E LA CHIAMANO ESTATE

Buonasera, :)

 

Chi è appassionato della musica anni 50/60 che sono stati una fucina di grandi artisti dalle bellissime canzoni che oggi si stenta ad ascoltarle poichè sono cambiati i tempi e le mode.

"L'estate sta finendo e un anno se ne va" (I Righeira, 1985). Dunque, chi di voi si ricorda di don Marino Barreto jr., di Fred Bongusto, di Peppino Di Capri con la sua inedita " 'A pianta 'e stelle" del 1960, di Johnny Dorelli, di Peppino Gagliardi e di Bruno Martino con le loro canzoni nelle varie sale da ballo dell'epoca ove nacquero grandi amori ben consolidati e duraturi nel tempo.

Secondo voi, oggi le coppie scoppiano poichè sono scoppiate di testa o poichè non esiste più questo genere di canzoni dove vennero esaltati i valori dell'amore rispetto ad oggi dove con facilità si cade nella diseducazione sentimentale, nel materialismo e nel relativismo. Lo dimostra il fatto del grande calo di matrimoni e di nascite con una grandissima schiera di single per la mancanza di fiducia altrui per i tantissimi fatti che accadono nel quotidiano da lasciare pochissime aspetattive per un roseo futuro.

Siamo in tanti a non comprendere più questa società insensata cha ha occupato ogni tessuto sociale.

Cosa ne pensate di questo andazzo melmoso? Qual' è la migliore soluzione per uscire da questa palude? Educazione Civica docet?

don MARINO BARRETO jr. e il suo Complesso.jpg

JHONNY DORELLI - Nel blu dipinto di blu (Volare)_''Festival della Canzone Italiana di Sanremo 1958''.jpg

BRUNO MARTINO.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963