Salone del Mobile di Shanghai: ecco cosa aspettarsi quest'anno

L’azienda bergamasca, general contractor di prestigio internazionale, spiega i trend e le novità dell’evento in programma nella metropoli cinese dal 20 al 22 novembre.

Milano, 23 Novembre 2019 – Mancano ormai pochi giorni all’atteso appuntamento con la quarta edizione Salone del Mobile Milano Shanghai, in programma al SEC – Shanghai Exhibition Center dal 20 al 22 novembre 2019. Tante le novità previste per l’evento che si svolgerà nella metropoli cinese e che raccoglierà ben 125 espositori all’interno di quasi 8mila metri quadri di superficie espositiva. A cominciare da un omaggio al Made in Italy: il Salone di Shanghai, infatti, sarà una preziosa occasione per accompagnare i visitatori lungo un coinvolgente viaggio alla scoperta dell’eccellenza del design italiano. In Cina, del resto, la richiesta di prodotti Made in Italy è sempre più alta, come confermano anche gli esperti di Taramelli, general contractor con sede a Terno d’Isola, in provincia di Bergamo, che vanta progetti di livello internazionale. Merito di una produzione in grado di unire estetica e tecnologia, tradizione artigianale e innovazione, con l’obiettivo di proporre un’offerta a 360 gradi, capace di rispondere a ogni esigenza. 

Lo scorso anno, al Salone del Mobile di Shanghai hanno partecipato oltre 22.500 visitatori e 34.000 al Salone milanese, evento che vede la Cina come il Paese estero più rappresentato. Un successo, a detta degli esperti di Taramelli, destinato a replicarsi anche per l’edizione 2019 del Salone cinese: tre giorni durante i quali le proposte d’arredo e di design esposte al Salone di Milano – che come da tradizione si svolge nel mese di aprile – verranno replicate a Shanghai, in una location d’eccezione. 

Oltre a presentare al mercato cinese il meglio del design Made in Italy, il Salone del Mobile di Shanghai rappresenterà anche un’opportunità per favorire la condivisione e lo scambio culturale, grazie a iniziative come le Master Classes, in cui architetti e designer italiani illustreranno il loro punto di vista sullo sviluppo del settore in Cina e il Salone Satellite, un appuntamento dedicato agli studenti di design under 35, italiani e cinesi, che proporranno i propri progetti; i tre migliori saranno premiati nell’ambito del Salone Satellite Shanghai Award e invitati a partecipare all’edizione 2020 del Salone milanese.  


 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora