Musei, superdirettori stranieri bocciati: lʼira di Renzi e Franceschini contro il Tar

Rivoluzione Franceschini, tutto da rifare. Il Tar del Lazio in due sentenze ha bocciato la nomina di cinque dei 20 superdirettori dei musei voluta dal ministro dei Beni culturali nel 2015 con un bando internazionale. "Non c'erano le condizioni per candidati stranieri", è la motivazione del Tribunale amministrativo. E l'ira di Franceschini accende Twitter: "Il mondo ha visto cambiare in 2 anni i musei italiani... Non ho parole, ed è meglio...". Critico anche Matteo Renzi: "Abbiamo sbagliato a non provare a cambiare i Tar".

Alta è la probabilità che il Ministero faccia appello al Consiglio di Stato, nel frattempo bisognerà rivedere tutte le nomine, che da dicembre 2015 sono state il punto cardine della rivoluzione targata Franceschini. La riforma ha assegnato prima a 20, poi ad altri 12 musei, anche la piena autonomia organizzativa, scientifica, finanziaria e contabile.

La solita Italietta del menga... lo straniero è sempre migliore...

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

5 messaggi in questa discussione

In tutto il mondo ci sono direttori stranieri competenti, qual'e il problema?
Qualcuno si è domandato se stavano facendo bene o male ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

come al solito, in ItaGlia é solo l'itaGliano adibito in posti di responsabilità far skifo ai politici i quali, degli itaGliani, apprezzano solo le tasse ke pagano x intascarsi immeritati stipendi e privilegi...

cmq, i  due compari, ci possono dire quali direttori itaGliani son impiegati nei vari musei tra i + importanti del mondo?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma davvero su 60 Milioni di Italiani nessuno ha un curriculum adeguato??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

mi viene da pensare che la meritocrazia viva fuori da questo Paese

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

http://espresso.repubblica.it/attualita/2016/03/24/news/un-comunista-alla-reggia-di-caserta-chi-e-il-direttore-che-lavora-troppo-1.255633

http://www.lastampa.it/2016/10/19/italia/cronache/caserta-il-primo-anno-del-direttore-della-reggia-vi-racconto-la-rinascita-cIaXpfEGbUIRoYxQzkgppN/pagina.html

e che il bando - così come era impostato - non poteva ammettere la partecipazione al concorso di cittadini non italiani così come previsto dal decreto legge 165 del 2001 (mai aggiornato su questo punto): «Se il legislatore avesse voluto estendere la platea degli aspiranti ricomprendendo anche cittadini non italiani lo avrebbe detto chiaramente», scrivono i giudici del Tar del Lazio.

Di buoni direttori ci sono anche Italiani, e il tar si giustifica cosi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963