Disgusto ...Vomito !!

Usare dei bambini, il loro dramma personale, i loro traumi, la loro storia. Usare adesso perfino il loro viso, il loro corpo esposto sul palco di un comizio come un trofeo, come arma di consenso elettorale e di istigazione delle folle contro l'avversario politico (perché è solo questo il senso di quella sceneggiata), è una delle azioni più disgustose che in Italia si siano mai viste.  Guardatevi allo specchio voi di "Parlateci di Bibbiano". Fatelo se ci riuscite, perché non solo usate i minori per scopi elettorali, di potere, di poltrone, ma perché siete vigliacchi, nascondendo i vostri ipocriti interessi dietro i loro corpi, dietro le loro fragili vite, il loro viso, i loro capelli, dietro quella generica frase ripetuta come un mantra: "Parlateci di Bibbiano". Codardi !!
Codardi perché non dite nulla di più. Rimanete sul generico, ammiccate, lasciate intendere, ma non dite, non dite mai. Non andate mai oltre quel "Parlateci di Bibbiano". Come se, al vostro scopo elettorale, questo venticello di calunnia basti e avanzi. Lanciate la pietra, e nascondete la mano. Colorate di verde la P e di rosso la D, lasciando intendere il vostro riferimento al PD, che a parlare di Bibbiano dovrebbe essere il PD, e che se il PD non ne parla è perché evidentemente ha qualcosa da nascondere. Ma allora, se il PD tace, perché non parlate voi? Sputtanatelo. Perché non andate mai oltre? Perché non lo fate, codardi? Andate oltre. Diteci voi quello che il PD starebbe tacendo. Svelatelo al popolo italiano. Perché non lo fate? Perché ammiccate soltanto? Perché vi limitate solo a colorare delle lettere? Andate oltre, fate nomi e cognomi, parlate dei fatti, tiratele fuori queste verità che dimostrerebbero il coinvolgimento del Partito Democratico tutto, di suoi dirigenti o sue correnti. Che, siete diventati timidi ora? Ditelo. A chi vi riferite? A Renzi? Alla Boschi? A Zingaretti? A Franceschini? A Orlando?Sapevano? Lucravano? Maltrattavano? Coprivano? Ditelo. Se sapete qualcosa che i magistrati non sanno ditelo: altrimenti sarete o complici o schifosi diffamatori. No perché l'impressione che se ne trae da questo vostro ammiccare, da questo vostro esporre bambini, è che nemmeno voi sappiate cosa dire di Bibbiano, come usare Bibbiano per incolpare il PD. Ma sapete che vi basta ammiccare. Poi nella testa dell'elettore, accadrà il resto, e voi ve ne laverete le mani. Sembra che, siccome il Sindaco di Bibbiano arrestato (non per i maltrattamenti, ma per le procedure nell'affitto di alcuni locali) era del PD, allora tanto vi basti per instillare nell'elettore l'idea che nei fatti di Bibbiano sia coinvolto tutto il PD.  E' così? No, perché se è così, se state consapevolmente utilizzando il dramma di quei bambini per addossare a persone innocenti le più infamanti delle accuse allo scopo di distruggerne l'immagine pubblica, vincere le elezioni e guadagnare poltrone e potere, non capisco come facciate la mattina a guardare in faccia i vostri figli e allo specchio voi stessi.

 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

5 messaggi in questa discussione

Sono davvero vergognosi ma non dimentichiamoci Di Maio che si è dimostrato altrettanto vergognoso.

Mai come in quest'ultimi due anni la politica è caduta così in basso.

 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Aaaaaimbecilleeee ineguagliabile , la nuova richiesta ( che verra’ Respinta come la prima , nda) , riguarda il presunto *** d’ufficio che niente c’entra con l’affido dei bambini. E’ mai possibile che tu ti debba esporre senza soluzione di continuità a queste figure di mer da ?? No, eh idio ta ??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963