Retromarcia dei 5 stelle sulla legge elettorale, c'era da aspettarselo!!

"Filmatevi mentre votate". Un unico messaggio per chiamare tutti i deputati a raccolta. Così il Movimento 5 Stelle ha invitato i suoi deputati a riprendere il proprio voto e dimostrare al Pd che nel loro gruppo i franchi tiratori non esistono. Accusa mossa dal Partito Democratico dopo i 100 voti mancanti ieri alla Camera.

L'ordine di scuderia però ha lasciato perplessi in molti. Tant'è che qualcuno ha dovuto chiedere delucidazioni a Rocco Casalino, responsabile della comunicazione di M5s al Senato, che oggi, a Montecitorio per seguire la votazioni sul sistema italo-tedesco, ha dovuto rispiegare a più di una persona le istruzioni al voto-filmato.

«I grillini cambiano idea sulla legge elettorale - ha scritto Renzi su Istagram - che loro stessi hanno voluto e votato. Sono passati due giorni e già hanno cambiato posizione? Due giorni!»

è così?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

14 messaggi in questa discussione

6 minuti fa, ozu1980 ha scritto:

"Filmatevi mentre votate". Un unico messaggio per chiamare tutti i deputati a raccolta. Così il Movimento 5 Stelle ha invitato i suoi deputati a riprendere il proprio voto e dimostrare al Pd che nel loro gruppo i franchi tiratori non esistono. Accusa mossa dal Partito Democratico dopo i 100 voti mancanti ieri alla Camera.

L'ordine di scuderia però ha lasciato perplessi in molti. Tant'è che qualcuno ha dovuto chiedere delucidazioni a Rocco Casalino, responsabile della comunicazione di M5s al Senato, che oggi, a Montecitorio per seguire la votazioni sul sistema italo-tedesco, ha dovuto rispiegare a più di una persona le istruzioni al voto-filmato.

«I grillini cambiano idea sulla legge elettorale - ha scritto Renzi su Istagram - che loro stessi hanno voluto e votato. Sono passati due giorni e già hanno cambiato posizione? Due giorni!»

è così?

veramente quello che c'era da aspettarselo erano i 100 voti mancanti dei franchi tirati uno in meno dei 101 contro Prodi allora il M5S non votava x Prodi neanche FI e nemmeno la Lega quindi............

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

questi se la cantano e se la suonano... tutto per *** l'italiano... che bello

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, markozelek ha scritto:

questi se la cantano e se la suonano... tutto per *** l'italiano... che bello

tu invece come te la canti e te la suoni con il vocabolario italiano ? Bhe noi preferiamo cantarcela e suonacerla con una bella donna questione di gusti, anche tu a scuola eri uno di quelli al primo banco ?.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, markozelek ha scritto:

questi se la cantano e se la suonano... tutto per *** l'italiano... che bello

e già

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

qualunque legge elettorale verrà fuori sarà comunque una democrazia "azzoppata" e questo  fino a quando in costituzione resterà scritto che deputati e senatori non hanno vincolo di mandato è assurdo che un deputato o senatore eletto in uno schieramento possa decidere di cambiare schieramento, dov'è il rispetto della volontà popolare se una volta eletti deputati e senatori possono fare quello che vogliono senza rendere conto a chi li ha eletti?  questi comportamenti oltre ad essere politicamente immorali invogliano la gente a non andare più a votare

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

direi che era prevedibile

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Le poltrone fanno gola a tutti!!!

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, zerograno ha scritto:

direi che era prevedibile

già

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

da loro io non resto più sorpresa. Mai dato fiducia

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

I deputati e senatori devono essere presenti in Aula, senza eccezione alcuna" L'unità molti anni fà

"Caro collega, da martedì prossimo 2 febbraio a partire dalle ore l0 voteremo la legge sul legittimo impedimento. Non serve ricordarti l'importanza che questo appuntamento ha per il Pdl, il Presidente Berlusconi e il governo....

Un unico messaggio per chiamare tutti i deputati a raccolta. Così il Movimento 5 Stelle ha invitato i suoi deputati a riprendere il proprio voto e dimostrare al Pd che nel loro gruppo i franchi tiratori non esistono.....i grillini....

vuoi vedere che l'Unità aveva ragione.........

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Se non ci fosse il dramma di 5 anni letteralmente buttati nel cesso per colpa del Pd e di Napolitano (dramma ovviamente per il Paese, mentre i nostri parlamentari abusivi si sono ingrassati con gli stipendi più alti d'Europa) si dovrebbe parlare di farsa e ci si dovrebbe scompisciare dalle risate per come si sta (finalmente) concludendo questa vergognosa legislatura. Lo spettacolo di stamane dell'aula di Montecitorio è stato puro cabaret, puro show circense, una mera esibizione di strapagati e abusivi pagliacci, Maurizio Crozza non avrebbe potuto immaginare nulla di più comico. I piddini accusavano i grillini di slealtà, di essere venuti meno ai patti stabiliti in Commissione. Ma non accusavano Forza Italia da cui era venuto l'emendamento che ha spaccato la maggioranza coagulata intorno al cosiddetto sistema tedesco (che in realtà farebbe scompisciare i tedeschi). Il patetico Fiano (quello che ha scritto con i piedi l'ennesima porcata) ignora i fondamenti della democrazia parlamentare. Secondo lui il potere legislativo spetta alle Commissioni, ovvero ai partiti, ovvero ai capipartito, mentre l'Aula deve limitarsi a eseguire gli ordini senza discutere o discutendo solo pro forma. Ma chissà perché il patetico e incapace Fiano non si indignò quando la Giunta delle immunità del Senato stabilì che il ladro Minzolini doveva decadere da senatore, in automatica applicazione di una legge dello Stato, mentre l'aula e i senatori del Pd votarono diversamente. D'altra parte nemmeno i grillini scherzano quanto ad analfabetismo democratico e istituzionale. Obbligare i deputati a filmarsi con lo smartphone mentre votano è un'ideona degna di Kim (ammesso che in Corea del Nord ci sia un parlamento). Anche se, nella circostanza, essi intendevano solo sputtanare i franchi tiratori renzusconiani. Ma al loro posto ci ha pensato un "disguido tecnico", come l'ha definito l'imbarazzatissima presidente Boldrini, al tabellone elettronico che ha di fatto reso palese il voto segreto. Ahahahahahah! Sono stati 59, secondo Repubblica, i "franchi tiratori" che hanno inchiappettato il povero Fiano, distribuiti tra Pd, Fi, Lega e Svp. Ahahahahahah! Doloroso il fuoco amico, vero on. Fiano?

 http://www.repubblica.it/politica/2017/06/08/news/m5s_legge_elettorale_voto-167559697/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P1-S1.8-T1

Peraltro l'emendamento Biancofiore era a mio avviso sacrosanto. E' ora di finirla con questi privilegi delle Regioni a statuto speciale. I trentini e gli altoatesini sono italiani fortunati, ma sono italiani, e allora votino come votano tutti gli italiani! Ma è chiaro che i voti di partitini locali come Svp sono, in un sistema quasi proporzionale, assolutamente vitali per Renzusconi. Gli ultimi sondaggi dicono che con il Fianellum nessuno può avere la maggioranza, nemmeno Pd+FI. Ma se con la soglia di sbarramento al 5% (assurda e incostituzionale a mio avviso) entrano in parlamento solo 4 partiti, due di essi, se la matematica non è un'opinione, devono poter avere la maggioranza dei seggi. Dove sta l'inghippo? Sta nel fatto che gli analisti applicano il Fianellum senza considerare il voto estero e le regioni speciali con  i loro partitini locali che potranno fare la differenza. Ricordo anche, per inciso, che la riformaccia costituzionale renzusconiana, che ci raccontavano che avrebbe rinnovato l'Italia, toglieva poteri alle Regioni (a statuto ordinario) ma lasciava intatti, guarda caso, i privilegi (inammissibili e assurdi, a mio avviso) di quelle a statuto speciale.

Quando finirà questo sperpetuo, come diciamo a Napoli? Votiamo con il Consultellum, votiamo con una legge qualsiasi, ma questo parlamento abusivo e ridicolo deve andare a casa. Ora basta!

Modificato da fosforo31

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963