PAGHI LA MULTA ONLINE....MA C'E' LA TRAPPOLA

Inviata (modificato)

Chi riceve una multa e intende pagarla senza muoversi da casa, può farlo con un bonifico bancario online, tramite l’homebanking. Ma per i cittadini questo comodo sistema può anche trasformarsi in una trappola. Secondo la norma restano solo due giorni di tolleranza per gli accrediti dei pagamenti in rete. Bisogna fare quindi attenzione alle date di scadenza. Quale data considerare? In base a quanto riporta la Corte Costituzionale, è valido il momento del pagamento, in cui viene effettuato il bonifico, e non quello in cui i soldi vengono effettivamente accreditati. I gestori bancari non prendono in considerazione i due giorni, perciò è opportuno fare attenzione anche a quando avvengono le transazioni: vengono considerate solo le “giornate operative”, quindi sono esclusi tutti i weekend e tutte le festività. Il rischio, è di pagare il sovrapprezzo (o il raddoppio) in caso di ritardo nel pagamento.

 

E io pago

 

Modificato da beatrixxx2017

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963