anche qui aspettiamoci la parola famosA:PROBLEMI PSICHICI...

Muhammad Abbas sembrava incontenibile. E molto pericoloso, capace di qualsiasi cosa. Ventiduenne, pachistano, era stato arrestato nei giorni scorsi dopo aver preso a colpi di bottiglia le vetrate di alcuni negozi, all’improvviso, senza alcun motivo logico, per poi avere anche una colluttazione con un passante che tentava di fermarlo. E, come secondo atto, è andato in totale escandescenza, danneggiando una vettura dei carabinieri e ferendo due militari, subito dopo l’udienza che lo riguardava.

La vettura di servizio dell’Arma stava percorrendo viale dell’Università, quando il giovane ha iniziato a proferire frasi sconnesse. I carabinieri hanno deciso di fermarsi e farlo scendere momentaneamente, perché si tranquillizzasse. E, invece, è esploso in una crisi psicotica irrefrenabile. Ha strappato l’antenna sul tetto dell’autovettura, tentando di usarla come una sorta di frusta per colpire i carabinieri. Più e più volte. Impossibile trattenerlo ancora all’esterno, avrebbe rischiato di danneggiare anche le autovetture parcheggiate. Così, i militari sono riusciti a bloccarlo una prima volta, non senza beccarsi qualche colpo sferrato alla cieca, facendolo salire in auto e riprendendo la marcia.

Ha sfasciato il finestrino a calci – – Ma, da dentro l’abitacolo, il 22enne ha proseguito a scalciare e a tirare pugni, fino quando non ha sfasciato il finestrino posteriore sinistro, nel tentativo di uscire. La vettura dei carabinieri s’è fermata ancora una volta, è stata chiamata una seconda autoradio in supporto ed è stato necessario, a quel punto, usare lo spray al peperoncino in dotazione.

CHI PAGHERA' I DANNI alla auto di servizio?? non certo la caritas..non certo l'ambasciata pakistan..ma NOI!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963