ecco il ringraziamento

I migranti avrebbero incendiato un furgone della polizia posteggiato nell’area del centro di accoglienza di Lampedusa. Il furgone avrebbe preso fuoco a notte fonda. Non c’è dubbio sulla matrice dolosa e pochi dubbi vi sarebbero anche sulla paternità del gesto violento, che sarebbe stato compiuto da alcuni ospiti della struttura.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

Una turista di 45 anni, residente a Torino, è stata scippata del cellulare.

Il ladro è un tunisino di 19 anni che è stato trovato in possesso dello smartphone. L’immigrato arrivato nei giorni scorsi con un barchino e ospite dell’hotspot è stato denunciato alla Procura di Agrigento. Dovrà rispondere del reato di furto con strappo. Niente arresto: un clandestino ruba e nemmeno viene arrestato.

Da qualche giorno Lampedusa è in balia dei clandestini: vengono segnalati tunisini ubriachi che infastidiscono, con apprezzamenti vari, isolani e turisti. Segnalati anche casi in cui gli immigrati avrebbero fatto pipì sui muri.

Sull’isola è tornata la paura e c’è anche chi, in queste ore, parla di furti in abitazione. Come accade sempre quando ci sono tunisini che, incredibilmente, non vengono tenuti rinchiusi ma lasciati liberi di girovagare.

 

Segretario del Pd locale: “È risaputo che a Lampedusa i tunisini delinquono”.
Cosa ne penseranno i ministri del nuovo governo Pd-5 Stelle?
Porti aperti per tutti?https://www.agrigentonotizie.it/cronaca/scippo-cellulare-tunisini-lampedusa-denuncia-proteste.html 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963