economia

Che senso ha combattere l'evasione fiscale con la carta di credito o bancomat?.... quando ricordiamoci che in molti paesi europei le autostrade sono totalmente gratuite ( in alcuni casi si paga un abbonamento) quando in molti posti la benzina costa 40/50 centesimi, quando senza ticket danno le stesse cura che abbiamo noi ed in più per esempio le cure odontoiatriche sono gratuite e costano molto meno, i prodotti alimentari costano meno, il riscaldamento costa meno, gli stipendi sono migliori e anche di molto, Quì in italia ogni cosa è tassata ed anche pesantemente per cui se non paghi le tasse da una parte le paghi dall'altra ... In Italia sono stati distrutti migliaia e migliaia di piccoli commercianti tutti evasori secondo alcuni ma questi piccoli commercianti quando vanno in pensione ricevono un trattamento economico ridicolo,  la loro pensione dopo una vita di lavoro è inferiore al sussidio che percepisce un clandestino che arriva in Italia.. stesso discorso per i coltivatori diretti ed altre categorie di lavoratori ... ma per favore! evasione evadono si evade perchè lo stato_ padrone sfrutta , quindi l'individuo cerca di sopravvivere ..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

7 messaggi in questa discussione

2 ore fa, mylord611 ha scritto:

Che senso ha combattere l'evasione fiscale con la carta di credito o bancomat?.... quando ricordiamoci che in molti paesi europei le autostrade sono totalmente gratuite ( in alcuni casi si paga un abbonamento) quando in molti posti la benzina costa 40/50 centesimi, quando senza ticket danno le stesse cura che abbiamo noi ed in più per esempio le cure odontoiatriche sono gratuite e costano molto meno, i prodotti alimentari costano meno, il riscaldamento costa meno, gli stipendi sono migliori e anche di molto, Quì in italia ogni cosa è tassata ed anche pesantemente per cui se non paghi le tasse da una parte le paghi dall'altra ... In Italia sono stati distrutti migliaia e migliaia di piccoli commercianti tutti evasori secondo alcuni ma questi piccoli commercianti quando vanno in pensione ricevono un trattamento economico ridicolo,  la loro pensione dopo una vita di lavoro è inferiore al sussidio che percepisce un clandestino che arriva in Italia.. stesso discorso per i coltivatori diretti ed altre categorie di lavoratori ... ma per favore! evasione evadono si evade perchè lo stato_ padrone sfrutta , quindi l'individuo cerca di sopravvivere ..

Ma che ragionamento è.

E ovvio che per ridurre le tasse a chi ne paga troppe bisogna farle pagare anche a chi non le paga per niente o ne paga troppo poche perché evade. Un esempio illuminante è il canone RAI. Fermo restando che per me questo canone andrebbe abolito perché è un insulto alla civiltà costringermi a pagare per un servizio che non voglio (peraltro propinandomi una montagna di pubblicità e programmi spazzatura), facendolo pagare anche a chi prima (e indebitamente fino a quando c'è una legge che obbliga a pagarlo) non lo pagava oggi è diminuito di una cifra importante per tutti quelli che lo hanno sempre pagato (come il sottoscritto).

Il vero problema è che l'assenza di controlli costringe tutti a cercare di fare i furbi, anche perché lo Stato, in mancanza della sua incapacità a colpire gli evasori, considera evasore anche chi non ha mai evaso un centesimo. E ne so qualcosa, avendo avuto per 6 lunghi anni una partita IVA; ho pagato tasse al posto di chi non le pagava.

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sul canone rai mi trovo perfettamente d'accordo è un insulto alla civiltà i controlli li fanno però ci sono tanti però alla fine si sa come vanno le cose pagano i più deboli o i meno furbi i più potenti molte volte si fanno le leggi a loro favore oppure pilotano i loro affari che anche se devono pagare multe o cose comunque ne risentono poco … se tu un negoziante perché si e dimenticato uno scontrino lo fai chiudere per un mese lo hai rovinato  il buon evasore invece poi ti chiude l'attività  ( per due o tre mesi) non paga gli operai e tipo cinquanta famiglie si trovano per strada. per questo secondo me i bancomat e carte di credito servono a poco o nulla per combattere l'evasione… Lo stato ci considera tutti come evasori ma mente sapendo di mentire mente con cognizione di mentire in Italia un uomo quando nasce già paga le tasse es l'IVA sul latte del biberon, quando muore ti devi comperare il loculo e paghi, il funerale e paghi , prima di morire , la/le malattie paghi tiket , e medicine magari non mutuabili… parcheggi l'auto e paghi, … comunque in un modo o nell'altro paghi sempre… e comunque quindi per questo motivo non c'è evasione …. diciamo che c'è un eccessiva e non necessaria pressione fiscale e che vogliono di più … pagare tutti per pagare meno è solamente uno slogan per convincere le persone a pagare di più intanto stiamo pagando tutto ma proprio tutto e tanto pagare tutti a volte ci sono persone che veramente non hanno di che pranzare , tempo fa un imprenditore si è anche suicidato perché non poteva pagare le tasse … In Russia e nei paesi ex comunisti questo non sarebbe successo sono strutturati diversamente l'evasione è tollerata , parte del tuo "commercio-lavoro-opera"  è in regola, parte è in una zona "grigia" qualcosa ci può "scappare" i lavori, le cose di poco conto o pregio, sono in nero es per pulire un marciapiede in una zona di periferia ma che fattura devo fare? ovvio che per imbiancare la facciata del Cremlino devo essere in regola e pagare ciò che è dovuto 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, mylord611 ha scritto:

Sul canone rai mi trovo perfettamente d'accordo è un insulto alla civiltà i controlli li fanno però ci sono tanti però alla fine si sa come vanno le cose pagano i più deboli o i meno furbi i più potenti molte volte si fanno le leggi a loro favore oppure pilotano i loro affari che anche se devono pagare multe o cose comunque ne risentono poco … se tu un negoziante perché si e dimenticato uno scontrino lo fai chiudere per un mese lo hai rovinato  il buon evasore invece poi ti chiude l'attività  ( per due o tre mesi) non paga gli operai e tipo cinquanta famiglie si trovano per strada. per questo secondo me i bancomat e carte di credito servono a poco o nulla per combattere l'evasione… Lo stato ci considera tutti come evasori ma mente sapendo di mentire mente con cognizione di mentire in Italia un uomo quando nasce già paga le tasse es l'IVA sul latte del biberon, quando muore ti devi comperare il loculo e paghi, il funerale e paghi , prima di morire , la/le malattie paghi tiket , e medicine magari non mutuabili… parcheggi l'auto e paghi, … comunque in un modo o nell'altro paghi sempre… e comunque quindi per questo motivo non c'è evasione …. diciamo che c'è un eccessiva e non necessaria pressione fiscale e che vogliono di più … pagare tutti per pagare meno è solamente uno slogan per convincere le persone a pagare di più intanto stiamo pagando tutto ma proprio tutto e tanto pagare tutti a volte ci sono persone che veramente non hanno di che pranzare , tempo fa un imprenditore si è anche suicidato perché non poteva pagare le tasse … In Russia e nei paesi ex comunisti questo non sarebbe successo sono strutturati diversamente l'evasione è tollerata , parte del tuo "commercio-lavoro-opera"  è in regola, parte è in una zona "grigia" qualcosa ci può "scappare" i lavori, le cose di poco conto o pregio, sono in nero es per pulire un marciapiede in una zona di periferia ma che fattura devo fare? ovvio che per imbiancare la facciata del Cremlino devo essere in regola e pagare ciò che è dovuto 

Tu, o non capisci, o fai finta di non capire, il che è anche peggio. Allora te la spiego meglio: Io non voglio un sistema che permetta a te di fare il furbo a mie spese, perché le tasse che non paghi tu poi le devo pagare io. Ti è chiaro?

Il pagamento con il bancomat funziona per un certo tip di evasione, la più diffusa. Per altri tipi di evasione i sistemi sono altri. Certamente un imprenditore che compra una partita di un prodotto x al prezzo di 100 mila Euro non penserai che paghi con il bancomat.

Sono tante le storture che ci sono in Paese; l'evasione fiscale è solo una di queste. Ma certamente non si risolverà qualcosa, qualsiasi cosa con cittadini che sanno dire solo questo non va bene.

Scrivilo tu, qui e adesso, come faresti tu per risolvere il problema dell'evasione fiscale, facendo anche in modo che un furbo x NON paghi il dentista in contanti e ottenendo così uno sconto, senza la fattura, mentre il cliente y, più onesto, pretenda la fattura, senza ottenere alcuno sconto e così pagando anche le tasse del cliente x.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma ultimamente , le fatture vengono fatte, poi sono state introdotte le fatture elettroniche quindi è tutto in tempo reale, non si scappa, per ciò che riguarda gli "sconti" stanno diminuendo di molto… I liberi professionisti  quelli importanti : notai avvocati, specialisti quotati, consulenti del settore xxy ecc non hanno neppure un listino prezzi per le loro prestazioni possono chiedere quello che vogliono ,a volte imbrogliando e facendosi strapagare dall'ingnaro cliente… Per cui eliminare il denaro contante non serve a nulla, è inutile che vengono a dire ma all'estero così all'estero cosà hanno già tolto il denaro e così combattono l'evasione  all' estero e all'estero lì è un conto qui e diverso… è inutile che si venga a dire paghiamo tutti e paghiamo di meno, certi balzelli andrebbero tolti senza se e senza ma il giorno in cui si abbasserebbero le tasse stai tranquillo che spunta il banchiere e dice : e ma dobbiamo crescere, e giù nuovo aumento poi basta dare la colpa a qualche imprendibile evasore , altra considerazione : togliendo il denaro ed utilizzando solamente il denaro elettronico si trasformano le banche in esattorie e questo e snaturare un istituzione. Poi le banche sono istituzioni con cui bisogna tenere sempre prudenza perché da quando è cominciata l'unità d'Italia sono cominciati gli scandali finanziari … ultimissimo scandalo ora si sta parlando dell' obolo di san Pietro … tra gli "amministratori di questa banca" figurerebbe un parente stretto stretto di uno degli ultimi governatori di banca d'Italia … Io mi dovrei fidare delle banche? per un fisco più giusto?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 5/10/2019 in 11:00 , mylord611 ha scritto:

Ma ultimamente , le fatture vengono fatte, poi sono state introdotte le fatture elettroniche quindi è tutto in tempo reale, non si scappa, per ciò che riguarda gli "sconti" stanno diminuendo di molto… I liberi professionisti  quelli importanti : notai avvocati, specialisti quotati, consulenti del settore xxy ecc non hanno neppure un listino prezzi per le loro prestazioni possono chiedere quello che vogliono ,a volte imbrogliando e facendosi strapagare dall'ingnaro cliente… Per cui eliminare il denaro contante non serve a nulla, è inutile che vengono a dire ma all'estero così all'estero cosà hanno già tolto il denaro e così combattono l'evasione  all' estero e all'estero lì è un conto qui e diverso… è inutile che si venga a dire paghiamo tutti e paghiamo di meno, certi balzelli andrebbero tolti senza se e senza ma il giorno in cui si abbasserebbero le tasse stai tranquillo che spunta il banchiere e dice : e ma dobbiamo crescere, e giù nuovo aumento poi basta dare la colpa a qualche imprendibile evasore , altra considerazione : togliendo il denaro ed utilizzando solamente il denaro elettronico si trasformano le banche in esattorie e questo e snaturare un istituzione. Poi le banche sono istituzioni con cui bisogna tenere sempre prudenza perché da quando è cominciata l'unità d'Italia sono cominciati gli scandali finanziari … ultimissimo scandalo ora si sta parlando dell' obolo di san Pietro … tra gli "amministratori di questa banca" figurerebbe un parente stretto stretto di uno degli ultimi governatori di banca d'Italia … Io mi dovrei fidare delle banche? per un fisco più giusto?

Ma se le cose non le sai, che parli a fare?

In passato risparmiai 6 milioni (in Lire di allora) semplicemente perché rifiutai di fare un pagamento in contanti. Nell'acquisto di un appartamento mi fu proposto di risparmiare 6 milioni di lire se avessi pagato una parte del prezzo (12 milioni) in contanti. Il prezzo dell'appartamento era già stato stabilito dal Comune che forniva il terreno per 99 anni. Di quei 12 milioni 6 milioni li avrei intascati io e 6 milioni li avrebbe intascati il costruttore. Il tutto dopo che sul compromesso erano già state scritte le cifre (compresi i 12 milioni in più). Per essere stato onesto ho evitato di farmi fregare 6 milioni (perché altri 6 me li avrebbero ridati indietro). Solo ai furbacchioni (lèggi "disonesti") conviene che le cose non siano scritte, o documentate (come nel caso dei pagamenti documentati). Se poi tu credi di essere più furbo di chi ti vuole fregare, è un problema solo tuo, e se vuoi andarti a buttare nel pozzo, vacci da solo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Guarda che è meglio stare nel fondo di un pozzo che in cima alla luna .Dal fondo del pozzo riesci a vedere la luna ma dalla luna non riesci a vedere il fondo del pozzo … A mia opinione le persone oneste andrebbero aiutate a mantenere la loro onesta. Contratti scritti cose scritte tutto bene ok, negli anni passati i prezzi gonfiati per gli appalti, compravendite, fallimenti industriali, falso in bilancio erano una pratica molto comune alla fine dell' operazione spregiudicata intascavano i soldi li portavano in Svizzera investendoli in Italia risultavano nulla tenenti … alla fine qualcuno se ne è accorto tamponando un po' la situazione solo che non potevano far rientrare i capitali in Italia ( e disporne a piacimento)perché risultavano nulla tenenti quindi qualcuno ha inventato il condono i capitali scudati in pratica lo "stato" ha detto ok hai fatto il furbo, hai rubato, hai truffato, facciamo così, io "stato" dico che ho bisogno di soldi, Tu  riporti i soldi dalla Svizzera in Italia mi paghi ina multa ed io non ti faccio niente… goditi il frutto delle truffe in pace (rientro di capitali) poi facciamo credere che quei soldi sono investimenti che tornano in Italia … Chi ha tanti soldi da portare via non ci va con la valigetta, passando per il confine di stato non fa bonifici o assegni, non tiene cassette di sicurezza.. le banche mettono a disposizione strumenti come gli assegni internazionali, altra pratica per il commercio es si compera un prodotto in Asia ma in realtà il prodotto era stoccato in Germania , Quindi che lo stato venga a vedere che cosa compero al supermercato o dalla concessionaria per combattere l'evasione è scorretto, si tratta di essere prepotenti con i deboli e codardi con i più forti.  Le risorse che lo stato ha a disposizione vanno utilizzate a favore della popolazione è non contro.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 ore fa, mylord611 ha scritto:

Guarda che è meglio stare nel fondo di un pozzo che in cima alla luna .Dal fondo del pozzo riesci a vedere la luna ma dalla luna non riesci a vedere il fondo del pozzo … A mia opinione le persone oneste andrebbero aiutate a mantenere la loro onesta. Contratti scritti cose scritte tutto bene ok, negli anni passati i prezzi gonfiati per gli appalti, compravendite, fallimenti industriali, falso in bilancio erano una pratica molto comune alla fine dell' operazione spregiudicata intascavano i soldi li portavano in Svizzera investendoli in Italia risultavano nulla tenenti … alla fine qualcuno se ne è accorto tamponando un po' la situazione solo che non potevano far rientrare i capitali in Italia ( e disporne a piacimento)perché risultavano nulla tenenti quindi qualcuno ha inventato il condono i capitali scudati in pratica lo "stato" ha detto ok hai fatto il furbo, hai rubato, hai truffato, facciamo così, io "stato" dico che ho bisogno di soldi, Tu  riporti i soldi dalla Svizzera in Italia mi paghi ina multa ed io non ti faccio niente… goditi il frutto delle truffe in pace (rientro di capitali) poi facciamo credere che quei soldi sono investimenti che tornano in Italia … Chi ha tanti soldi da portare via non ci va con la valigetta, passando per il confine di stato non fa bonifici o assegni, non tiene cassette di sicurezza.. le banche mettono a disposizione strumenti come gli assegni internazionali, altra pratica per il commercio es si compera un prodotto in Asia ma in realtà il prodotto era stoccato in Germania , Quindi che lo stato venga a vedere che cosa compero al supermercato o dalla concessionaria per combattere l'evasione è scorretto, si tratta di essere prepotenti con i deboli e codardi con i più forti.  Le risorse che lo stato ha a disposizione vanno utilizzate a favore della popolazione è non contro.

Pensi di conoscere l’arte di scrivere tanto senza dire niente, ma quella è una cosa che al massimo riesce ai politici quando dall’altra parte ci sono elettori-capre.

Con la cosa di cui si sta ragionando qui, la Svizzera non c’entra un fico secco e neanche i condoni e nemmeno i capitali all’estero.

Ma tu hai tirato fuori tutte queste cose semplicemente perché sotto sotto vuoi sminuire i contratti scritti e tutto ciò che è tracciabile.

Io ti ho portato un esempio, del quale sono testimone diretto, nel quale ho risparmiato ben 6 milioni (stiamo parlando del 1990) che mi volevano fregare, e ci sarebbero riusciti se in quella occasione non fossi stato onesto, rifiutando di aderire a una manovra con la quale mi si prometteva di fregare lo Stato (invece volevano fregare me). Ho anche conosciuto qualcuno più “sveglio” (che i più definirebbero più “furbo”) che invece nel tranello ci è cascato.

Adesso però mi devi spiegare, senza menare il can per l’aia, in che modo tutte le cose che hai elencato (Svizzera, capitali all’estero, condoni fiscali) abbiano una qualche soluzione se tu usi il bancomat quando vai a fare la spesa (o paghi un artigiano o un professionista), oppure invece usi il contante.

E’ evidente, come ho già scritto sopra, che l’uso del bancomat o altri tipi di pagamenti tracciabili siano efficaci contro un certo tipo di evasione, mentre per altri tipi ci vogliono anche altri sistemi.

Vai, ti sto aspettando, ma sii preciso.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963