Scale mobili manomesse per abbassare i costi di manutenzione. Usate le scale!

Questa storia lascia davvero increduli, le scale mobili di Roma non sono sicure usatele il meno possibile!
La magistratura , fa luce sulle cause che hanno determinato il grave incidente che causò il ferimento di numerose persone alla fermata della metropolitana Repubblica il 23 ottobre 2018, nonché sulle cause che determinarono il guasto alla scale mobili della fermata Barberini il 21 marzo 2019.  Ci sono accuse di frode nelle pubbliche forniture e lesioni personali colpose. che hanno portato alla sospensione dal servizio di 4 persone (tre delle quali dipendenti di Atac) e all'iscrizione nel registro degli indagati di altre 11 persone. Secondo chi indaga la manutenzione delle scale mobili veniva fatta in modo inadeguato e inoltre, per abbassare numero di interventi e costi, venivano manomessi deliberatamente gli strumenti di prevenzione degli infortuni. "Il tutto - scrive chi indaga - con la volontaria compiacenza di chi, in Atac, aveva il ruolo specifico di vigilare sulla corretta esecuzione del contratto ovvero garantire le fondamentali condizioni di sicurezza delle stazioni metropolitane di Roma. Dalle verifiche tecniche effettuate è emersa la manomissione del freno di emergenza, attraverso delle fascette in plastica che hanno impedito al meccanismo di funzionare correttamente; l'omessa registrazione del freno di servizio; e la modifica arbitraria della cosiddetta memoria dei codici guasto, per cancellare gli elementi di riscontro tra i guasti che si verificavano sugli impianti e le chiamate di pronto intervento per fermo impianto.". Lo scrive il gip Massimo Di Lauro di Roma nell'ordinanza.  Appare evidente, dall'ascolto delle numerose conversazioni, che permane il preoccupante stato di pericolo per l'incolumità pubblica e nello specifico dei fruitori della metropolitana di Roma".

Insomma quel terribile incidente si sarebbe potuto evitare, se non fossero state deliberatamente manomesse le procedure di sicurezza per pagare meno la manutenzione. Che disgraziati sono?

Immagine correlata
 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

8 messaggi in questa discussione

12 minuti fa, plutoneorbit ha scritto:

Questa storia lascia davvero increduli, le scale mobili di Roma non sono sicure usatele il meno possibile!
La magistratura , fa luce sulle cause che hanno determinato il grave incidente che causò il ferimento di numerose persone alla fermata della metropolitana Repubblica il 23 ottobre 2018, nonché sulle cause che determinarono il guasto alla scale mobili della fermata Barberini il 21 marzo 2019.  Ci sono accuse di frode nelle pubbliche forniture e lesioni personali colpose. che hanno portato alla sospensione dal servizio di 4 persone (tre delle quali dipendenti di Atac) e all'iscrizione nel registro degli indagati di altre 11 persone. Secondo chi indaga la manutenzione delle scale mobili veniva fatta in modo inadeguato e inoltre, per abbassare numero di interventi e costi, venivano manomessi deliberatamente gli strumenti di prevenzione degli infortuni. "Il tutto - scrive chi indaga - con la volontaria compiacenza di chi, in Atac, aveva il ruolo specifico di vigilare sulla corretta esecuzione del contratto ovvero garantire le fondamentali condizioni di sicurezza delle stazioni metropolitane di Roma". Dalle verifiche tecniche effettuate è emersa la manomissione del freno di emergenza, attraverso delle fascette in plastica che hanno impedito al meccanismo di funzionare correttamente; l'omessa registrazione del freno di servizio; e la modifica arbitraria della cosiddetta memoria dei codici guasto, per cancellare gli elementi di riscontro tra i guasti che si verificavano sugli impianti e le chiamate di pronto intervento per fermo impianto. o specifico dei fruitori della metropolitana di Roma". Lo scrive il gip Massimo Di Lauro di Roma nell'ordinanza.  Appare evidente, dall'ascolto delle numerose conversazioni, che permane il preoccupante stato di pericolo per l'incolumità pubblica e nello specifico dei fruitori della metropolitana di Roma".

Insomma quel terribile incidente si sarebbe potuto evitare, se non fossero state deliberatamente manomesse le procedure di sicurezza per pagare meno la manutenzione. Che disgraziati sono?

Immagine correlata
 

Per risolvere il problema, l'unica è privtizzare. Nel privato se non c'è ritorno economico si licenzia.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Per risolvere il problema, l'unica è privtizzare. Nel privato se non c'è ritorno economico si licenzia.

quanti sono stati licenziati per il crollo del ponte di Genova sig. lupogrigio?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

quanti sono stati licenziati per il crollo del ponte di Genova sig. lupogrigio?

Se non si è di Roma e non si conosce la situazione di ATAC di Roma (io la conosco perché viaggio tutti i gioni con ATAC e conosco bene l'origine dei disservizi), molto meglio parlare di altro.

Per qanto riguarda i'incidente del Ponte di Genova il discorso è ben diverso. Lì è stato un incidente (del quale qualcuno dovrà rispondere, ma non si decide sul web) , non un disservizio generalizzato. Per quello che ne so le autostrade funzionano abbastanza bene. Poi tutto è migliorabile, naturalmente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
44 minuti fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Se non si è di Roma e non si conosce la situazione di ATAC di Roma (io la conosco perché viaggio tutti i gioni con ATAC e conosco bene l'origine dei disservizi), molto meglio parlare di altro.

Per qanto riguarda i'incidente del Ponte di Genova il discorso è ben diverso. Lì è stato un incidente (del quale qualcuno dovrà rispondere, ma non si decide sul web) , non un disservizio generalizzato. Per quello che ne so le autostrade funzionano abbastanza bene. Poi tutto è migliorabile, naturalmente.

tutto è migliorabile, infatti ogni anno migliorano i costi per viaggiare in  autostrada la cui manutenzione è affidata a privati. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
20 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

tutto è migliorabile, infatti ogni anno migliorano i costi per viaggiare in  autostrada la cui manutenzione è affidata a privati. 

Prova a far fare la manutenzione delle autostrade ai dipendenti di ATAC...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

una volta c'erano operai e tecnici anas a sistemare e a manutenere  strade, autostrade, ponti.

Da quando si è passati alle privatizzazioni, l'erba a bordo strada viene tagliata una volta all'anno e il piano stradale viene sistemato prima delle elezioni.

Non sempre "privato è bello".

Provi con l'enel, un tempo statale, a chiedere un allacciamento elettrico per un nuovo fabbricato e poi mi sappia dire quanto tempo passa prima di venir preso in considerazione.

Oggi ci vuole un miracolo per vedere un dipendente (operaio o tecnico) dell'enel. Uno di quei miracoli di cui parlava etrusco. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

una volta c'erano operai e tecnici anas a sistemare e a manutenere  strade, autostrade, ponti.

Da quando si è passati alle privatizzazioni, l'erba a bordo strada viene tagliata una volta all'anno e il piano stradale viene sistemato prima delle elezioni.

Non sempre "privato è bello".

Provi con l'enel, un tempo statale, a chiedere un allacciamento elettrico per un nuovo fabbricato e poi mi sappia dire quanto tempo passa prima di venir preso in considerazione.

Oggi ci vuole un miracolo per vedere un dipendente (operaio o tecnico) dell'enel. Uno di quei miracoli di cui parlava etrusco. 

Si, ma stiamo parlando del nulla: sei di Roma o no? Se non sei di Roma, non puoi capire di cosa sto parlando. Qui c'è una situazione catastrofica sia per quanto riguarda il trasporto pubblico, sia per quanto riguarda lo stato di strade e marciapiedi, sia per quanto riguarda la raccolta dei rifiuti. L'amministrazione non è in grado di risolvere questi problemi in parte perché stiamo parlando della Raggi, ma in gran parte perché stiamo parlando di personale che non ha più voglia di fare nulla e nessuno può "convincerli" a lavorare. A livello nazionale servirebbero decisioni coraggiose, ma chiunque (e chiunque sia) facesse qualcosa in proposito verrebbe attaccato dalle opposizionei (chiunque siano) e dai sindacati. Quattro anni fa (prima dell'amministrazione Raggi, c'era Marino) fu imposto il badge (timbratore presenze); subito iniziò uno sciopero bianco durato mesi e di fatto mai finito. E tu ti preoccupi dell'erbetta a bordo strada? Quà non si tratta di erbetta, ma di giungla cresciuta su alcuni marciapiedi dove non puoi più passare. Ma se hai intenzione di capire cosa scrivo, bene; se hai intenzione di fare solo polemiche, buona serata e stammi bene.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non sono di Roma, mi riferivo alla sua dichiarazione " privato è bello" e a quello mi sono attenuto.

Per quanto riguarda Roma, dovete trovare un novello Nerone, non ho memoria di un anno in cui si è parlato bene del sindaco in carica.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963