Medita il detto

È paradossale il fatto che definiamo “credenti” le persone che hanno convinzioni religiose, perché il loro tratto distintivo fondamentale non è ciò in cui credono (cose misteriosamente vaghe ed assai diverse fra loro), ma quello in cui non credono: quanto di
più ovvio, necessario e onnipresente, cioè la morte. I cosiddetti “credenti” sono in realtà gli “increduli” che negano la realtà ultima della morte.                      Fernando Savater (1947)

 

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

Al solito insulti cristiani. ma risposte argomentate nulla! Fra l'altro fra le molte idee che mi vengono in mente, una parte mi vengono mentre e v a c u o, perché, al contrario di voi teisti, anche mentre evacuo io penso, cosa che dubito VOI facciate anche in situazioni diverse.
Aspetto un altro insulto ispirato dal Buon Gesù.

Saluti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963