Urka !! Sono d’accordo al 100% con Pisapia ...

Se fossi uno sbruffone come il Cazzaro di Napoli , direi che Giuliano ( evito il cognome per somigliare al Cazzaro ,nda) mi ha letto visto che proprio ieri ho detto le stesse cose ...Da notare che pure lui considera Renzi una risorsa !! Ahi ahi ahi , di sta sinistra alla Stalin non ci si può proprio fidare ...!! Stai a vede’ che aveva ragione proprio Er Bomba ..!! 

POLITICA
10/08/2019 09:53 CEST

Giuliano Pisapia: "Un governo di transizione per la manovra"

L'eurodeputato Pd si iscrive al partito del non voto subito

 
  •  
    ANSA
5d4e77982600004f00046ca2.jpeg?ops=scalefit_630_noupscale
SIMONA GRANATI - CORBIS VIA GETTY IMAGES

Andare al voto “prestissimo” ma con il traghettamento di un governo di transizione che faccia la manovra economica. E’ questa la strada che si dovrebbe seguire secondo Giuliano Pisapia, eurodeputato Pd, intervistato dal Corriere della Sera.


Per l’ex sindaco di Milano, il governo di transizione “che prepari le elezioni e s’incarichi di raddrizzare la barra economica salvandoci dal baratro”, dovrebbe essere guidato da “una figura capace di rappresentare al meglio l’ Italia, ma senza smargiassate e pugni sul tavolo. Qualcuno in grado di dialogare ma che sia autorevole e garantisca gli italiani e i partner europei”. E poi, “ministri competenti che rinuncino a candidarsi alle imminenti elezioni”. E’ il profilo di un governo “che deve rimanere in carica solo pochi mesi per lavorare su due o tre punti qualificanti”. Per sostenerlo “si troverebbero le formule in Parlamento. Nel pieno rispetto della Costituzione, dopo aver ottenuto la fiducia, potrebbe anche essere un esecutivo di minoranza”.


Pisapia esclude una collaborazione con il M5s: “Con chi ha votato i decreti sicurezza, l’ immunità di Salvini e ha portato il Paese in una situazione fallimentare non è possibile un governo insieme”. No anche a un’alleanza con Forza Italia: “Non è mettendosi tutti insieme, senza valori comuni, che si può costruire”. Nella resistenza a Salvini, Pisapia considera Renzi “una risorsa del centrosinistra”, ma non crede servano nuove formazioni: “Il Pd è l’ unica forza consistente del centrosinistra e deve restare unito. Basta coi personalismi.
Abbiamo una situazione drammatica da gestire e il Paese ci chiede di dare un segnale forte e univoco. Non si può perdere un voto”. Anche se “ci dev’essere una coalizione ampia”.


L’eurodeputato non dà per scontata la vittoria di Salvini: “Un conto sono i sondaggi, altro la realtà. Una buona campagna elettorale, con proposte concrete, unitarie ed effettivamente realizzabili, può avere successo. Salvini come governante ha fallito. Molti che si sono astenuti alle ultime elezioni sono preoccupati dalla deriva autoritaria”.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

4 messaggi in questa discussione

L’eurodeputato non dà per scontata la vittoria di Salvini: “Un conto sono i sondaggi, altro la realtà. Una buona campagna elettorale, con proposte concrete, unitarie ed effettivamente realizzabili, può avere successo.

**********

Secondo il mio modesto parere, Pisapia non è sicuro che si può vincere, servono buone proposte  realizzabili, e, sempre secondo il mio modesto parere, anche la credibilità di chi espone le proposte. Quindi si può essere d'accordo con lui al 100%, mettendo in conto però che si può vincere come si può vincere al superenalotto.

Bisogna avere un kulo grande Così.

Nell'attesa del risultato possiamo solassarci immaginando le più rosee previsioni, appunto come dopo aver giocato al l o t t o.

 

Io purtroppo sono un "ottimista con esperienza" e la vedo dura. Molto dura.

 

Modificato da ahaha.ha

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
21 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

L’eurodeputato non dà per scontata la vittoria di Salvini: “Un conto sono i sondaggi, altro la realtà. Una buona campagna elettorale, con proposte concrete, unitarie ed effettivamente realizzabili, può avere successo.

**********

Secondo il mio modesto parere, Pisapia non è sicuro che si può vincere, servono buone proposte  realizzabili, e, sempre secondo il mio modesto parere, anche la credibilità di chi espone le proposte. Quindi si può essere d'accordo con lui al 100%, mettendo in conto però che si può vincere come si può vincere al superenalotto.

Bisogna avere un kulo grande Così.

Nell'attesa del risultato possiamo solassarci immaginando le più rosee previsioni, appunto come dopo aver giocato al l o t t o.

 

Io purtroppo sono un "ottimista con esperienza" e la vedo dura. Molto dura.

 

Al momento pure io . Ma c’è tutta una campagna elettorale da dipanare . Il Capitano si sgonfierà . Bisogna solo vedere in che percentuale . Intanto e’ stato mandato a casa il governo dei cialtroni che era la prima cosa necessaria e più  piu’ utile da fare . 

Modificato da mark222220

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il Capitano è scappato come una lepre quando ha capito che il periodo dei bilanci (economici) si stava avvicinando a grandi falcate.

Ora però essere costretti a gestire una manovra lacrime e sangue al suo posto, lasciandogli l'opportunità di dire che l'hanno fatta gli altri e che lui è innocente, non mi sembra il caso.

Lui non aspetta altro che poter dire  vedete chi ha aumentato l'IVA? Lasciamolo fare a lui.

Modificato da ildi_vino

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963