Chissà se Direttoretto conosce il Sig. Elia Milani ...

Non lo conosci Direttoretto ?? Te lo presento io . E' un coerente uomo politico del tuo schieramento politico che nello stesso momento in cui si oppone ufficialmente all’arrivo di profughi nel suo Comune, firmando anche una petizione, effettua poi dei corsi di formazione (pagati dalla Regione) ad alcuni richiedenti asilo per intascare 4mila euro? Semplice, non c’è logica. O meglio, c’è la logica del denaro. È quanto è accaduto a Elia Miani, assessore a Cividale (UD) ed ex numero due del Carroccio in Friuli Venezia Giulia. Sei mesi fa sottoscriveva un’iniziativa per respingere i profughi in una ex caserma del suo Comune, oggi da imprenditore tiene un corso per l’avviamento al lavoro dei richiedenti asilo alla caserma Caverzarani di Udine, organizzato dalla Confartigianato di Udine e finanziato con fondi regionali. Insomma, son tutti bravi a fare i leghisti con i soldi degli altri, verrebbe da dire. A dar conto della notizia è il sito locale ilperbenista.it, che titolando l’articolo “Elia Miani: leghista 007 a 25 euro l’ora”ha anche riportato il messaggio dell’ex vicesegretario regionale della Lega Nord inviato al gruppo WhatsApp degli amministratori padani nel quale avrebbe provato a chiudere la polemica nei suoi confronti. Aprendone, però, un’altra con i vertici nazionali del suo partito. Nel messaggio, infatti, Miani parla di “una partecipazione caldeggiata dal Presidente Fvg della confartigianato” e precisa che “la sua adesione al corso per i profughi era stata messa al corrente ai vertici di partito” (riferendosi evidentemente al capogruppo alla Camera dei Deputati, suo corregionale, Massimiliano Fedriga). Ma la parte più incoerente, la ciliegina sulla torta, l’esponente leghista la aggiunge alla fine del suo messaggio, usando parole chiaramente contraddittorie rispetto alla sua formazione politica: “Chi dice che sono tutti delinquenti per partito preso dice una ***”, afferma. Quella firma contro i profughi in caserma? “Questa settimana ha cambiato la mia visione delle cose, mi ha fatto crescere anche umanamente. Questi qui fuggono da situazioni terribili, se sanno qualcosa di agricoltura è già tanto, se gli diamo un mestiere magari possono tornare a casa loro o andare altrove ma hanno un’alternativa. Forse non lo avrei detto prima, ma è una cosa giusta”. Diceva Epicuro a proposito della logicitàle parole mai saranno tra loro coerenti, se si compiranno scelte con secondi fini. Parole che ancora oggi (troppo spesso) vengono disattese. Chissà , invece , cosa dirà Direttoretto !! Mio personale pronostico : Direttoretto non dirà un ...cazxo !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

3 messaggi in questa discussione

ognuno si meraviglia di qualcosa..uno "normale" si meraviglierebbe di queste...ah si..ma voi si sx NON siete normali!!

“Annullare la marcia a favore dell’immigrazione di massa. È una pagliacciata e rende contenti solo gli scafisti e certe cooperative“: questa la richiesta di Matteo Salvini dopo l’aggressione avvenuta in Stazione Centrale ieri sera, durante la quale sono rimasti feriti due militari e un poliziotto. Annullare la marcia “Insieme senza muri” che secondo il leader leghista “è un insulto ai poliziotti feriti, agli italiani aggrediti, agli immigrati regolari e per bene e ai 7 milioni di italiani che vivono sotto soglia povertà”.

“È incredibile – ha detto in una conferenza stampa davanti al municipio milanese – che ci siano sindaci, associazioni e riccastri di sinistra che domani (oggi ndr.) saranno per le vie di Milano ignorando i loro fratelli e vicini in difficoltà. Quindi annullate questa pagliacciata o sarete complici di questi atti di violenza. Se fossi un sindaco domani mi occuperei dei milanesi e dei miei cittadini in difficoltà, non di spalancare la porta a nuovi schiavi da importare”. A chi lo attacca argomentando che l’accoltellatore è nato e cresciuto in Italia, Salvini ha risposto: “È peggio, vuol dire che anche chi è qua da più tempo e dovrebbe essere integrato, coccolato e inserito, evidentemente non si inserisce perché un certo tipo di cultura non ha alcuna intenzione di inserirsi”.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, director12 ha scritto:

ognuno si meraviglia di qualcosa..uno "normale" si meraviglierebbe di queste...ah si..ma voi si sx NON siete normali!!

“Annullare la marcia a favore dell’immigrazione di massa. È una pagliacciata e rende contenti solo gli scafisti e certe cooperative“: questa la richiesta di Matteo Salvini dopo l’aggressione avvenuta in Stazione Centrale ieri sera, durante la quale sono rimasti feriti due militari e un poliziotto. Annullare la marcia “Insieme senza muri” che secondo il leader leghista “è un insulto ai poliziotti feriti, agli italiani aggrediti, agli immigrati regolari e per bene e ai 7 milioni di italiani che vivono sotto soglia povertà”.

“È incredibile – ha detto in una conferenza stampa davanti al municipio milanese – che ci siano sindaci, associazioni e riccastri di sinistra che domani (oggi ndr.) saranno per le vie di Milano ignorando i loro fratelli e vicini in difficoltà. Quindi annullate questa pagliacciata o sarete complici di questi atti di violenza. Se fossi un sindaco domani mi occuperei dei milanesi e dei miei cittadini in difficoltà, non di spalancare la porta a nuovi schiavi da importare”. A chi lo attacca argomentando che l’accoltellatore è nato e cresciuto in Italia, Salvini ha risposto: “È peggio, vuol dire che anche chi è qua da più tempo e dovrebbe essere integrato, coccolato e inserito, evidentemente non si inserisce perché un certo tipo di cultura non ha alcuna intenzione di inserirsi”.

Ma insomma lo conosci o no Elia Milani ??  Ahahahahaha

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

NON   è  UN  CELODURO    ahahaha   è un   infiltrato questo  Milani   notizia  che   avevo  postato  già  tempo  addietro  naturalmente  il diretto  ha  fatto lo gnorri.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963