Col ritorno a casa di dudu' torna la pace in "famiglia" e l'ammucchiata.

Quando il Capitano da una parola, possiamo stare certi che la mantiene.

Il Capitano, fin dal primo giorno di "contratto univoco" ha sempre giurato e spergiurato che il "governo contrattuale" sarebbe durato 5 anni non foss'altro perché lui, quando da una parola, è uso mantenerla.

Di *** con Papy e con dudu' poi manco a parlarne. "Non si torna indietro" diceva il Capitano.

Ora vorrebbe farci credere che si deve andare ad elezioni "per non tradire la volontà del popolo" riproponendo, tanto per cambiare, il centrodestra unito, cioè esattamente quello per cui il popolo ha recentemente votato e su cui ha già detto la sua e di cui lui se ne è ampiamente fr@egato. I voti per il centrodestra c'erano allora e sono ancora lì. Cosa cambia? 

Le elezioni hanno cadenza quinquennale e sarebbe troppo semplice andare a nuove elezioni ogni volta che i sondaggi sembrano favorevoli.

Per cui la questione della volontà del popolo calpestata altro non è che una splendida p@ugnetta e p@uzzetta padana.

Ora il Capitano è tornato a casa, la dote dei voti della famigliola è sempre lì a disposizione e nessuno glielo toglie, esattamente come nessuno li toglie agli altri.

Pertanto rispetti la volontà del popolo, si metta d'accordo con Dudu' e Giorgia e provveda a fare quello che non fece allora: se ci riesce, si industri a mettere su un governo di centro destra.

Non ci riesce? Pazienza. Ma perché vuole forzare la mano e andare contro la volontà del popolo che si è già espresso e gli ha elargito un misero 17%?.

La sua forza è quella (17%). Con una percentuale di minoranza utilizzata come se fosse di maggioranza gli è stato consentito di fare troppi danni.

Ora ha la possibilità di utilizzare i voti della coalizione con cui si è già presentato e che, in fondo, era naturale che già allora avesse utilizzato.  

Il popolosi è già espresso. Torna a casa DUDU'.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

3 messaggi in questa discussione

Col kaczo torna a casa......dobbiamo mandarlo a casa con la coda tra le gambe.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Col kaczo torna a casa......dobbiamo mandarlo a casa con la coda tra le gambe.

Certo che è tornato a casa. Con la coda fra le gambe, dopo aver giurato e spergiurato che non avrebbe mai più governato con Papy, se non a livello locale (in quanto, in quel caso, gli fa comodo per vincere).

Rimane solo da stabilire se ad accoglierlo è stato Papy in persona o Dudu'.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

No, dobbiamo mandarlo a casa con la coda tra le gambe le prossime elezioni. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963