Bidone, clamoroso bidone, non spiegano che …

 

Bidone, clamoroso bidone, non spiegano che …

Avete presente i normali sedili per adulti sulle auto. Se non si allacciano le cinture suona l’ allarme in auto. Questo per due motivi. Sotto il sedile vi è un sensore, perché il sedile è stabilmente collegato all’ impianto elettrico dell’ auto. – con i sedili per bambini non viene spiegato come funzioni questo sensore all’ interno del seggiolino. Non viene neppure detto come e dove collegare il cavo del sensore. E se uno si dimentica di collegare il cavo, nella fretta potrebbe succedere. Per cortesia informarsi prima di rispondere. La presa dell’ accendisigari è alimentata solamente a motore acceso. A motore spento o togliendo le chiavi dal quadro, la presa smette di essere alimentata e quindi il sensore del seggiolino non (non) funziona. E poi il cavo di collegamento impiccia, da fastidio, è facile dimenticare di collegarlo. E ripeto, spegnendo il motore la presa di corrente smette di essere alimentata, quindi tutto il sedile diventa inutile. – Relazione tecnica scritta e firmata da – d/b.-  

  

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

Decisione politiche prese in modo frettoloso da politici incompetenti; per funzionare il seggiolino  in modo sicuro l'elettronica dell'auto dovrebbe prevedere il seggiolino e interagire con il seggiolino, occorrerebbe  quindi sostituire l'intero parco delle auto in circolazione  senza tener conto del fatto che si vive ormai in un mondo globalizzato e che le auto vengono progettate per essere vendute ovunque, quindi una norma valida solo in Italia obbligherebbe i costruttori a produrre auto con una elettronica particolare da vendere solo sul nostro mercato... ma nelle altre nazioni l'obbligo del seggiolino anti abbandono esiste?  forse sarebbe stato più utile e pratico  un sistema che avvisi entrambi  i genitori via sms  ogni volta che un bambino non è stato portato all'asilo...  (-  fra parentesi--questo sistema sarebbe utile  anche nelle scuole medie e nei licei  per impedire che i figli marinino la scuola all'insaputa dei genitori)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Ciao Etrusco, giusta la tua analisi. Oggi le auto vengono progettate in una nazione, costruite in un’ altra e vendute un poco ovunque. Pensa ai grandi gru ppi sia europei che asiatici. Prova a pensare se ogni volta l’ asilo o i nonni telefonano ai genitori informandoli dell’ assenza del bimbo. E poi anche se ciò avviene, il fatto è già avvenuto. Quindi: papà Davide carica il bimbo in auto. Passa davanti all’ asilo, ma preso da altri pensieri, passa oltre. Posteggia l’ auto al posteggio della ferrovia e prende il treno per il lavoro. La frittata è fatta. Riavvolgere il film della vita e dei fatti è troppo tardi. La cosa saggia da fare è “rallentarci”, pensare e fare una sola cosa alla volta. Ottimo il sistema che a scuola si entra solo con la tesserina da inserire nel cancelletto, ma poi si potrebbe uscire dal retro. Certo che così rimane la strisciata e si può verificare a vista se è veramente presente oppure no. Ma torniamo ai seggiolini. Trovo assurdo affidare la sicurezza ad cavo elettrico che potrebbe essere interrotto internamente, non collegato, o non alimentato poiché spegnendo il motore si stacca la corrente dalla presa. Come è giusto che sia per motivi di sicurezza e prevenzione elettrica.

Modificato da dune-buggi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora