sempre a firenze,citta' a vocazione turistica e....accogliente

I fatti si sono verificati nella notte tra lunedì e martedì scorsi. Sono all'incirca le 2:30, quando le due giovani statunitensi, entrambe 20enni, si trovano a passare per via del Corso.

Avvicinatosi di soppiatto, un marocchino ha aggredito una delle due, colpendola con dei forti pugni in pieno volto ed al collo per riuscire a sottrarle la borsetta. L'amica della vittima ha cercato in ogni modo di aiutarla e di trattenere il malvivente, ma è stata a sua volta spintonata violentemente dal magrebino. Quest'ultimo, dopo essere riuscito ad impossessarsi della borsa, ha preso uno smartphone dal suo interno prima di voltarsi e scappare via di corsa.

Nonostante le ferite e lo choc, le 20enni si sono lanciate all'inseguimento del nordafricano ed hanno chiesto aiuto ad una pattuglia di polizia impegnata in un'operazione di controllo del territorio in via dei Calzaiuoli. Grazie al sistema Gps del cellulare rubato, gli agenti della questura di Firenze sono riusciti a ricostruire gli spostamenti del rapinatore, raggiunto infine in piazza Stazione.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963