Sbarcati !!

Oggi , 104 persone , individui in carne ed ossa che scappano da guerre , carestie e torture , sono state fatte sbarcare al porto di Pozzallo. 70 di queste persone andranno in parte in Germania ed in parte in Francia . Oggi l’Italia torna ad essere un Paese civile . I fasciorazzisti si mettano pure l’animo in pace . Quelli che dicono che questa povera gente che rischia la vita pur di scappare da morte certa , viene in Italia per fare la pacchia non potranno mai vincere una guerra dove in palio ci sono valori e sentimenti che rispondono al nome di accoglienza , tolleranza e civiltà .  Saluti 

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

12 messaggi in questa discussione

Ci sono voluti DIECI GIORNI per farli sbarcare.

Premesso quanto sopra, il 58% degli sbarcati proviene da Tunisia, Pakistan, Costa d'Avorio e Algeria.

Scappano da guerre, carestie e fame che esistono solo nel contenitore vuoto che usi per separare le orecchie.

Rivolgiti con ESTREMA URGENZA a

https://www.ao-pisa.toscana.it/index.php?option=com_content&view=article&id=268:uo-psichiatria-1&catid=108&Itemid=113

Buona futura opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

per il povero mongoloide da pisa:ecco chi scappa dalle fame

barconi-lusso-672x372.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
41 minuti fa, ilsauro24ore ha scritto:

Ci sono voluti DIECI GIORNI per farli sbarcare.

Premesso quanto sopra, il 58% degli sbarcati proviene da Tunisia, Pakistan, Costa d'Avorio e Algeria.

Scappano da guerre, carestie e fame che esistono solo nel contenitore vuoto che usi per separare le orecchie.

Rivolgiti con ESTREMA URGENZA a

https://www.ao-pisa.toscana.it/index.php?option=com_content&view=article&id=268:uo-psichiatria-1&catid=108&Itemid=113

Buona futura opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

A casa mia il Pakistan è un Paese dove la vita dei Cristiani è molto difficile. Può verificare se i Pakistani sono islamici ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
38 minuti fa, ilsauro24ore ha scritto:

Ci sono voluti DIECI GIORNI per farli sbarcare.

Premesso quanto sopra, il 58% degli sbarcati proviene da Tunisia, Pakistan, Costa d'Avorio e Algeria.

Scappano da guerre, carestie e fame che esistono solo nel contenitore vuoto che usi per separare le orecchie.

Rivolgiti con ESTREMA URGENZA a

https://www.ao-pisa.toscana.it/index.php?option=com_content&view=article&id=268:uo-psichiatria-1&catid=108&Itemid=113

Buona futura opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

Inarrivabile idio ta  , a parte che i paesi che citi sono tutti privi dei più elemenrari diritti umani ed in Pakistan e’ in corso una guerra chiamata guerra in Kashmir , in Costa d’Avorio una guerra civile con decine di migliaia di oppositori al regime torturati nelle galere ivoriane , dove sarebbero , ebe te , gli Algerini ed i Tunisini ?? Dai, informaci cretinebete !!    

 
“Sulla banchina, fin dal primo mattino, operatori sanitari e forze dell'ordine per lo sbarco, che è stato autorizzato ieri sera dal Viminale. I migranti saranno ricollocati in Francia e Germania, in particolare, che ne accoglieranno 70 su 104. La decisione era arrivata dopo il moltiplicarsi degli appelli a far sbarcare i 104 migranti,  provenienti da Costa d'Avorio, Mali e Bangladesh, una parte minoritaria da Niger, Nigeria, Sudan, Guinea ConaKri e Camerun”. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non  dimentichiamo  che  purtroppo   sono  ancora  vigenti  le  leggi    volute  dal  becero fascioceloduro  sedicente   M.d. I. e  che  al  governo  ci stanno quelli  che  queste  leggi le  hanno votate  e  che  non  vogliono  toccare...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
37 minuti fa, director12 ha scritto:

per il povero mongoloide da pisa:ecco chi scappa dalle fame

barconi-lusso-672x372.jpg

azzzz......allora non sono scafisti mussulmani, sig superfattorino.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ai due somari vaniloquenti faccio sommessamente presente quanto segue:

1 - i dati che cito sono quelli del Ministero dell'Interno

https://www.interno.gov.it/it/sala-stampa/dati-e-statistiche/sbarchi-e-accoglienza-dei-migranti-tutti-i-dati

Al primo posto troviamo i tunisini, che scappano da una guerra che è esplosa nello spazio vuoto che intercorre tra le vostre orecchie;

2 - solo voi siete al corrente di una guerra ATTUALMENTE in corso in Costa d'Avorio;

3 - dovete dimostrare che gli sbarcati che dichiarano di provenire dal Pakistan sono cristiani che scappano dalle persecuzioni (buona fortuna, NdA).

A proposito: ma l'islam non era una religione di pace?

Buona futura opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, ilsauro24ore ha scritto:

Ai due somari vaniloquenti faccio sommessamente presente quanto segue:

1 - i dati che cito sono quelli del Ministero dell'Interno

https://www.interno.gov.it/it/sala-stampa/dati-e-statistiche/sbarchi-e-accoglienza-dei-migranti-tutti-i-dati

Al primo posto troviamo i tunisini, che scappano da una guerra che è esplosa nello spazio vuoto che intercorre tra le vostre orecchie;

2 - solo voi siete al corrente di una guerra ATTUALMENTE in corso in Costa d'Avorio;

3 - dovete dimostrare che gli sbarcati che dichiarano di provenire dal Pakistan sono cristiani che scappano dalle persecuzioni (buona fortuna, NdA).

A proposito: ma l'islam non era una religione di pace?

Buona futura opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

 

anche il cristianesimo nei tempi andati era una religione di pace. Durante l'ultima guerra poi c'era un Dio che proteggeva l'Asse e un Dio che difendeva gli Alleati.

Ma secondo lei, sig il sauro, se scappano dal Pachistan e dalla Costa d'Avorio dove vivono bene, che caxzo vengono qui a fare? Solo per rompere i gabasisi al Kapitone?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, ilsauro24ore ha scritto:

Ci sono voluti DIECI GIORNI per farli sbarcare.

Premesso quanto sopra, il 58% degli sbarcati proviene da Tunisia, Pakistan, Costa d'Avorio e Algeria.

Scappano da guerre, carestie e fame che esistono solo nel contenitore vuoto che usi per separare le orecchie.

Rivolgiti con ESTREMA URGENZA a

https://www.ao-pisa.toscana.it/index.php?option=com_content&view=article&id=268:uo-psichiatria-1&catid=108&Itemid=113

Buona futura opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

a parte questo, sig il sauro, che differenze vede nella gestione del Kapitone  da  quella della sua sostituta?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
35 minuti fa, ilsauro24ore ha scritto:

Ai due somari vaniloquenti faccio sommessamente presente quanto segue:

1 - i dati che cito sono quelli del Ministero dell'Interno

https://www.interno.gov.it/it/sala-stampa/dati-e-statistiche/sbarchi-e-accoglienza-dei-migranti-tutti-i-dati

Al primo posto troviamo i tunisini, che scappano da una guerra che è esplosa nello spazio vuoto che intercorre tra le vostre orecchie;

2 - solo voi siete al corrente di una guerra ATTUALMENTE in corso in Costa d'Avorio;

 

 

Mi piacerebbe sapere come sto figlio di cento babbi ed una mamma sola possa godere così tanto a prenderlo nel cacapasti ...

 

 
Sei qui:Home / Articoli / CAMPANIA / Interviste / Migrazioni / Guerra Civile in Costa d’Avorio. “Un conflitto ignorato dai media”. Intervista a Thierry A. Avi
 

Guerra Civile in Costa d’Avorio. “Un conflitto ignorato dai media”. Intervista a Thierry A. Avi

 
 
Ritagliata.jpg
 

NAPOLI. Una guerra ingiusta che milioni di cittadini hanno pagato, uno stato che anche anni dopo non si ferma con minacce e ritorsioni. Non stiamo parlando di una delle nazioni che riempiono le pagine di cronaca internazionale dei nostri quotidiani ma della Costa d’Avorio. Oggi, ci viene mostrato come un paese amico degli stati occidentali, ma il suo attuale presidente, Alassane Ouattara, a distanza di 7 anni dalla guerra civile, continua riempire le carceri con prigionieri politici. Eppure, di tutto questo non se ne parla.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

...................I disordini continuano a susseguirsi. L’ambasciata italiana comunica quali sono i posti in cui non recarsi, ma ovviamente solo dopo che sono avvenuti episodi che possono mettere a repentaglio l’incolumità. In realtà, nessuno sa dove e se scoppieranno nuovi focolai. I checkpoint militari sono ovunque, più di prima. Ma ci sono interi quartieri in cui non metterebbero mai piede. Interi quartieri di gente ridotta in miseria, disperata e senza prospettive. E la miseria, si sa, non è consigliera di pace.

E adesso, diteci ancora come aiutarli a casa loro.

(18 gennaio 2017)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Evidentemente il perissodattilo pisano mark525 è stato contagiato dalla malattia che affligge bimboscemo610.

L'articolo copiaincollato dal somaro pisano è datato febbraio 2018 e in esso si legge "... a distanza di 7 anni dalla guerra civile ...".

A DISTANZA DI SETTE ANNI DALLA GUERRA CIVILE significa che ATTUALMENTE la guerra che dilania la Costa d'Avorio esiste solamente nel contenitore vuoto che l'asino pisano mark525 impiega per separare le orecchie.

Ancora una volta invito caldamente il somaro pisano mark525 a prendere contatto con

https://www.ao-pisa.toscana.it/index.php?option=com_content&view=article&id=268:uo-psichiatria-1&catid=108&Itemid=113

Buona futura opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963