Friuli, capo scout gay si sposa, parroco lo invita a dimettersi. Vi sembra normale?

Ma in che anno siamo?? Perché a leggere certe notizie mi sembra di vivere nel 1800... allora riassumiamo:

Staranzano, piccolo comune in provincia di Gorizia, Friuli

C'è un capo scout, c'è un compagno, i due si sposano... e cosa succede? Il parroco lo "invita" a lasciare l'incarico in quanto "non ci sono più le condizioni per svolgere il ruolo di educatore". Motivo? "Nella Chiesa tutti sono accolti, ma le responsabilità educative richiedono alcune prerogative fondamentali, come condividere e credere, con l'insegnamento e con l'esempio, le finalità della Chiesa nei vari aspetti della vita cristiana".

Bah... per fortuna che c'è Papa Francesco

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

8 messaggi in questa discussione

Per fortuna che c'è papa francesco?? Per fortuna che c'è uno stato laico!

Io fossi stato nel capo scout avrei stretto la mano al parrocco e me ne sarei andato io di mia spontanea volontà

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Nulla di normale. Non abituiamoci a queste fesserie. Occorre un punto di vista differente da contrapporre con i fatti a tali prese di posizione

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

onestamente non mi stupisce... la flessibilità non si concilia con dogmi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

2 ore fa, aljadida5 ha scritto:

Ma in che anno siamo?? Perché a leggere certe notizie mi sembra di vivere nel 1800... allora riassumiamo:

Staranzano, piccolo comune in provincia di Gorizia, Friuli

C'è un capo scout, c'è un compagno, i due si sposano... e cosa succede? Il parroco lo "invita" a lasciare l'incarico in quanto "non ci sono più le condizioni per svolgere il ruolo di educatore". Motivo? "Nella Chiesa tutti sono accolti, ma le responsabilità educative richiedono alcune prerogative fondamentali, come condividere e credere, con l'insegnamento e con l'esempio, le finalità della Chiesa nei vari aspetti della vita cristiana".

Bah... per fortuna che c'è Papa Francesco

che  dire   forse   sarebbe  rimasto e  ben  accolto se  fosse  stato  un  ....ped  o filo  ???

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

in ogni caso, ha il suo senso. Fossero stati Scout "atei" sarebbe stata una cosa da poco, ma essendo cattolico...

se voi esser gay non esser cattolico, e se voi esser cattolico astieniti dall'esser gay, la cosa è semplice

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963