tosco news:si continua a morire di menngite

Una donna di 64 anni è morta nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Santo Stefano di Prato dove era ricoverata per una infezione da meningococco. La donna, spiega la Asl, si è recata ieri sera al pronto soccorso di Prato a seguito di malori dovuti da febbre alta: fino al giorno precedente era in buone condizioni di salute. La donna risultava non vaccinata contro la meningite sia di tipo B che di tipo C. L’ospedale, sottolinea la Asl, ha richiesto il riscontro diagnostico. Già avviata la profilassi per le persone venute a più stretto contatto con la donna. “L’unità funzionale di igiene e sanità pubblica dell’area pratese – si spiega dall’Azienda sanitaria – ha già attivato le procedure per l’indagine epidemiologica al fine di ricostruire i luoghi frequentati dalla signora ed ha già avviato le procedure di profilassi per i contatti stretti”.

MENINGITE.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

4 ore fa, director12 ha scritto:

Una donna di 64 anni è morta nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Santo Stefano di Prato dove era ricoverata per una infezione da meningococco. La donna, spiega la Asl, si è recata ieri sera al pronto soccorso di Prato a seguito di malori dovuti da febbre alta: fino al giorno precedente era in buone condizioni di salute. La donna risultava non vaccinata contro la meningite sia di tipo B che di tipo C. L’ospedale, sottolinea la Asl, ha richiesto il riscontro diagnostico. Già avviata la profilassi per le persone venute a più stretto contatto con la donna. “L’unità funzionale di igiene e sanità pubblica dell’area pratese – si spiega dall’Azienda sanitaria – ha già attivato le procedure per l’indagine epidemiologica al fine di ricostruire i luoghi frequentati dalla signora ed ha già avviato le procedure di profilassi per i contatti stretti”.

MENINGITE.jpg

Lei ed i falsari di Voxnews, andate affankulo.

Queste tesi vennero già smentite da molti esperti del settore medico sanitario come Francesco Menichetti, primario del reparto di Malattie infettive dell’ospedale di Cisanello di Pisa, in un’intervista del 19 febbraio 2016:

Qualcuno ha detto che lo hanno portato i migranti?
«Questa è una stupidaggine priva di qualunque fondamento scientifico. Non abbiamo nessun elemento per ritenere che il fenomeno dei migranti abbia portato il meningococco. Questo in particolare sembrerebbe essere arrivato nel 2012 con una nave da crociera in cui c’era stata un’epidemia con persone sbarcate a Livorno. Sono pure supposizioni».

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963