nel confronti del Cristianesimo. 
L’accelerazione è stata così repentina che proprio nei messaggi degli ultimi tempi la Regina della pace ha fatto 
affermazioni molto pesanti come quando ha detto “satana è libero dalle catene” (1 gennaio 2001); “satana regna e 
desidera distruggere le vostre vite e il pianeta sul quale camminate” (25 marzo 2020); “il diavolo miete le anime per 
attirarle a sé” (25 settembre 2020); “vi guardo e vedo che siete persi” (25 aprile 2022). 

Nel messaggio più recente la Madonna ha racchiuso in una frase una vera e propria sentenza di cui dobbiamo 
capire le conseguenze: “l’umanità ha deciso per la morte”, ovvero il mondo ha deciso di rifiutare Dio e di lasciare che 
satana lo trascini nell’abisso oscuro della perdizione. Se da una parte c’è la possibilità per una conversione personale, 
qual è la conseguenza per il mondo se ha deciso per la morte? 

Attraverso le apparizioni quotidiane, nell’arco di tempo in cui ci ha rivelato il piano di distruzione di satana, la 
Madonna ha impedito al diavolo di prevalere formando un piccolo gregge di resistenza, di testimonianza della fede, 
dell’amore e della speranza. Nel medesimo tempo la Regina della pace ha menzionato il modernismo collegandolo 
con il diavolo stesso e lo ha fatto chiaramente in tre messaggi: «satana non dorme e attraverso il modernismo vi devia 
e vi guida sulla sua via» (25 maggio 2010); «pregate e lottate contro le tentazioni e contro tutti i piani malvagi che 
satana vi offre tramite il modernismo» (25 marzo 2015); «pregate e lottate contro il materialismo, il modernismo e 
l'egoismo che il mondo vi offre» (25 gennaio 2017). 

La Madonna ha fatto in mondo che in tutto questo tempo potesse sussistere un piccolo gregge che è la schiera 
di testimoni che le permette di vincere la grande battaglia per la salvezza del mondo. Dopo quarant’anni di appelli alla 
conversione la Madonna ha avuto certamente il risultato del piccolo gregge di credenti mariani, fedeli alla Chiesa 
Cattolica, radicati nella fede, nella speranza e nella carità che sono il lievito con il quale la Madonna intende allargare 
il suo influsso sull’intero mondo. La Regina della pace ha messo insieme questo piccolo gregge e satana, nel 
medesimo tempo, si è impadronito di gran parte dell’umanità. Questo punto d’arrivo segna una nuova fase. 

Avendo la Madonna detto che l’umanità ha deciso per la morte, si chiude una fase durante la quale la Regina 
della pace ha chiamato alla conversione e ne inizia una nuova in cui si manifestano le conseguenze di questa 
decisione. Fermo restando che, non bisogna perdere la speranza nel cambiamento dei cuori che comunque c’è stato sia 
pure in una piccola parte, è necessario mettere a fuoco le conseguenze della scelta dell’umanità di schierarsi in 
maggioranza dalla parte del diavolo e di mettersi al posto di Dio. Il mondo senza Dio è quello che oggi ha in mano le 
sorti dell’umanità. 

Dai messaggi di Medjugorje possiamo già evincere quali sono le conseguenze di questa scelta, non c’è bisogno 
che i veggenti ci anticipino i Segreti perché la Madonna ci ha già messo al corrente di quello che è necessario. La 
Madonna ci ha detto che per mondo nuovo senza Dio non c’è né futuro né vita eterna. In questa situazione l’umanità, 
che ha deciso per la morte e di rifiutare Dio, non ha futuro, perirà. Il mondo ha deciso per la morte, ne consegue che 
periremo spiritualmente e fisicamente. C’è la possibilità che i cuori possano cambiare, ma dopo quarant’anni di 
richiami alla conversione, la Madonna ha fatto certamente dei bilanci: un numero enorme non l’ha presa in 
considerazione. 

Vorrei ora passare in rassegna alcuni messaggi forti che vengono da Medjugorje e da profezie di persone di cui 
la Chiesa ha riconosciuto l’autorità morale o spirituale. Sarebbe stolto buttare acqua sul fuoco, bisogna dire 
esattamente quello che potrebbe accadere. Non basta che la maggioranza dell’umanità sia contraria, basta solamente 
una persona favorevole ed ecco che, ad esempio, si possono sganciare bombe nucleari. Non rimuoviamo la gravità 
della situazione anche perché noi comunque sappiamo che la Madonna è presente per salvarci. Questo fatto per noi è 
assolutamente importante, ma i pericoli e le possibilità del diavolo di fare del male incombono eccome! 


Dai messaggi di Medjugorje sappiamo che l’umanità deciso per la morte cioè di proseguire sulla strada del 
mondo senza Dio e sappiamo che per questo mondo non c’è futuro, crollerà nel senso radicale della parola, cioè 
spiritualmente e fisicamente. Per il mondo senza Dio non c’è futuro né salvezza eterna, perirà in senso temporale e 
spirituale. Nel medesimo tempo la Madonna ha detto che non dobbiamo perdere la speranza per la conversione dei 
cuori. Dalle parole della Regina della pace sappiamo altre due cose importanti: satana vuole distruggere il pianeta sul 
quale camminiamo e nel medesimo tempo vuole annientare le nostre vite e portarci nella perdizione eterna. Satana 
lotta per le anime, brama alla morte fisica e spirituale. Nel medesimo tempo la Madonna ha detto che Dio ci ama e ha 
mandato Lei per salvare le nostre vite e il pianeta sul quale viviamo. Sappiamo che i Segreti di Medjugorje dal quarto 
al decimo riguardano la Chiesa e il mondo e sappiamo che ci sarà un segno meraviglioso sulla montagna. 

Ci sarebbe da mettere a fuoco il fatto che i Segreti verranno rivelati tre giorni prima. Questa è ovviamente una 
cosa unica nella Storia della Salvezza. In quei tre giorni prima è racchiusa la possibilità per noi di approfittare di quel 
tempo che la Madonna ci offre per la nostra salvezza spirituale e temporale. Quanti decideranno per questo? Non 
sappiamo quanti afferreranno l’ancora della salvezza. 

I Segreti della Regina della pace sono drammatici per la potenza e l’odio distruttivo manifestato dal principe di 
questo mondo e allo stesso tempo sono consolanti perché comunque la Madonna dà la possibilità a chi vuole di 
salvarsi. A mio parere questo è un dato molto significativo però è chiaro che sta a noi evincere le conseguenze. Sta a 
noi essere fra quelli che decidono per la vita, che si schierano dalla parte di Dio e sono fedeli fino alla fine. 

La Parola di Dio ha già profetizzato questi eventi catastrofici che sono stati ribaditi dai suoi inviati, tra cui la 
Vergine Maria. Ci sono personalità di un certo spessore spirituale che appartengono agli inviati di Dio che mettono in 
guardia l’umanità dal futuro che l’attende. Essendo i messaggi di Medjugorje i più recenti, ci permettono di guardare 
con occhio attento alle altre rivelazioni perché sono collocati in un presente molto vicino al domani degli eventi. Il 
papa emerito Benedetto XVI ha detto che il terzo Segreto di Fatima riguarda in parte il passato e in parte il futuro. A 
mio parere è trapelato sempre poco per quanto riguarda il futuro anche perché una parte di questo Segreto è stata 
secretata. 

Nel 1980 a Fulda (Germania) San Giovanni Paolo II ha fatto un riflessione molto seria in seguito a una 
domanda proprio sul terzo Segreto di Fatima, sul perché non fosse stato rivelato nel 1960. Ecco la risposta del Santo 
Padre: «Vista la serietà dei suoi contenuti, i miei predecessori al soglio pontificio preferirono la soluzione diplomatica 
del rimandarne la pubblicazione, in modo da non incoraggiare la forza mondiale del comunismo a fare certe mosse. 
D’altra parte, per ogni cristiano dovrebbe essere sufficiente il sapere questo: se c’è un messaggio nel quale è scritto 
che gli oceani inonderanno intere aree della terra, e che milioni di persone perderanno la vita repentinamente, da un 
minuto all’altro, allora veramente la pubblicazione di un tale messaggio non rappresenta più qualcosa di così 
desiderabile». La Chiesa ha deciso di non rendere pubbliche queste parole perché avrebbero potuto scatenare il panico 
in anticipo. Wojtyla continuò questa riflessione: «Molti desiderano sapere solo per curiosità e per il gusto del 
sensazionale, ma dimenticano che la conoscenza porta con sé anche la responsabilità. Essi vogliono soltanto 
accontentare la loro curiosità, e questo è pericoloso se allo stesso tempo non si è disposti a fare nulla, e se si è convinti 
che sia impossibile fare alcunché contro il male». Evidentemente, se la Madonna ci fa capire qualcosa è perché noi 
reagiamo per tempo. Il Papa a questo punto afferrò il Rosario e disse: «Ecco la medicina contro questo male! Pregate, 
pregate e non chiedete niente di più. Lasciate tutto il resto alla Madonna!». Venne quindi chiesto al Santo Padre: «Che 
cosa succederà alla Chiesa?» Egli rispose: «Dobbiamo prepararci ad affrontare fra non molto grandi prove, le quali 
potranno richiedere persino il sacrificio della nostra vita e la nostra totale donazione a Cristo e per Cristo. Con la 
vostra e la mia preghiera sarà possibile mitigare queste tribolazioni, ma non è più possibile evitarle, perché un vero 
rinnovamento nella Chiesa potrà avvenire solo in questo modo. Quante volte già il rinnovamento della Chiesa è 
scaturito dal sangue! Neppure questa volta sarà diverso. Dobbiamo essere forti e preparati, confidare in Cristo ed in 
sua Madre, e recitare molto, molto assiduamente la preghiera del Santo Rosario». 

San Giovanni Paolo II ha detto qualcosa che Suor Lucia ha scritto sul foglio che si ritiene aggiuntivo ai tre 
Segreti. Probabilmente Lucia non ha detto nulla di nuovo rispetto a quanto rivelato e a quanto scritto in una lettera 
autografa e datata 3 gennaio 1944 destinata all’ Autorità ecclesiastica in cui scrisse per esteso il contenuto del terzo 
Segreto e aggiunse a parte una sua visione che probabilmente è riconducibile al foglio aggiuntivo di cui si parla. 


Ecco il contenuto dello scritto: Sentii lo spirito inondato da un mistero di luce che è Dio e in Lui vidi e udii: - 
la punta della lancia come una fiamma che si allunga fino a toccare l’asse terrestre; - e questa sussulta: montagne, 
città, paesi e villaggi con i loro abitanti vengono sepolti; - il mare, i fiumi e le nubi escono dagli argini, debordano, 
inondano e trascinano con sé in un vortice un numero incalcolabile di case e persone: è la purificazione del mondo 
dal peccato in cui si è immerso; - l’odio, l’ambizione provocano la guerra distruttrice!; - quindi nel palpito accelerato 
del cuore e nel mio spirito udii risuonare una voce soave che diceva: “Nel tempo, una sola fede, un solo battesimo, 
una sola Chiesa, santa, cattolica, apostolica. Nell’eternità, il Cielo!”. Questa parola “Cielo” riempì la mia anima di 
pace e felicità, a tal punto che, quasi senza rendermene conto, continuai a ripetere a lungo: “Il Cielo! Il Cielo!”. Non 
appena passò quella soverchiante forza soprannaturale, mi misi a scrivere e lo feci senza difficoltà, il giorno 3 
gennaio 1944, in ginocchio, appoggiata sul letto che mi servì da tavolo». Probabilmente il foglietto aggiunto ai tre 
Segreti è riconducibile al racconto di questa visione ed è quello a cui ha accennato San Giovanni Paolo II. 

Non si tratta di cose di poco conto quelle alle quali stiamo andando incontro. Sono già state profetizzate. A 
questo riguardo è bene menzionare anche quanto scrisse nel 1919 la Serva di Dio Luisa Piccarreta, i cui scritti (20 
volumi), sono stati un po’ dimenticati ma che in concomitanza con la causa di beatificazione sono stati riscoperti nella 
loro attualità. Scrive Luisa Piccarreta il 29 gennaio 1919: […] Ora pareva che Gesù mi diceva: “Figlia diletta mia, 
voglio farti sapere l’ordine della mia Provvidenza. Nel corso di ogni duemila anni ho rinnovato il mondo: nei primi 
duemila lo rinnovai col Diluvio; nei secondi duemila lo rinnovai con la mia venuta sulla terra, in cui manifestai la 
mia Umanità, dalla quale, come da tante fessure, traluceva la mia Divinità, e i buoni e gli stessi Santi dei seguenti 
duemila anni sono vissuti dei frutti della mia Umanità e come leccando hanno goduto della mia Divinità. Ora siamo 
circa alla fine del terzo duemila, e ci sarà una terza rinnovazione, ecco pertanto lo scompiglio generale: non è altro 
che il preparativo alla terza rinnovazione. E se nella seconda rinnovazione manifestai ciò che faceva e soffriva la mia 
Umanità e pochissimo ciò che operava la mia Divinità, ora, in questa terza rinnovazione, dopo che la terra sarà 
purgata e distrutta in gran parte la generazione presente, sarò ancora più largo con le creature e compirò la 
rinnovazione col manifestare ciò che faceva la mia Divinità nella mia Umanità, come agiva il mio Volere Divino col 
mio volere umano, come tutto restava concatenato in Me e come tutto lo facevo e rifacevo, e anche ogni pensiero di 
ciascuna creatura era rifatto da Me e suggellato col mio Volere Divino. 

Il fine di Dio è comunque la nostra salvezza. Mirjana di Medjugorje ha detto che i dieci Segreti sono permessi 
da Dio perché con essi vuole cambiare radicalmente in mondo, affinché segua un tempo di pace. È chiaro che 
l’umanità che ha rinnegato Dio, ha scelto per la morte spirituale, ha riempito il cuore di odio e bramosia e che è in 
balìa del demonio che miete le anime, ha accumulato quanto basta per provocare la sua morta collettiva, ha 
accumulato armi con le quali autodistruggersi in poco tempo. Nel medesimo tempo i cuori sono così carichi di odio 
che la scintilla può innescarsi da un momento all’altro. 

Nonostante questo quadro di drammatica perdizione spirituale, la Madonna è presente e ha detto che Dio l’ha 
mandata per salvare le nostre vite e il pianeta sul quale viviamo, oltre che ovviamente le nostre anime. Una parte 
dell’umanità si salverà e sarà quella che avrà seguito la Madonna. L’altra perirà. Non c’è dubbio che nel tempo dei 
Segreti tutti avranno la possibilità di convertirsi e di ritornare a Dio e di riconoscere la signoria della Madonna sul 
mondo perché Lei annuncerà tre giorni prima gli eventi che accadranno e saranno sotto gli occhi di tutti, 
puntualmente. La possibilità di scegliere la salvezza dell’anima sarà offerta a tutti, la salvezza del corpo è nelle mani 
di Dio. Siamo entrati in tempi di estrema serietà, non si può rimandare la conversione. 

La Madonna si è riferita al tempo di pace in diversi modi, lo ha chiamato “tempo di primavera”, “tempo di 
pace e prosperità”, “tempi nuovi”. A mio parere la descrizione più bella riguardo al tempo della pace che vivremo è 
racchiusa nel “Libro di Cielo” che Gesù stesso rivela a Luisa Piccarreta; si tratta della totale unità della nostra volontà 
con la Volontà di Dio. Come la volontà di Dio si fa in Cielo, allora sarà fatta anche qui sulla Terra: Venga il Tuo 
Regno, sia fatta la Tua Volontà come in Cielo così in terra. Allora, come ha detto la Regina della pace, anche il 
popolo russo sarà fra quelli più fervorosi. Questo sbocco però passa attraverso la fede e l’umiltà, attraverso 
l’abbandono del diavolo! Non possiamo sfuggire a questo tempo di lotta fra la Donna vestita di Sole e il dragone 
infernale; tuttavia, abbiamo Maria che è una guida, una protezione e ci dà una prospettiva di salvezza. 
Siamo tutti chiamati a rispondere alla Sua chiamata di conversione, spetta a ciascuno di noi scegliere.   "


 

Incomincia a cambiare tu, invece di rivolgerti agli idoli e ai morti, nella bibbia non  sta scritto che bisogna pregare gli idoli e le madonnine.... rivolgiti al vero Salvatore, Gesù Cristo..... Leggi la bibbia 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

17 ore fa, lagraziaviva ha scritto:

È chi sarebbe questo padre?! 

sembra che  tu non sappia niente di quello che è avvenuto e sta avvenendo in una piccola località della ex Iugoslavia  dove in pieno comunismo iniziarono le apparizioni della madre di Gesù, vicende che vanno avanti da 40 anni  con milioni di pellegrini che ogni anno si recano li, ci sono 10 segreti (eventi) che verranno rivelati tre giorni prima che accadono in modo che nessuno,  quando questi eventi  avverranno, possa pensare  che siano frutto del caso, sono eventi finalizzati alla conversione  della popolazione dell'intero pianeta;, se non conosci o non hai mai sentito parlare di queste cose ti invito a fare ricerche su internet; per quanto riguarda padre Livio, questo è il suo blog https://blogdipadrelivio.it/

Modificato da etrusco1900

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

A me sembra che tu non conosca la Parola di Dio, 

Voi seguite il signore di questa terra è le sue apparizioni.  Il tuo prete{ che gli dai il titolo di "padre"] non ti salverà e nemmeno la madonna.. Voi annullate la Verità per stabilire la vostra.. 

Se non conosci e non hai mai sentito parlare di Gesù Cristo, il vero Salvatore, ti consiglio di leggere la bibbia

Geremia 17:5

Così parla il SIGNORE:

«Maledetto l'uomo che confida nell'uomo

e fa della carne il suo braccio,

e il cui cuore si allontana dal SIGNORE!

1Timoteo 2:5

Infatti c'è un solo Dio e anche un solo mediatore fra Dio e gli uomini, Cristo Gesù uomo,

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si sono riuniti per cambiare l'uomo, altro che clima. 

Si sono riuniti per formare un solo pensiero, altro che fame nel mondo. 

Si sono riuniti per mangiare il meglio della terra, mentre il popolo deve mangiare i prodotti fabbricati con i veleni e i vermi. 

Parlano di pace e di amore mentre progettano come uccidere chi é un peso per il loro mondo migliore.. 

Promettono, si promettono favole e la gente ci crede... 

 

2Timoteo 4:3

Infatti verrà il tempo che non sopporteranno più la sana dottrina, ma, per prurito di udire, si cercheranno maestri in gran numero secondo le proprie vogliee distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

 

Per il culo si prendono le supposte - Matteo Poletti blog

signorina Grazia, i suoi scritti comici permettono a noi persone normali di ridere e divertirci a sue proprie spese - continui a scrivere ed a farci divertire - buon pomeriggio signorina Grazia (cerchi di farsi curare)  

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ti credi inte_diligenza... Certe porsone, quando si trovano nei propri escrementi, é difficile che gli occhi possono vedere e il cervello funzionare. 

Infatti vi fanno credere di essere padroni di voi stessi e invece vi prendono per i fondelli, avete lo stesso linguaggio e senza le parti intimi non sapete parlare né scrivere..... 

La Verità fa sempre male..

2Timoteo 4:3

Infatti verrà il tempo che non sopporteranno più la sana dottrina, ma, per prurito di udire, si cercheranno maestri in gran numero secondo le proprie vogliee distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

I benefattori adesso risolveranno i problemi che hanno creato.... Aspetta e spera.... 

Luca 22:25

Ma egli disse loro: «I re delle nazioni le signoreggiano, e quelli che le sottomettono al loro dominio sono chiamati benefattori

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

 

Lampada A Forma Di Uovo Di Gallina Lampada Da Gallo Decorativa Da Tavolo  Divertente, Decorazione Personalizzata Per La Casa Con Luce Da Tavolo Per  La Posa Di Galline, Regalo Di Festa Creativo

prima di scrivere ... illuminati il cervello

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 12/11/2019 in 17:43 , lagraziaviva ha scritto:

Oggi il mondo è afflitto da moltissimi problemi, sono in continua crescita e l’uomo

non è in grado di risolvere nessuno di essi.

solo guarendo dal rinci/trullimento ci si riabilita - agli altri la morte porterà sollievo  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Giuda 18

 «Negli ultimi tempi vi saranno schernitori che vivranno secondo le loro empie passioni».

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Come si possono risolvere i problemi creati dall'uomo quando é un egoista.... 

2Timoteo 3

Or sappi questo: negli ultimi giorni verranno tempi difficili; 2 perché gli uomini saranno egoisti, amanti del denaro, vanagloriosi, superbi, bestemmiatori, ribelli ai genitori, ingrati, irreligiosi, 3 insensibili, sleali, calunniatori, intemperanti, spietati, senza amore per il bene, 4 traditori, sconsiderati, orgogliosi, amanti del piacere anziché di Dio, 5 aventi l'apparenza della pietà, mentre ne hanno rinnegato la potenza.... 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Il 12/11/2019 in 17:43 , lagraziaviva ha scritto:

Oggi il mondo è afflitto da moltissimi problemi, sono in continua crescita e l’uomo  non è in grado di risolvere nessuno di essi.   

Simpatica ragazza di nome (dis)grazia – anzitutto presentati – io abito nel Veneto, sono del millenovecento cinquanta, da alcuni anni faccio il pensionato, sino ad ora non ho presentato pato/logie psiki/atriche. – ora a te e presentati – quanti anni hai, in quale regione vivi, a quale  se/xo appartieni, che lavoro fai o sei in pensione, … ed infine, nella tua città ci sono i servizi sociali in grado di curare le patologie depressive.  - in chiusura - ti sei accorta che tutti (proprio tutti) ti prendono per i fondelli ... rifletti e medita (guarisci).-    

Modificato da dune-buggi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il mondo va di male in peggio e futuri figli ne pagheranno le spese..... 

Romani1

Siccome non si sono curati di conoscere Dio, Dio li ha abbandonati in balìa della loro mente perversa sì che facessero ciò che è sconveniente; 29 ricolmi di ogni ingiustizia, malvagità, cupidigia, malizia; pieni d'invidia, di omicidio, di contesa, di frode, di malignità; 30 calunniatori, maldicenti, abominevoli a Dio, insolenti, superbi, vanagloriosi, ingegnosi nel male, ribelli ai genitori, 31 insensati, sleali, senza affetti naturali, spietati. 32 Essi, pur conoscendo che secondo i decreti di Dio quelli che fanno tali cose sono degni di morte, non soltanto le fanno, ma anche approvano chi le commette.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963