scoperta nuova foiba in slovenia

Le ricerche condotte da una commissione speciale governativa slovena, hanno consentito l’individuazione di una nuova foiba a Kocevski Rog, nei pressi di Novo Mesto. Si presume che circa 1500 anti-titini siano stati massacrati dai partigiani comunisti a guerra terminata.

Alcuni dei responsabili di quelle stragi, che, come in Italia, servivano ad eliminare tutti gli oppositori al regime comunista titino (in Slovenia gli anticomunisti si chiamavano domobranci) sono ancora in vita. Tra i resti trovati, 185 croci, 146 medagliette con l’effiigie di santi. Le ricerche proseguono per individuare altre foibe e rendere finalmente giustizia alle vittime del comunismo.comunisti di m.e.r.da.d.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963