Trasgressione

La società in cui viviamo ci impone degi obblighi che spesso non vogliamo ma ai quali siamo di fatto sottoposti: battesimo , cresima , matrimonio , figli , etc etc.

A me ne è rimasto uno piuttosto fastidioso. La società mi impone che io, uomo, non posso (non potrei) avere un'amica donna e alla mia compagna che lei non può avere un amico uomo. Con la mia compagna già da qualche anno trasgrediamo a questa regola non scritta ma che di fatto esiste. So che anche molte altre persone agiscono come me ma comunque sono una minoranza.

Penso ai femminicidi , ai mariti supergelosi che picchiano (e a volte uccidono) la propria compagna di vita , spesso senza un reale motivo ma solo per dei sospetti . E mi domando che succede quando una donna di questo marito-compagno-fidanzato ha uno smartfone , gli permettono di usarlo? di andare su faceboock, di scambiare messaggi con amici virtuali ?

A parte i femminicidi che sono un discorso a parte , voi che ne pensate di persone sposate che hanno un amico-amica di sesxo diverso e che magari si icontrano anche personalmente?

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

22 messaggi in questa discussione

10 ore fa, robyrossa236 ha scritto:

....che sempre tradimento è !

Perchè tradimento ? Se esco con un' amica per parlare un pò e prendere un caffè insieme informando la mia compagna sono traditore ? E se invece non dico niente alla mia compagna e mi incontro clandestinamente con una ha la stessa gravità ?

Per me il tradimento prevede che uno fa qualcosa di nascosto sennò che tradimento è.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
22 ore fa, cogitoergosum60 ha scritto:

La società in cui viviamo ci impone degi obblighi che spesso non vogliamo ma ai quali siamo di fatto sottoposti: battesimo , cresima , matrimonio , figli , etc etc.

A me ne è rimasto uno piuttosto fastidioso. La società mi impone che io, uomo, non posso (non potrei) avere un'amica donna e alla mia compagna che lei non può avere un amico uomo. Con la mia compagna già da qualche anno trasgrediamo a questa regola non scritta ma che di fatto esiste. So che anche molte altre persone agiscono come me ma comunque sono una minoranza.

Penso ai femminicidi , ai mariti supergelosi che picchiano (e a volte uccidono) la propria compagna di vita , spesso senza un reale motivo ma solo per dei sospetti . E mi domando che succede quando una donna di questo marito-compagno-fidanzato ha uno smartfone , gli permettono di usarlo? di andare su faceboock, di scambiare messaggi con amici virtuali ?

A parte i femminicidi che sono un discorso a parte , voi che ne pensate di persone sposate che hanno un amico-amica di sesxo diverso e che magari si icontrano anche personalmente?

 

 

Prego definire - amiche - amici -  sembra che il tuo concetto di amicizia sia piuttosto vago - io ho diverse amiche e mia moglie ha degli amici, a volte le nostre amicizie non corrispondono ma ognuno ha la sua vita e non mi sembra che si stia sottostando a degli obblighi ... ma se nel contesto di "Amiche - Amici " resta sottinteso il concetto, a mio modo di vedere, da come ti sei espresso, il significato di "amanti" , temo che il rapporto fra te e la tua compagna sia da rivedere, si tratterebbe solo di una situazione di comodo e di un assoluta mancanza di rispetto nei confronti dell'altra persona, in questo caso reciproco.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
42 minuti fa, refusi ha scritto:

Prego definire - amiche - amici -  sembra che il tuo concetto di amicizia sia piuttosto vago - io ho diverse amiche e mia moglie ha degli amici, a volte le nostre amicizie non corrispondono ma ognuno ha la sua vita e non mi sembra che si stia sottostando a degli obblighi ... ma se nel contesto di "Amiche - Amici " resta sottinteso il concetto, a mio modo di vedere, da come ti sei espresso, il significato di "amanti" , temo che il rapporto fra te e la tua compagna sia da rivedere, si tratterebbe solo di una situazione di comodo e di un assoluta mancanza di rispetto nei confronti dell'altra persona, in questo caso reciproco.

Scusa ma se tu hai delle amiche e tua moglie ha degli amici  cosa c'è di diverso da quello che ho scritto io ? Anche io ho delle amiche e mia moglie ha degli amici.

E dove sarebbe la mancanza di rispetto visto che che è una cosa della quale siamo tutt'e due daccordo indipendentemente dal fatto che si trattasse di amicizia pura o anche amici-amanti ? Comunque se per te è così importante questa distinzione le mie amicizie femminili sono solo amicizia e le amicizie maschili della mia compagna sono solo amicizie. Però siamo liberi da condizionamenti e non è detto che sia sempre così e penso che è anche inutile imporsi dei sacrifici. Per cosa ? per chi ? Ripeto che la condizione è che ogni decisione al riguardo sia condivisa e accettata da entrambi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

....se l'incontro con l'amico/a è casuale,non ci vedo niente di male..ma se uno o una cerca quella data amica/o

è per qualche scopo...

Concludendo..Patti chiari-amicizia lunga//

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, robyrossa236 ha scritto:

....se l'incontro con l'amico/a è casuale,non ci vedo niente di male..ma se uno o una cerca quella data amica/o

è per qualche scopo...

Concludendo..Patti chiari-amicizia lunga//

Se ti incontri casualmente con un tuo amico e poi a tuo marito non dici nulla non è un tradimento? Per me se un' amica accetta di prendere un caffè con me e metto al corrente la mia compagna che ci incontreremo non vedo che problema c'è.

Ma non capisco perché tutti vi meravigliate di questo tipo di amicizie quando l'80 percento (come minimo) delle persone tradisce.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, cogitoergosum60 ha scritto:

Scusa ma se tu hai delle amiche e tua moglie ha degli amici  cosa c'è di diverso da quello che ho scritto io ? Anche io ho delle amiche e mia moglie ha degli amici.

E dove sarebbe la mancanza di rispetto visto che che è una cosa della quale siamo tutt'e due daccordo indipendentemente dal fatto che si trattasse di amicizia pura o anche amici-amanti ? Comunque se per te è così importante questa distinzione le mie amicizie femminili sono solo amicizia e le amicizie maschili della mia compagna sono solo amicizie. Però siamo liberi da condizionamenti e non è detto che sia sempre così e penso che è anche inutile imporsi dei sacrifici. Per cosa ? per chi ? Ripeto che la condizione è che ogni decisione al riguardo sia condivisa e accettata da entrambi.

Forse dovresti leggere meglio... ti ho chiesto di specificare il significato di amici e amiche perché sembra da quello che hai scritto che il rapporto con queste le persone vada oltre la semplice amicizia ed è in questo caso  che il tutto diverrebbe solo una situazione di comodo e si verificherebbe quella mancanza di rispetto nei confronti di entrambi. Ora tu affermi che si stratta di semplici amici, in questo caso non vedo dove ci siano dei condizionamenti, a me sembrerebbe situazione  normale che si verifica per la maggior parte delle persone, tranne che in qualche cervello bacato e in questo caso, non vedo la necessita di un post che sembra una elucubrazione confusa e alquanto distorta visto che come ho detto lascia intendere che quell'amicizia trascenda in altro. In ogni caso non è che sia importante per me questa distinzione è importante per verificare quanto tu affermi, infatti sembra che per te la differenza amici-amanti non dovrebbe fare nessuna differenza, e forse è quello a cui aspiri, il fatto di esser d'accordo come asserisci non renderebbe la cosa più pulita di quanto non lo sia, Esiste un sacco di gente che vive anche in questo modo e afferma come tu asserisci di farlo per essere libero dai condizionamenti. Balle. Sono solo situazioni di comodo, per soddisfare qualche vizietto che altrimenti sarebbe solo un vizio e basta. Parli di condizionamenti, i condizionamenti sono ben altri, li subiamo dal mattino alla sera, ogni giorno dell'anno, per tutta una vita anche se ci illudiamo che così non sia. Ci condiziona l'ambiente, la cultura, il lavoro, la politica, lo sport, ci condiziona la nostra natura fisica, il nostro corpo e il fatto di "pucciare "il biscotto in più capuccini, condiviso o meno, non ci rende certo più liberi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, refusi ha scritto:

Forse dovresti leggere meglio... ti ho chiesto di specificare il significato di amici e amiche perché sembra da quello che hai scritto che il rapporto con queste le persone vada oltre la semplice amicizia ed è in questo caso  che il tutto diverrebbe solo una situazione di comodo e si verificherebbe quella mancanza di rispetto nei confronti di entrambi. Ora tu affermi che si stratta di semplici amici, in questo caso non vedo dove ci siano dei condizionamenti, a me sembrerebbe situazione  normale che si verifica per la maggior parte delle persone, tranne che in qualche cervello bacato e in questo caso, non vedo la necessita di un post che sembra una elucubrazione confusa e alquanto distorta visto che come ho detto lascia intendere che quell'amicizia trascenda in altro. In ogni caso non è che sia importante per me questa distinzione è importante per verificare quanto tu affermi, infatti sembra che per te la differenza amici-amanti non dovrebbe fare nessuna differenza, e forse è quello a cui aspiri, il fatto di esser d'accordo come asserisci non renderebbe la cosa più pulita di quanto non lo sia, Esiste un sacco di gente che vive anche in questo modo e afferma come tu asserisci di farlo per essere libero dai condizionamenti. Balle. Sono solo situazioni di comodo, per soddisfare qualche vizietto che altrimenti sarebbe solo un vizio e basta. Parli di condizionamenti, i condizionamenti sono ben altri, li subiamo dal mattino alla sera, ogni giorno dell'anno, per tutta una vita anche se ci illudiamo che così non sia. Ci condiziona l'ambiente, la cultura, il lavoro, la politica, lo sport, ci condiziona la nostra natura fisica, il nostro corpo e il fatto di "pucciare "il biscotto in più capuccini, condiviso o meno, non ci rende certo più liberi.

Non capisco perché io dovrei definire il mio concetto di amicizia mentre tu non dovresti farlo.Stiamo parlando di amicizie tra persone di sexso diverso sia per te e sia per me. Perchè ti senti in diritto di non giustificare a tua volta ? Forse hai le ali ? o le stimmate ? o sei appena sceso dalla croce ? Il mio concetto di amicizia è uguale a quello che hai tu o comunque uguale a quello del resto del mondo. Ti faccio notare che il Tribunale per la Santa Inquisizione è stato soppresso. Deo gratias!

Se non vedi la necessità di un post come questo mio riguardo al tio di amicizie delle quali stiamo parlando è perché forse non abiti in un paesino del sud d' Italia ma anche del nord. Ma se anche abiti in ua grande città del nord prova a raccontare a qualche tuo conoscente che tua moglie ha un amico del tipo come lo intendi tu.

Infine mi dovresti spiegare cosa c' entra la mancanza di rispetto.

Naturalmente è chiaro ed evidente che tu ,uomo tutto d' un pezzo immagino , il biscotto lo avrai di sicuro pucciato sempre e solo nella stesso capuccino , ne sono sicuro.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, cogitoergosum60 ha scritto:

Non capisco perché io dovrei definire il mio concetto di amicizia mentre tu non dovresti farlo.Stiamo parlando di amicizie tra persone di sexso diverso sia per te e sia per me. Perchè ti senti in diritto di non giustificare a tua volta ? Forse hai le ali ? o le stimmate ? o sei appena sceso dalla croce ? Il mio concetto di amicizia è uguale a quello che hai tu o comunque uguale a quello del resto del mondo. Ti faccio notare che il Tribunale per la Santa Inquisizione è stato soppresso. Deo gratias!

Se non vedi la necessità di un post come questo mio riguardo al tio di amicizie delle quali stiamo parlando è perché forse non abiti in un paesino del sud d' Italia ma anche del nord. Ma se anche abiti in ua grande città del nord prova a raccontare a qualche tuo conoscente che tua moglie ha un amico del tipo come lo intendi tu.

Infine mi dovresti spiegare cosa c' entra la mancanza di rispetto.

Naturalmente è chiaro ed evidente che tu ,uomo tutto d' un pezzo immagino , il biscotto lo avrai di sicuro pucciato sempre e solo nella stesso capuccino , ne sono sicuro.

 

Calma , calma, io ho solo rimarcato il fatto che tu hai accomunato amici e amanti come se fossero una cosa unica , io invece ho semplicemente  fatto dei distinguo, ho sostenuto che non sono la stessa cosa, e continuo a sostenerlo, un conto è avere degli amici o dalle amiche un altro conto è avere delle amanti o degli amanti, credo che la differenza sia basilare ed è in questo caso che sostengo la mancanza di rispetto nei confronti del proprio partner, moglie o compagna che sia, non mi sembra di avere "criminalizzato" nel modo più assoluto un rapporto di amicizia. Poi scusa cosa centra posizione geografica, ma soprattutto mi spieghi cosa centrano gli altri? Ma lo vuoi spiegare ? Il rapporto a due è una questione di fiducia verso il proprio compagno/a, una fiducia reciproca,  e non è soggetto ne deve esserlo, ad alcun giudizio che possa provenire da terze persone,  o sono queste che ti pesano? Non sei tu che hai sostenuto di essere libero e non soggetto a condizionamenti? Strano non mi sembra.  Inoltre io stavo facendo un discorso generalizzato, io non ti conosco, e tu non mi conosci, quindi per cortesia evita di esprimere opinioni ed avere certezze nei miei confronti, le persone intelligenti hanno poche certezze, (forse nessuna) e tanti dubbi. Riguardo al mio "biscotto" potrei raccontarsi un sacco di verità o un sacco di balle e questo non farebbe la differenza, quindi tieniti pure la tua certezza, per me non cambia assolutamente nulla, stammi bene :D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 ore fa, refusi ha scritto:

Calma , calma, io ho solo rimarcato il fatto che tu hai accomunato amici e amanti come se fossero una cosa unica , io invece ho semplicemente  fatto dei distinguo, ho sostenuto che non sono la stessa cosa, e continuo a sostenerlo, un conto è avere degli amici o dalle amiche un altro conto è avere delle amanti o degli amanti, credo che la differenza sia basilare ed è in questo caso che sostengo la mancanza di rispetto nei confronti del proprio partner, moglie o compagna che sia, non mi sembra di avere "criminalizzato" nel modo più assoluto un rapporto di amicizia. Poi scusa cosa centra posizione geografica, ma soprattutto mi spieghi cosa centrano gli altri? Ma lo vuoi spiegare ? Il rapporto a due è una questione di fiducia verso il proprio compagno/a, una fiducia reciproca,  e non è soggetto ne deve esserlo, ad alcun giudizio che possa provenire da terze persone,  o sono queste che ti pesano? Non sei tu che hai sostenuto di essere libero e non soggetto a condizionamenti? Strano non mi sembra.  Inoltre io stavo facendo un discorso generalizzato, io non ti conosco, e tu non mi conosci, quindi per cortesia evita di esprimere opinioni ed avere certezze nei miei confronti, le persone intelligenti hanno poche certezze, (forse nessuna) e tanti dubbi. Riguardo al mio "biscotto" potrei raccontarsi un sacco di verità o un sacco di balle e questo non farebbe la differenza, quindi tieniti pure la tua certezza, per me non cambia assolutamente nulla, stammi bene :D

Rispondo punto per punto.

Anche io faccio distinzione tra amici e amanti e qui mi riferivo al primo tipo. Ma anhe se ci riferiamo al secondo tipo la mancanza di rispetto c'è se non è una cosa condivisa. Ma se è una cosa condivisa da entrambi non vedo dove c'è la mancanza di rispetto Se non è una cosa condivisa e accettata da tutti e due è chiaro che è una mancanza di rispetto e anche un tradimento. Non ho fatto riferimento alla posizione geografica infatti ho parlato del sud ma ho anche detto che al nord è la stessa cosa. Invece partavo dei paesini perché ci si conosce tutti e tutti sanno tutto di tutti. Se è per questo non ho fatto distinzione neanche tra paesini e grande città infatti ho aggiunto che se le cose si sapessero anche nella grande città sarebbe come nei paesini. Per quanto riguarda ai condizioamenti io mi stavo lamentando che sto cercando di liberarmene ma non ho detto che non ne sono coinvolto anche io volendo o non volendo. E le certezze nei confronti di qualcuno le hai espresse tu , io ho solo precisato che quello che dici di me lo si potrebbe dire anche di te biscotto compreso.

Credo di aver risposto a tutto.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, cogitoergosum60 ha scritto:

Rispondo punto per punto.

Anche io faccio distinzione tra amici e amanti e qui mi riferivo al primo tipo. Ma anhe se ci riferiamo al secondo tipo la mancanza di rispetto c'è se non è una cosa condivisa. Ma se è una cosa condivisa da entrambi non vedo dove c'è la mancanza di rispetto Se non è una cosa condivisa e accettata da tutti e due è chiaro che è una mancanza di rispetto e anche un tradimento. Non ho fatto riferimento alla posizione geografica infatti ho parlato del sud ma ho anche detto che al nord è la stessa cosa. Invece partavo dei paesini perché ci si conosce tutti e tutti sanno tutto di tutti. Se è per questo non ho fatto distinzione neanche tra paesini e grande città infatti ho aggiunto che se le cose si sapessero anche nella grande città sarebbe come nei paesini. Per quanto riguarda ai condizioamenti io mi stavo lamentando che sto cercando di liberarmene ma non ho detto che non ne sono coinvolto anche io volendo o non volendo. E le certezze nei confronti di qualcuno le hai espresse tu , io ho solo precisato che quello che dici di me lo si potrebbe dire anche di te biscotto compreso.

Credo di aver risposto a tutto.

 

 

:(

Ma... guarda che non era a me che dovevi rispondere.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, refusi ha scritto:

 

:(

Ma... guarda che non era a me che dovevi rispondere.

Io ho risposto a refusi che mi aveva scritto una serie di critiche. Forse ci sono due refusi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
48 minuti fa, cogitoergosum60 ha scritto:

Io ho risposto a refusi che mi aveva scritto una serie di critiche. Forse ci sono due refusi.

11.gif

 

nz... di refusi ce ne è uno solo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
20 ore fa, refusi ha scritto:

11.gif

 

nz... di refusi ce ne è uno solo.

E secondo me è anche troppo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
27 minuti fa, cogitoergosum60 ha scritto:

E secondo me è anche troppo.

xD

Che fine hanno fatto i trentuno? In fuga con i neuroni?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, refusi ha scritto:

xD

Che fine hanno fatto i trentuno? In fuga con i neuroni?

Quella dei trentuno era solo una battuta in risposta al "nz... di refusi ce ne è uno solo" , una risposta per piantarla lì. Mi era sembrato erroneamente che volevi finirla lì, cosa che volevo anche io.

Ma a quanto pare sei un livoroso , rancoroso che vive di odio e nell' odio. Infatti successivamente vai a pubblicare "Cogito ergo sum - Un  affermazione il più delle volte sopravvalutata".

Mentre per me la cosa qui era durata anche troppo e volevo piantarla , a te ancora il tarlo dell' odio ti stava portando via. Portati l' antitarlo quando andrai di là.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
17 minuti fa, cogitoergosum60 ha scritto:

Quella dei trentuno era solo una battuta in risposta al "nz... di refusi ce ne è uno solo" , una risposta per piantarla lì. Mi era sembrato erroneamente che volevi finirla lì, cosa che volevo anche io.

Ma a quanto pare sei un livoroso , rancoroso che vive di odio e nell' odio. Infatti successivamente vai a pubblicare "Cogito ergo sum - Un  affermazione il più delle volte sopravvalutata".

Mentre per me la cosa qui era durata anche troppo e volevo piantarla , a te ancora il tarlo dell' odio ti stava portando via. Portati l' antitarlo quando andrai di là.

in effetti io l'avevo finita lì.

Il resto è solo una coincidenza, non credo tu abbia l'esclusiva di "cogito ergo sum"  mi sembrava che solo un certo Cartesio potesse vantarne l'esclusiva. 

Ma a volte le code di paglia prendono fuoco... 9_9

Fazzolettino?? 

ahahahahah a quanto pare non ne azzecchi una e ti dai troppa importanza, io  mi stavo solo divertendo. 

 

th?id=OIP.eMGgBtEVEax5KdZ76siejgHaFq&pid=Api

 

 

Modificato da refusi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
14 minuti fa, refusi ha scritto:

in effetti io l'avevo finita lì.

Il resto è solo una coincidenza, non credo tu abbia l'esclusiva di "cogito ergo sum"  mi sembrava che solo un certo Cartesio potesse vantarne l'esclusiva. 

Ma a volte le code di paglia prendono fuoco... 9_9

Fazzolettino?? 

ahahahahah a quanto pare non ne azzecchi una e ti dai troppa importanza, io  mi stavo solo divertendo. 

 

th?id=OIP.eMGgBtEVEax5KdZ76siejgHaFq&pid=Api

 

 

Coincidenza eh. Non sei il solo a pensare che tutto il reto del mondo sia popolato da stupidi. Siete in tanti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
27 minuti fa, cogitoergosum60 ha scritto:

Coincidenza eh. Non sei il solo a pensare che tutto il reto del mondo sia popolato da stupidi. Siete in tanti

Per la verità siamo in pochi, sono gli altri che detengono la maggioranza ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
16 minuti fa, refusi ha scritto:

Per la verità siamo in pochi, sono gli altri che detengono la maggioranza ;)

Te l' ho già scritto sembri quello con le stimmate sceso dalla croce uomo tutto d' un pezzo che non ha mai avuto nesssun rapporto extraconugale , che ha pagato tutte le tasse , mai si è buttato malato , segnato 1 ora di straordinario in più etc etc.

Gente come te che si autossolve , che non sbaglia mai , che ha sempre ragione soprattutto quando ha torto marcio (rileggi sopra quello che hai scritto che è meglio) probabilmente è la peggiore.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, cogitoergosum60 ha scritto:

Te l' ho già scritto sembri quello con le stimmate sceso dalla croce uomo tutto d' un pezzo che non ha mai avuto nesssun rapporto extraconugale , che ha pagato tutte le tasse , mai si è buttato malato , segnato 1 ora di straordinario in più etc etc.

Gente come te che si autossolve , che non sbaglia mai , che ha sempre ragione soprattutto quando ha torto marcio (rileggi sopra quello che hai scritto che è meglio) probabilmente è la peggiore.

Potrei rispondere per le rime ma evito  sarebbe triste dovermi porre alla tua "immensa" altezza... ma ancora una volta noi ci hai preso, quello presuntuoso sei tu, privo di ironia e incapace di una risposta decente con un po' di spirito, mi dispiace, decisamente sei tu quello che vive male ma... per quanto me ne importa. Rileggiti anche tu e poi guardati allo specchio chissà che non ti riesca di riconoscere qualcuno.

Passo e chiudo

 

Ciaone 

 

coffee.gif

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, refusi ha scritto:

Potrei rispondere per le rime ma evito  sarebbe triste dovermi porre alla tua "immensa" altezza... ma ancora una volta noi ci hai preso, quello presuntuoso sei tu, privo di ironia e incapace di una risposta decente con un po' di spirito, mi dispiace, decisamente sei tu quello che vive male ma... per quanto me ne importa. Rileggiti anche tu e poi guardati allo specchio chissà che non ti riesca di riconoscere qualcuno.

Passo e chiudo

 

Ciaone 

 

coffee.gif

 

A differenza di te io ci sono andato a guardare e ho trovato che il 5/10/2019 in 23:35 , refusi  ha scritto  una serie di critiche alle quali ho risposto punto per punto. Dopo la mia replica con il commento del 6/10/2019 in 10:08 mi scrivi  che non è a te che dovevo rispondere (" Ma... guarda che non era a me che dovevi rispondere "). C'è un altro refusi ? Avrei dovuto rispondere a babbo natale ?

La realtà è che dal' alto dei tuoi "2944 Messaggi" ti credi di essere una specie di padre eterno qui (almeno di fronte ai miei soli "38 Messaggi") , e dunque credi di poter scrivere ogni corbelleria che ti passa per la testa. Mi scrivi più volte , e io più volte ho replicato , che mancherei di rispetto alla mia partner , nonostante che ti abbia precisato più volte che tra me e lei c'è condivisione totale. Alla fine sei arrivato al punto che non sapevi più cosa rispondere avendo fallito ogni argomentazione , ecco il perchè della tua risposta a cavolo.

Poi , a parte , mi dovresti spiegare anche cosa c'entra il rispetto con il sexso. Nel sexso il rispetto in alcuni momenti è marginale. Alla tua donna non avresti neanche dovuto far vedere il tuo coso se la mettiamo sul piano del rispetto. Di rapporti an ali o orali neanche a parlarne. Io la  mia donna la rispetto soprattutto fuori dal letto. La rispetto anche nel letto , ma in alcuni momenti non ci sto neanche a pensare.

Poi fai tu eh

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, cogitoergosum60 ha scritto:

A differenza di te io ci sono andato a guardare e ho trovato che il 5/10/2019 in 23:35 , refusi  ha scritto  una serie di critiche alle quali ho risposto punto per punto. Dopo la mia replica con il commento del 6/10/2019 in 10:08 mi scrivi  che non è a te che dovevo rispondere (" Ma... guarda che non era a me che dovevi rispondere "). C'è un altro refusi ? Avrei dovuto rispondere a babbo natale ?

La realtà è che dal' alto dei tuoi "2944 Messaggi" ti credi di essere una specie di padre eterno qui (almeno di fronte ai miei soli "38 Messaggi") , e dunque credi di poter scrivere ogni corbelleria che ti passa per la testa. Mi scrivi più volte , e io più volte ho replicato , che mancherei di rispetto alla mia partner , nonostante che ti abbia precisato più volte che tra me e lei c'è condivisione totale. Alla fine sei arrivato al punto che non sapevi più cosa rispondere avendo fallito ogni argomentazione , ecco il perchè della tua risposta a cavolo.

Poi , a parte , mi dovresti spiegare anche cosa c'entra il rispetto con il sexso. Nel sexso il rispetto in alcuni momenti è marginale. Alla tua donna non avresti neanche dovuto far vedere il tuo coso se la mettiamo sul piano del rispetto. Di rapporti an ali o orali neanche a parlarne. Io la  mia donna la rispetto soprattutto fuori dal letto. La rispetto anche nel letto , ma in alcuni momenti non ci sto neanche a pensare.

Poi fai tu eh

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora