perchènonrispondonoaiquesitiditiporeligioso?

Inviata (modificato)

La "non risposta" sta nel  fatto che i "credenti" sono disposti a credere alle cose più assurde e quindi a domande "intelligenti(?)" non possono altro che dire: è scritto nella Bibbia e nei vangeli, non avendoli, molto spesso, mai, dico mai, letti in modo critico o addirattura in senso letterale: esempio: perche Dio è maschio e non femmina (Dio PADRE onnipotente)? Perché esiste il male se Dio è onnipotente, onniscente  ed infinitamente buono(a)? Non possono rispondere in senso appropriato perché la domanda di per sé  fa conseguire la risposta: è tutta una favola che vi allieva dalla realtà della nostra mortalità e Vi illude che la morte non sia definitiva. Il "bello", si fa per dire, è che i credenti  non potranno mai verificare la squallida realtà della non esistenza dell'al di là (a dire vero ciò avviene anche per il contrario).
Contenti VOI! Sono sicuro che nessuno risponderà a questa mia "provocazione", perché i credenti , sono appunto credenti e chi "crede" non pensa!

Modificato da indovinaunpoco
Errore di scrittura. Chiedo venia

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

11 messaggi in questa discussione

15 ore fa, indovinaunpoco ha scritto:

La "non risposta" sta nel  fatto che i "credenti" sono disposti a credere alle cose più assurde e quindi a domande "intelligenti(?)" non possono altro che dire: è scritto nella Bibbia e nei vangeli, non avendoli, molto spesso, mai, dico mai, letti in modo critico o addirattura in senso letterale: esempio: perche Dio è maschio e non femmina (Dio PADRE onnipotente)? Perché esiste il male se Dio è onnipotente, onniscente  ed infinitamente buono(a)? Non possono rispondere in senso appropriato perché la domanda di per sé  fa conseguire la risposta: è tutta una favola che vi allieva dalla realtà della nostra mortalità e Vi illude che la morte non sia definitiva. Il "bello", si fa per dire, è che i credenti  non potranno mai verificare la squallida realtà della non esistenza dell'al di là (a dire vero ciò avviene anche per il contrario).
Contenti VOI! Sono sicuro che nessuno risponderà a questa mia "provocazione", perché i credenti , sono appunto credenti e chi "crede" non pensa!

Io avrei qualcosa da dire in proposito, ma sto scontando il mio "A non riscriverci" da parte di uno che, a suo dire, non crede, ma pensa. Del resto è un ingegnere informatico, mica uno qualunque...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Io non sono un ingegnere informatico , certo "tramesto" con il computer ma solo strumentalmente, e non ho la più pallida idea di come funzioni internamente. Per il resto ho solo letto un po' di libri (Vedi Allegato). Ti ringrazio per il delicato apprezzamento, ma il mio post non era rivolto a te (lupogrigio1953) ma genericamente a dei credenti. Visto che hai postato una risposta, devo desumere che tu lo sia. Buon per te! Sarai uno di quelli che non potranno accorgersi di aver vissuto in un'illusione. Insomma sono certo uno strano in un paese di "credenti", molti a parole e formalmente, e di non leggenti, ma sono proprio uno qualunque! E non ci vuol una cima per non credere alla "Vergine Maria" od alla "Sacra Sindone" od alla Transustanziazione. Basta pensare un pochettino.

Lista.xlsx

Modificato da indovinaunpoco
perchè genio è stato sostituito con ***?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, indovinaunpoco ha scritto:

Io non sono un ingegnere informatico , certo "tramesto" con il computer ma solo strumentalmente, e non ho la più pallida idea di come funzioni internamente. Per il resto ho solo letto un po' di libri (Vedi Allegato). Ti ringrazio per il delicato apprezzamento, ma il mio post non era rivolto a te (lupogrigio1953) ma genericamente a dei credenti. Visto che hai postato una risposta, devo desumere che tu lo sia. Buon per te! Sarai uno di quelli che non potranno accorgersi di aver vissuto in un'illusione. Insomma sono certo uno strano in un paese di "credenti", molti a parole e formalmente, e di non leggenti, ma sono proprio uno qualunque! E non ci vuol una cima per non credere alla "Vergine Maria" od alla "Sacra Sindone" od alla Transustanziazione. Basta pensare un pochettino.

Lista.xlsx

Ma che i religiosi ti hanno rubato la fidanzata? A te esattamente cosa cambia se delle persone credono o non credono?

Ci sono tante ragioni per credere in un Dio quante ragioni ci sono per non crederci, e viceversa. Centinaia di migliaia di pensatori, filosofi e scienziati di tutto il mondo, nella storia e ai giorni nostri, di ogni dottrina filosofica, si sono cimentati nel cercare di dare delle risposte plausibili, peraltro con scarso successo sia da una parte che dall'altra, e poi improvvisamente arrivi tu con la tua verità in tasca, trattando tutti gli altri come fossero ignoranti.

Se ci sono così tante persone “credenti” è perché le ragioni per non credere non sono poi così tanto evidenti come ti sembra che lo siano per te.

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

L'esistenza di tutte le morti, a centinaia di milioni, causate dalle religioni (o superstizioni?) non può, a meno di essere ciechi non far dare importanza all'estirpazione, naturalmente tramite argomentazioni e studi, questa peste. Non mi sembra che tu sia preoccupato per il ripresentarsi di persone della politica che vogliono imporre i matrimoni strettamente tra eterosessuali, di vietare quelli tra omosessuali e che si presentano con il falso simbolo (perché sono certo che tu ignori la storia che ha portato a "inventare" questo simbolo) o con il rosario e tanti lo osannano perchè gli danno ragione. Sono preoccupato si, e molto. Ma evidentemente per te queste sono pinzellacchere. Come lo sono i soldi, pari quasi sempre ad una legge di stabilità che annualmente si danno a questi parassiti.
Se qualcuno vuole la propria religione e la propria chiesa, se la paghi! E questo, se permette , non è una cosa che, per non-ricchi come me, non abbia significato pratico!
Ma quello che ti sfugge e che ti sfuggirà anche per il futuro, è che le religioni sono il viatico ideologico di ogni dittatura: c'è la divinità (il capo) di turno che detta alle "pecorelle" come si devono comportare, come nei più tipici regimi fascio-nazi-stalinisti che il mondo ha dovuto, ed ha ancora, da sopportare!
E la storia ci insegna che tutto può ritornare seppure in forme moderne e più pericolose che mai prima.
Per quanto riguarda il motivo per cui molte persone si "prostrano" di fronte a concetti illogici ed a persone che le sfruttano (la maggior parte dei sacerdoti si fa mantenere dai "fedeli" (un nome che mi ricorda i cani, mentre io adoro i gatti), come faceva il sedicente fannullone e fantasmatico, per la storia non interessata, Gesù Cristo.
So che la sua, magari involontaria, interiorizzazione dei concetti cristiani non le permetterà di dare soverchio peso a fatti, più che ad opinioni che non solo solo mie.
Per capire il meccanismo che porta a credere, ti consiglio di leggere dei trattati riguardanti le nuove scoperte sulle neuroscienze.
Come forse non ti sfuggirà accenno a motivi molto importanti (soldi e concetti totalitari) per tentare invano di infilare nella mente di chi legge i miei post per lo meno dei dubbi.
Inoltre, da quel che scrivi: "...poi improvvisamente arrivi tu con la tua verità in tasca" vuole dire che non hai letto la lista di pensatori allegata, ben più colti ed intelligenti di
me, che hanno disquisito su questo argomento, e tanto meno si sarà fatto convincere a leggere alcune delle opere da loro scritte: troppo faticoso ed inutile.
Per finire, so che chi ritiene lo scrivente un presuntuoso si guarderà bene dal confutare i punti più importanti del post, ma si limita a saltare la questione con giudizi ovviamente legittimi, ma non puntuali.
L'unica sosa che mi conforta è che presto, non so quando ovviamente, raggiungerò la madre terra sotto forma di ceneri ed il fatto di non aver consegnato delle innocenti bambine (intese come persone) volontariamente e coscientemente, a questo mondo preda dell'homo criminalis.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, noncredapensi ha scritto:

L'esistenza di tutte le morti, a centinaia di milioni, causate dalle religioni (o superstizioni?) non può, a meno di essere ciechi non far dare importanza all'estirpazione, naturalmente tramite argomentazioni e studi, questa peste. Non mi sembra che tu sia preoccupato per il ripresentarsi di persone della politica che vogliono imporre i matrimoni strettamente tra eterosessuali, di vietare quelli tra omosessuali e che si presentano con il falso simbolo (perché sono certo che tu ignori la storia che ha portato a "inventare" questo simbolo) o con il rosario e tanti lo osannano perchè gli danno ragione. Sono preoccupato si, e molto. Ma evidentemente per te queste sono pinzellacchere. Come lo sono i soldi, pari quasi sempre ad una legge di stabilità che annualmente si danno a questi parassiti.
Se qualcuno vuole la propria religione e la propria chiesa, se la paghi! E questo, se permette , non è una cosa che, per non-ricchi come me, non abbia significato pratico!
Ma quello che ti sfugge e che ti sfuggirà anche per il futuro, è che le religioni sono il viatico ideologico di ogni dittatura: c'è la divinità (il capo) di turno che detta alle "pecorelle" come si devono comportare, come nei più tipici regimi fascio-nazi-stalinisti che il mondo ha dovuto, ed ha ancora, da sopportare!
E la storia ci insegna che tutto può ritornare seppure in forme moderne e più pericolose che mai prima.
Per quanto riguarda il motivo per cui molte persone si "prostrano" di fronte a concetti illogici ed a persone che le sfruttano (la maggior parte dei sacerdoti si fa mantenere dai "fedeli" (un nome che mi ricorda i cani, mentre io adoro i gatti), come faceva il sedicente fannullone e fantasmatico, per la storia non interessata, Gesù Cristo.
So che la sua, magari involontaria, interiorizzazione dei concetti cristiani non le permetterà di dare soverchio peso a fatti, più che ad opinioni che non solo solo mie.
Per capire il meccanismo che porta a credere, ti consiglio di leggere dei trattati riguardanti le nuove scoperte sulle neuroscienze.
Come forse non ti sfuggirà accenno a motivi molto importanti (soldi e concetti totalitari) per tentare invano di infilare nella mente di chi legge i miei post per lo meno dei dubbi.
Inoltre, da quel che scrivi: "...poi improvvisamente arrivi tu con la tua verità in tasca" vuole dire che non hai letto la lista di pensatori allegata, ben più colti ed intelligenti di
me, che hanno disquisito su questo argomento, e tanto meno si sarà fatto convincere a leggere alcune delle opere da loro scritte: troppo faticoso ed inutile.
Per finire, so che chi ritiene lo scrivente un presuntuoso si guarderà bene dal confutare i punti più importanti del post, ma si limita a saltare la questione con giudizi ovviamente legittimi, ma non puntuali.
L'unica sosa che mi conforta è che presto, non so quando ovviamente, raggiungerò la madre terra sotto forma di ceneri ed il fatto di non aver consegnato delle innocenti bambine (intese come persone) volontariamente e coscientemente, a questo mondo preda dell'homo criminalis.

Ma perché io ho scritto da qualche parte che mi piacciono le religioni?

Per me le religioni non dovrebbero esistere, ma se ci sono campo bene lo stesso.

Di sicuro c'è che non sento il dovere di salvare il mondo da solo e non ne faccio una tragedia se, purtroppo, esistono.

Nella lista ci sono quelli contrari alle religioni; la lista di quelli favorevoli (per comodità o per costrizione, pochi per reale convincimento) forse sarebbe anche più lunga.

La "madre terra" la raggiungeremo tutti, e io spero più poi che prima.

P.S. Una sola persona con 2 nickname (soprannome, pseudonimo)?

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

                                         Da indovinaunpoco a lupogrigio1953
1 – Non si tratta di gradire (le religioni) o non gradirle, ma di non avvertirne la pericolosità, ‘ché mi sembra ti sfugga : basta studiare un po’ di storia, passata e purtroppo attuale. Ti ricordo Bush padre (ed il terrore che qualche suo successore sia dello stesso stampo mi terrorizza) che avrebbe potuto scatenare una guerra nucleare in nome di dio. Stessa storia per i musulmani, naturalmente!
2 – Anch’io “campo” lo stesso, ma non voglio pagare per un’altrui illusione, né ho voglia di cambiare spesso canale per non vedere e sentire le enunciazioni del sig. Bergoglio, sempre uguali e palesemente inefficaci. (Tanto io campo lo stesso lo dicevano anche la maggior parte di cristiani fascisti durante la caccia all’ebreo. Eccessivo paragone, lo ammetto, ma con un pizzico di verità).
3 – So benissimo che da solo, (ma c’è l’UAAR che qualcosa fa) non posso influire sull’andazzo odierno, ma anche solamente la speranza che una sola persona non dico si convinca, ma che ci rifletta un poco, mi da una piccola gratificazione.
4 – Che la lista che avrebbe potuto farmi conoscere sia più lunga non mi meraviglia. Ma ti ricordo che, sempre la maledetta storia (Leggi “La storia criminale del cristianesimo, di Karlheinz Deschner) evidenzia, con tanto di bibliografia, il metodo nazista con il quale i cristiani hanno imposto la loro illusione in Europa e da bestie, nel nuovo mondo.
Poi la censura dei mass-media (con marginali eccezioni) impedisce ai non credenti di argomentare contro le affermazioni dei credenti cristiani e non: parlano quasi esclusivamente i secondi.
Non parliamo poi di annunciatrici della TV pubblica, che dovrebbe essere laica (la TV), mostrare il falso simbolo (leggi “la favola di Cristo” di Giovanni Cascioli) del crocifisso: che succederebbe se si presentasse con un ciondolo “falce e martello”? (Inappropriato anch’esso) Il licenziamento immediato suppongo!
Ultima cosa: un avvenimento che mi fa andare tuttora in bestia è stato l’imposizione del battesimo sulla mia testa quando non potevo impedirlo. In ogni caso mi sono “sbattezzato”, non faccio più parte della chiesa cattolica, almeno tolgo qualche euro dalla casse, ricchissime, di Bergoglio che è il proprietario legale di tutti i beni della chiesa cattolica, il francescano!.

P.S. Ti faccio notare che ho dato una risposta  alla maggior parte delle esternazioni contenute nel tuo ultimo post.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
22 minuti fa, indovinaunpoco ha scritto:

                                         Da indovinaunpoco a lupogrigio1953
1 – Non si tratta di gradire (le religioni) o non gradirle, ma di non avvertirne la pericolosità, ‘ché mi sembra ti sfugga : basta studiare un po’ di storia, passata e purtroppo attuale. Ti ricordo Bush padre (ed il terrore che qualche suo successore sia dello stesso stampo mi terrorizza) che avrebbe potuto scatenare una guerra nucleare in nome di dio. Stessa storia per i musulmani, naturalmente!
2 – Anch’io “campo” lo stesso, ma non voglio pagare per un’altrui illusione, né ho voglia di cambiare spesso canale per non vedere e sentire le enunciazioni del sig. Bergoglio, sempre uguali e palesemente inefficaci. (Tanto io campo lo stesso lo dicevano anche la maggior parte di cristiani fascisti durante la caccia all’ebreo. Eccessivo paragone, lo ammetto, ma con un pizzico di verità).
3 – So benissimo che da solo, (ma c’è l’UAAR che qualcosa fa) non posso influire sull’andazzo odierno, ma anche solamente la speranza che una sola persona non dico si convinca, ma che ci rifletta un poco, mi da una piccola gratificazione.
4 – Che la lista che avrebbe potuto farmi conoscere sia più lunga non mi meraviglia. Ma ti ricordo che, sempre la maledetta storia (Leggi “La storia criminale del cristianesimo, di Karlheinz Deschner) evidenzia, con tanto di bibliografia, il metodo nazista con il quale i cristiani hanno imposto la loro illusione in Europa e da bestie, nel nuovo mondo.
Poi la censura dei mass-media (con marginali eccezioni) impedisce ai non credenti di argomentare contro le affermazioni dei credenti cristiani e non: parlano quasi esclusivamente i secondi.
Non parliamo poi di annunciatrici della TV pubblica, che dovrebbe essere laica (la TV), mostrare il falso simbolo (leggi “la favola di Cristo” di Giovanni Cascioli) del crocifisso: che succederebbe se si presentasse con un ciondolo “falce e martello”? (Inappropriato anch’esso) Il licenziamento immediato suppongo!
Ultima cosa: un avvenimento che mi fa andare tuttora in bestia è stato l’imposizione del battesimo sulla mia testa quando non potevo impedirlo. In ogni caso mi sono “sbattezzato”, non faccio più parte della chiesa cattolica, almeno tolgo qualche euro dalla casse, ricchissime, di Bergoglio che è il proprietario legale di tutti i beni della chiesa cattolica, il francescano!.

P.S. Ti faccio notare che ho dato una risposta  alla maggior parte delle esternazioni contenute nel tuo ultimo post.

Sono d'accordo su tutto, tranne una sola cosa. Collegare le religioni (che chiedono e ottengono denaro)  a un possibile o eventuale Creatore (che non chiede nulla, tantomeno denaro, a nessuno).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
22 minuti fa, indovinaunpoco ha scritto:

                                         Da indovinaunpoco a lupogrigio1953
1 – Non si tratta di gradire (le religioni) o non gradirle, ma di non avvertirne la pericolosità, ‘ché mi sembra ti sfugga : basta studiare un po’ di storia, passata e purtroppo attuale. Ti ricordo Bush padre (ed il terrore che qualche suo successore sia dello stesso stampo mi terrorizza) che avrebbe potuto scatenare una guerra nucleare in nome di dio. Stessa storia per i musulmani, naturalmente!
2 – Anch’io “campo” lo stesso, ma non voglio pagare per un’altrui illusione, né ho voglia di cambiare spesso canale per non vedere e sentire le enunciazioni del sig. Bergoglio, sempre uguali e palesemente inefficaci. (Tanto io campo lo stesso lo dicevano anche la maggior parte di cristiani fascisti durante la caccia all’ebreo. Eccessivo paragone, lo ammetto, ma con un pizzico di verità).
3 – So benissimo che da solo, (ma c’è l’UAAR che qualcosa fa) non posso influire sull’andazzo odierno, ma anche solamente la speranza che una sola persona non dico si convinca, ma che ci rifletta un poco, mi da una piccola gratificazione.
4 – Che la lista che avrebbe potuto farmi conoscere sia più lunga non mi meraviglia. Ma ti ricordo che, sempre la maledetta storia (Leggi “La storia criminale del cristianesimo, di Karlheinz Deschner) evidenzia, con tanto di bibliografia, il metodo nazista con il quale i cristiani hanno imposto la loro illusione in Europa e da bestie, nel nuovo mondo.
Poi la censura dei mass-media (con marginali eccezioni) impedisce ai non credenti di argomentare contro le affermazioni dei credenti cristiani e non: parlano quasi esclusivamente i secondi.
Non parliamo poi di annunciatrici della TV pubblica, che dovrebbe essere laica (la TV), mostrare il falso simbolo (leggi “la favola di Cristo” di Giovanni Cascioli) del crocifisso: che succederebbe se si presentasse con un ciondolo “falce e martello”? (Inappropriato anch’esso) Il licenziamento immediato suppongo!
Ultima cosa: un avvenimento che mi fa andare tuttora in bestia è stato l’imposizione del battesimo sulla mia testa quando non potevo impedirlo. In ogni caso mi sono “sbattezzato”, non faccio più parte della chiesa cattolica, almeno tolgo qualche euro dalla casse, ricchissime, di Bergoglio che è il proprietario legale di tutti i beni della chiesa cattolica, il francescano!.

P.S. Ti faccio notare che ho dato una risposta  alla maggior parte delle esternazioni contenute nel tuo ultimo post.

Sono d'accordo su tutto, tranne una sola cosa. Collegare le religioni (che chiedono e ottengono denaro)  a un possibile o eventuale Creatore (che non chiede nulla, tantomeno denaro, a nessuno).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Questo mio post non è relativo a questa discussione, e tutti i miei futuri post non sono indirizzati a te "lupogrigio1953", sempre rispettando la volontà di dare la tua opinione. Happy ending (e non happy end!).
                                                           indovina un poco

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 minuti fa, indovinaunpoco ha scritto:

Questo mio post non è relativo a questa discussione, e tutti i miei futuri post non sono indirizzati a te "lupogrigio1953", sempre rispettando la volontà di dare la tua opinione. Happy ending (e non happy end!).
                                                           indovina un poco

Tranquillo, io parlo molto quando non ho niente da dire. Ora avrei molto da dire, dunque starò zitto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora