Ezio Bosso: "Non posso più suonare. Se mi volete bene non chiedetemelo"

In un recente incontro con il pubblico il grande pianista Ezio Bosso ha ammesso di non poter più suonare e ha esortato tutti a non chiedergli più di farlo. "Se mi volete bene, smettete di chiedermi di mettermi al pianoforte e suonare. Non sapete la sofferenza che mi provoca questo, perché non posso, ho due dita che non rispondono più bene e non posso dare alla musica abbastanza. E quando saprò di non riuscire più a gestire un'orchestra, smetterò anche di dirigere".
Il pianista, compositore e direttore d'orchestra, che dal 2011 soffre di una patologia degenerativa, nel suo incontro ha parlato della musica: "La musica è come un focolare attorno al quale sedersi, è un linguaggio universale che permette a tutti di parlarsi e fare comunità a prescindere dal luogo di provenienza. E' importante in questo periodo creare occasioni di scambio e coinvolgere i talenti, i giovani e aprire i teatri e i luoghi di cultura allo scambio".

E' veramente un grande dispiacere sapere che non può più suonare, sicuramente lo aiutava a lottare contro la sua malattia, ma sono sicuro che troverà la forza per andare avanti con la sua musica!

Risultati immagini per ezio bosso piange

 

 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963