Facce di plastica (Salvo intese...)

Invidiano a Salvini la capacità comunicativa che, con quella faccia di bronzo, racconta balle in modo sublime. Si consolavano dicendo che, però, quel modo non avrebbe mai funzionato col popolo di sinistra, intelligente, critico, smaliziato, ma solo con quello di destra, ignorante, ottuso e credulone. Adesso abbiamo la possibilità di verificare se davvero è così, oppure se a sinistra si berranno l’eco balla della plastic tax, come a destra si sono bevuti quella sui porti chiusi, tanto per dire.
Una fandonia che non ha niente a che vedere con la salvaguardia dell’ambiente e la limitazione dell’uso della plastica, questioni vere e serie, ma che è solo un modo demagogico per fare cassa, mettendo però in difficoltà economia, lavoro e borsa della spesa. Lo affermano sia Confindustria, sia la Cgil, entrambe dati alla mano. Se poi qualcuno, come Italia Viva, dice che così non si va lontano, proponendo alternative sia sulle coperture, sia sulle politiche anti plastica, reagiscono con la consueta arroganza. I meno ottusi dicono che non si deve criticare in pubblico, cioè in Parlamento, dimenticando le obbiezioni sollevate da Italia Viva in sede di maggioranza e di governo. Questo voleva dire l’approvazione della legge di bilancio “salvo intese”. Gli altri sparano su Renzi, magari credendo che questo porti voti, come fecero nel ’16 e nel ’18. La destra ringrazia. In pubblico, però, contraddicono Bonaccini, costretto a chiedere palesemente di eliminare quella tassa che, soprattutto in Emilia, dà solo un vantaggio a Salvini. La frittata è fatta, adesso insisteranno a volerla scodellare per forza solo  per fare dispetto a Renzi? Vedremo !!  Saluti 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

5 messaggi in questa discussione

Sarebbe interessante sapere a quanto ammonta la tassa sulla plastica che, non dimentichiamo è uno dei fattori più inquinanti al mondo. Scusate se non è poco.

Dobbiamo ancora sapere quanto rilevante sia questa tassa e già si parla di chiusura di fabbriche e disoccupazione.

Hanno tassato i tabacchi, da decenni, e la gente continua a fumare, hanno tolto la pubblicità delle sigarette  dai granpremi automobilistici e la gente continua a fumare.

Non sarà una piccola tassa sulla plastica a farla sparire dalla circolazione, ma se qualcuno teme che da questa tassa perderà l'Emilia Romagna, si tranquillizzi, spero di no, ma verrà persa comunque.

Ci sarebbe una soluzione però, che potrebbe attirare simpatie, togliere le accise della benzina, se non tutte, almeno qualcuna.

Sono le accise che Leopoldino prima, il kapitone verde poi, avevano promesso di togliere.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non avevo dubbi circa la collocazione del sig ahaha.ha sulla vicenda plastic tax. Per lui e’ tutto molto semplice : Renzi e’ favorevole ? Bene , lui e’ contrario.  Renzi e’ contrario? Bene , lui e’ favorevole . Dopodiché, chiaramente , sulla base della posizione che prende ci innesta tutta una serie di cervellotiche spiegazioni . Insomma , “scappato” il Cazzaro di Napoli , ecco che arriva il Sancho Pancia a ridefinire sia il metodo che il teorema .  Quindi ricapitolando: Legambiente e Fondazione Sviluppo Sostenibile dicono che la plastic tax è inutile, iniqua e dannosa. Trova contrari Associazioni industriali , Sindacati e  Economisti di qualsiasi pensiero . Tutti dicono la stessa cosa : questa tassa per quel poco di gettito che da ( considerando che già esiste una norma che impone una tassa per i produttori di plastica ) mette a repentaglio aziende e posti di lavoro . Insomma , e’ una ciofeca che può venire in mente solo al bibitaro di Pomigliano ed a qualche compagno nostalgico del regime cubano e venezuelano,  eppure l’Archibugiatore capo non solo si dichiara entusiasta alla stregua di uno Speranza e/o di un Boccia qualsiasi , ma , addirittura , lancia una sua personale proposta a mo’ di soluzione : Eliminare le accise sui carburanti ...!! A parte che il sig ahaha.ha dovrebbe pure spiegarci il sillogismo relativo tra chi critica la plastic tax e chi inquina , visto le dichiarazioni di Lega Ambiente e della Fondazione Sviluppo Sostenibile , voglio rassicurare lo stesso . La soluzione da lui esposta non e’ praticabile . Percheee’ ?? Perché le accise non esistono più e probabilmente il sig ahaha.ha lo ignora ( nel senso che e’ ignorante) . E non esistono più da molto tempo . Le singole accise , da aumenti straordinari sono state rese ordinarie e strutturali . Trattasi , quindi, di una sola aliquota non composta da singole componenti . Ed il gettito non finanzia specifiche attività di bilancio ma il suo complesso . Conclusioni : il sig ahaha.ha si limiti ad oliare l’archibugio oppure ad instaurare interessanti e piacevoli battibecchi con quella forza della natura qual e’ il sig Ippodirector , perché quando c’è da passare da manuali e/o ludiche attività di ragionamento politico , dimostra limiti strutturali di competenza e/o di *** che , così perdurando , lo portano , inevitabilmente , all’emissione di spiacevoli decorazioni e/o , se detto alla romana , daje a ri’de...!! 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non avevo dubbi circa la collocazione del sig ahaha.ha sulla vicenda plastic tax. Per lui e’ tutto molto semplice : Renzi e’ favorevole ? Bene , lui e’ contrario.  Renzi e’ contrario? Bene , lui e’ favorevole . Dopodiché, chiaramente , sulla base della posizione che prende ci innesta tutta una serie di cervellotiche spiegazioni . Insomma , “scappato” il Cazzaro di Napoli , ecco che arriva il Sancho Pancia a ridefinire sia il metodo che il teorema . Ed eccolo qua il nostro signor mark, ossia, non toccatemi Leopoldino altrimento perdo le staffe e non so più che dico.

 Quindi ricapitolando: Legambiente e Fondazione Sviluppo Sostenibile dicono che la plastic tax è inutile, iniqua e dannosa.  Alla tassa sulla plastica, chiedo venia signor mark se scrivo in italiano ma non conoscendo l’ostrogoto, in quanto non sono erudito come lei,  mi sono fatto tradurre dal mio ragioniere  biondo, riccioluto, con gli occhiali di tartaruga, la parola “plastic tax” Trova contrari pure Associazioni industriali , Sindacati e  Economisti di qualsiasi pensiero . Tutti dicono la stessa cosa : questa tassa per quel poco di gettito che da ( considerando che già esiste una norma che impone una tassa per i produttori di plastica ) mette a repentaglio aziende e posti di lavoro .  Cioè se tutta sta gente è contraria alla alla tassa sulla plastica, io non posso dissentire dal loro pensiero? A questo punto, mi perdoni sig mark, per similitudine, se milioni di persone hanno sparato sul Q.lo a Leopoldino anche lei si deve adeguare e armarsi di archibugio, e al mio ordine come capo degli archibugieri, deve prendere la mira e sparare. Non può assolutamente dissentire, perché lo dico io e milioni di archibugieri.

Però sig mark, si spieghi meglio: come può essere che una piccola tassa che dà un piccolo gettito, faccia chiudere  aziende e mettere sul lastrico migliaia di lavoratori? Potrei capirlo se fosse una grande tassa, ma piccola no….non posso capirlo.

Ma a proposito di questa tassa sulla plastica monouso, siamo in grado di sapere a quanto ammonta? Perché se sappiamo che è troppo alta possiamo dire “siamo assolutamente contrari” ma se è piccola perché fare tanta cagnara?

 Paghiamo perfino la tassa  sui sacchetti nei negozi e nei supermercati.  Pagamento imposto dal governo, che ha rischiato di far scoppiare la rivoluzione, ma al cui pagamento ci siamo prontamente adeguati, nonostante Leopoldino non abbia alzato la voce per fermare questa tassa. Lei probabilmente mi dirà che quella non è una tax , ma a mio modestissimo parere, se è il governo ad importi di pagare il sacchetto, allora è una tassa.

 

 Insomma , e’ una ciofeca che può venire in mente solo al bibitaro di Pomigliano ed a qualche compagno nostalgico del regime cubano e venezuelano, urka anche a Cuba e in Venezuela hanno tassato la plastica? Mi alzo in piedi in segno di rispetto, sig mark, lei è davvero informato

 

 eppure l’Archibugiatore capo non solo si dichiara entusiasta alla stregua di uno Speranza e/o di un Boccia qualsiasi , Lei proprio non ha memoria sig mark, provo a rinfrescargliela con mie precedenti dichiarazioni:

 1) ovviamente sig. mark penso che tutti siano d'accordo che se togliessero non solo queste tasse ma anche qualche altra, saremmo tutti più contenti. Perfino i leghisti aggiungerei”

2) Fino a qua è quello che sostiene anche il Kapitone verde, e perfino io mi accodo. Ma come? (sempre in riferimento alla riduzione delle tasse)

 ma , addirittura , lancia una sua personale proposta a mo’ di soluzione : Eliminare le accise sui carburanti ...!! A parte che il sig ahaha.ha dovrebbe pure spiegarci il sillogismo relativo tra chi critica la plastic tax e chi inquina , visto le dichiarazioni di Lega Ambiente e della Fondazione Sviluppo Sostenibile , voglio rassicurare lo stesso . La soluzione da lui esposta non e’ praticabile . Percheee’ ?? Perché le accise non esistono più e probabilmente il sig ahaha.ha lo ignora ( nel senso che e’ ignorante) . E non esistono più da molto tempo . Le singole accise , da aumenti straordinari sono state rese ordinarie e strutturali . Trattasi , quindi, di una sola aliquota non composta da singole componenti . Ed il gettito non finanzia specifiche attività di bilancio ma il suo complesso .  Ma certo le accise non esistono più, da 20 anni sembra, eppure i due venditori  di bufale hanno parlato di accise, Leopoldino per primo, il Kapitone verde per secondo; entrambi da Vespa. Il sig mark, l’erudito, ci dice che ora si tratta di una sola aliquota (la trasformazione delle varie accise in una sola “aliquota” si può trovare  anche nel web), dunque, se le accise non si possono togliere, si può, qualora si voglia, “per legge” ridurre l’aliquota.

 

Conclusioni : il sig ahaha.ha si limiti ad oliare l’archibugio oppure ad instaurare interessanti e piacevoli battibecchi con quella forza della natura qual e’ il sig Ippodirector , perché quando c’è da passare da manuali e/o ludiche attività di ragionamento politico , dimostra limiti strutturali di competenza e/o di *** che , così perdurando , lo portano , inevitabilmente , all’emissione di spiacevoli decorazioni e/o , se detto alla romana , daje a ri’de...!! qui le devo dare sacrosanta ragione, sig mark,  un ignorantone come me non può competere con uno come lei, talmente erudito da conoscere perfino l’ostrogoto, però e sottolineo però, spero non si offenda, da un po’ di tempo mi da la possibilità di decorare altre Kagate. Indovini di chi?

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi ricordo i tempi in cui il sig ahaha.ha rimproverava i forumisti che facevano post lunghissimi . Diceva che erano a rischio addormentamento.  Rilevo una sua scarsa coerenza .  Per il resto , per non incorrere in ciò’ che le sto imputando , rimango fermo sulle mie convinzioni che poi sono le stesse di tutto il mondo produttivo , ambientale , sindacale ed economico . Lei , per carità , rimanga pure sulle sue convinzioni a costo di essere l’unico al mondo a pensarla in maniera difforme . Nessuno può impedirglielo e non sarebbe il primo e l’unico caso. Ricordo pure di un giapponese convinto che la guerra contro gli Americani era ancora in corso ed e’ rimasto nella jungla per una ventina di anni . Quindi ha tutta la mia comprensione se volesse continuare a decorare caga te a profusione . Io cercherò di confutarle quando sarà il caso . Però , mi creda , aumenti il livello perché così , erudito o meno,  e’ fin  troppo facile farla arrampicare sugli specchi , per lei , sempre più scivolosi . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Già ma non ha risposto alla domanda: a quanto ammonta la tassa sulla plastica monouso?

Sembra sia di 4 centesimi a bottiglia e sembra pure che sia una tassa che molti paesi già hanno adottato. Noi invece abbiamo contrari Leopoldino, tutta la società produttiva e udite udite pure il sig Mark perché lo ha detto Leopoldino.

Signor Mark, confuti pure, a decorare le confutazioni ci penso io.

Per le arrampicate sugli specchi, sono sufficienti due ventose e si possono scalare perfino i grattacieli. Le provi....ci riuscirà meglio pure lei.

PS: Se devo essere più breve, deve essere più breve pure lei. Più scrive, più le decorazioni diventano lunghe. 

Buona serata.

Modificato da ahaha.ha

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963