L'influenza uccide più degli incidenti, ma in Italia pochi si vaccinano

"L'influenza si fa più virulenta, ma i vaccinati sono in calo. È uno dei paradossi di questo virus stagionale. In Italia solo il 55% degli ultra 65enni (poco più di uno su due) si è protetto con il vaccino dall'influenza, che vede proprio negli anziani una delle categorie più a rischio. Inoltre, secondo l’allarme lanciato da HappyAgeing, l’Alleanza italiana per l’invecchiamento attivo, solo il 10 per cento degli over 50 è vaccinato contro lo pneumococco, batterio responsabile di moltissimi casi di polmonite negli adulti, malattia spesso correlata all’influenza che causa oltre 9mila morti all’anno solo nel nostro Paese (oltre venti volte superiori a quelli provocati dall’influenza). Secondo il rapporto Ocse, tra il 2004 e il 2014 in Italia c’è stato un calo del 10 per cento delle vaccinazioni antinfluenzali tra gli over 65. Se si combinasse la vaccinazione antinfluenzale al vaccino antipneumococcico si potrebbe arrivare a ridurre il numero di decessi anche del 60%".
Allora? Avanti portiamo i nonni a vaccinarsi, tra l’altro ultra 65enni, operatori sanitari, donne in gravidanza e malati cronici non devono pagare nulla...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

8 messaggi in questa discussione

m i chiedo da inesperto:su 10 ipotetici medici,7 sono favorevoli,uno incerto,altri due contrari.mi bastano questi tre per mettermi dei dubbi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

pensare che basterebbe fare solo un po' più di informazione in proposito...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, leonvic ha scritto:

"L'influenza si fa più virulenta, ma i vaccinati sono in calo. È uno dei paradossi di questo virus stagionale. In Italia solo il 55% degli ultra 65enni (poco più di uno su due) si è protetto con il vaccino dall'influenza, che vede proprio negli anziani una delle categorie più a rischio. Inoltre, secondo l’allarme lanciato da HappyAgeing, l’Alleanza italiana per l’invecchiamento attivo, solo il 10 per cento degli over 50 è vaccinato contro lo pneumococco, batterio responsabile di moltissimi casi di polmonite negli adulti, malattia spesso correlata all’influenza che causa oltre 9mila morti all’anno solo nel nostro Paese (oltre venti volte superiori a quelli provocati dall’influenza). Secondo il rapporto Ocse, tra il 2004 e il 2014 in Italia c’è stato un calo del 10 per cento delle vaccinazioni antinfluenzali tra gli over 65. Se si combinasse la vaccinazione antinfluenzale al vaccino antipneumococcico si potrebbe arrivare a ridurre il numero di decessi anche del 60%".
Allora? Avanti portiamo i nonni a vaccinarsi, tra l’altro ultra 65enni, operatori sanitari, donne in gravidanza e malati cronici non devono pagare nulla...

ma no, è che noi vogliamo ringiovanire il paese abbassando la media  9_9

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, leonvic ha scritto:

"L'influenza si fa più virulenta, ma i vaccinati sono in calo. È uno dei paradossi di questo virus stagionale. In Italia solo il 55% degli ultra 65enni (poco più di uno su due) si è protetto con il vaccino dall'influenza, che vede proprio negli anziani una delle categorie più a rischio. Inoltre, secondo l’allarme lanciato da HappyAgeing, l’Alleanza italiana per l’invecchiamento attivo, solo il 10 per cento degli over 50 è vaccinato contro lo pneumococco, batterio responsabile di moltissimi casi di polmonite negli adulti, malattia spesso correlata all’influenza che causa oltre 9mila morti all’anno solo nel nostro Paese (oltre venti volte superiori a quelli provocati dall’influenza). Secondo il rapporto Ocse, tra il 2004 e il 2014 in Italia c’è stato un calo del 10 per cento delle vaccinazioni antinfluenzali tra gli over 65. Se si combinasse la vaccinazione antinfluenzale al vaccino antipneumococcico si potrebbe arrivare a ridurre il numero di decessi anche del 60%".
Allora? Avanti portiamo i nonni a vaccinarsi, tra l’altro ultra 65enni, operatori sanitari, donne in gravidanza e malati cronici non devono pagare nulla...

è il sistema sanitario che pare orientato verso un drastico risparmio. I conti sulla salute non andrebbero fatti. Invece si fanno. VERGOGNA!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, leonvic ha scritto:

"L'influenza si fa più virulenta, ma i vaccinati sono in calo. È uno dei paradossi di questo virus stagionale. In Italia solo il 55% degli ultra 65enni (poco più di uno su due) si è protetto con il vaccino dall'influenza, che vede proprio negli anziani una delle categorie più a rischio. Inoltre, secondo l’allarme lanciato da HappyAgeing, l’Alleanza italiana per l’invecchiamento attivo, solo il 10 per cento degli over 50 è vaccinato contro lo pneumococco, batterio responsabile di moltissimi casi di polmonite negli adulti, malattia spesso correlata all’influenza che causa oltre 9mila morti all’anno solo nel nostro Paese (oltre venti volte superiori a quelli provocati dall’influenza). Secondo il rapporto Ocse, tra il 2004 e il 2014 in Italia c’è stato un calo del 10 per cento delle vaccinazioni antinfluenzali tra gli over 65. Se si combinasse la vaccinazione antinfluenzale al vaccino antipneumococcico si potrebbe arrivare a ridurre il numero di decessi anche del 60%".
Allora? Avanti portiamo i nonni a vaccinarsi, tra l’altro ultra 65enni, operatori sanitari, donne in gravidanza e malati cronici non devono pagare nulla...

è il sistema sanitario che pare orientato verso un drastico risparmio. I conti sulla salute non andrebbero fatti. Invece si fanno. VERGOGNA!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se si combinasse la vaccinazione antinfluenzale al vaccino antipneumococcico si potrebbe arrivare a ridurre il numero di decessi anche del 60%".

 

Non si riduce alcun decesso, signor leonvic,

è solo questione di tempo e moriremo tutti, con o senza vacinazione.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora