I sinistri governi e gli acquisti all’ estero – avete notato anche voi -

Inviata (modificato)

I sinistri governi e gli acquisti all’ estero  – avete notato anche voi -  

… quando salgono alla dirigenza ed alla direzione i sinistri governi, vengono incoraggiati, favoriti, incrementati i prodotti esteri. Bloccando nel contempo le nostre attività locali. Il settore agro alimentare in primo luogo. Formaggi, vini, prodotti da forno, frutta e verdura, e molto altro sen settore agro alimentare. Cosa dire poi del settore auto. Abbiamo le Alfa e le Maserati (un tempo anche le Lancia) che hanno molto da insegnare a tedeschi e francesi, e ben poco da imparare da loro. Ma i sinistri governi preferiscono gli acquisti esteri. Cosa dire dell’  aereo di rappresentanza comperato usato e rotto dai paesi arabi. Ripararlo e renderlo idoneo ai voli europei è costato di più che comperarlo nuovo dall’ industria italo/russa che attualmente produce aerei di elevata qualità ed affidabilità. Per ora mi fermo qui, mi sembra chiaro che i sinistri governi ben poco di utile producono a noi italiani ed all’ Italia in genere. Preferiscono bensì lasciarsi condizionare da certi burattinai esteri.

Modificato da dune-buggi
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

3 messaggi in questa discussione

L'ammaliante suono del pifferaio magico si dimostra irresistibile e i topini seguono il pifferaio di turno con immutato piacere.

L'età e le tante peripezie nell'inseguire la mitica nipote di Mubarak hanno bloccato consistentemente Papy, il pifferaio principe. Rimangono sulla scena il nuovo pifferaio di Pontida e la nuova aspirante pifferaia del saluto romano ma purtroppo il pifferaio capitano (o il Capitano pifferaio) ha sbattuto la testa in un cumulo di sabbia e, a quel punto, ha dovuto ascoltare in religioso silenzio la sbertucciata di Monti che, con una p@ernacchia alla Totò (rimane da stabilire se a trombetta o a corpo libero) ha dichiarato, senza smentita quanto segue.

1- La Meloni stava per battere inesorabilmente tutti i record di Bolt per lo scatto repentino nel votare tutti i provvedimenti di Monti (tutti tutti);

2- La narrazione della Lega sempre contraria e contrariata dal governo Monti è una splendida piccola pugna (meglio nota come p@ugnetta) in quanto il promettente Giorgetti è stato sempre un validissimo collaboratore e spesso anche un prezioso suggeritore di Monti in tutti i provvedimenti che ha fatto finta di non condividere ma che, in realtà, non ha votato semplicemente perché i suoi voti non erano determinanti (si è lasciata la sua scorta di fake news non votandole). In realtà, se i suoi voti fossero stati determinanti, avrebbe battuto inesorabilmente sia Bolt, sia la Meloni, sua Papy.

Per cui, dopo tanta propaganda, Monti si è un po' scocciato e ha detto la sua: Meloni ottima fan e persona fidata su cui contare per il voto in Parlamento, Giorgetti ottimo collaboratore (se non ci fosse stato, sarebbe risultato determinante inventarlo).

E così miseramente cadde una delle peggiori fake new dell'ultimo millennio, una parola o se vogliamo uno slogan falso, gratuito e mendace.

Ci spieghi bene, se ci riesce, la Meloni a dire che è sempre stata contro Monti però....lo ha SEMPRE votato. Su, coraggio.

https://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/slurp-mario-monti-si-cucina-lega-fratelli-rsquo-italia-senatore-213343.htm

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 ore fa, dune-buggi ha scritto:

I sinistri governi e gli acquisti all’ estero  – avete notato anche voi -  

… quando salgono alla dirigenza ed alla direzione i sinistri governi, vengono incoraggiati, favoriti, incrementati i prodotti esteri. Bloccando nel contempo le nostre attività locali. Il settore agro alimentare in primo luogo. Formaggi, vini, prodotti da forno, frutta e verdura, e molto altro sen settore agro alimentare. Cosa dire poi del settore auto. Abbiamo le Alfa e le Maserati (un tempo anche le Lancia) che hanno molto da insegnare a tedeschi e francesi, e ben poco da imparare da loro. Ma i sinistri governi preferiscono gli acquisti esteri. Cosa dire dell’  aereo di rappresentanza comperato usato e rotto dai paesi arabi. Ripararlo e renderlo idoneo ai voli europei è costato di più che comperarlo nuovo dall’ industria italo/russa che attualmente produce aerei di elevata qualità ed affidabilità. Per ora mi fermo qui, mi sembra chiaro che i sinistri governi ben poco di utile producono a noi italiani ed all’ Italia in genere. Preferiscono bensì lasciarsi condizionare da certi burattinai esteri.

Ma che sta a dì, sig dune buggi?

Vada a vedere che auto usavano prima di er bomba.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Perfettamente vero. Noi sinistri li preferiamo Durex, non Pirelli.....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora