La madre dell'assassino del carabiniere: "Ragazzo riflessivo". Quanto conosciamo i nostri figli?

Sono arrivati in Italia i genitori del ragazzo che ha ucciso con ferocia inaudita il nostro carabiniere, la madre dice che è un ragazzo riflessivo che ha anche molto sofferto ed è vero che usava la marijuana, che in California è legale e lui la prendeva con la ricetta medica, per alleviare il dolore di una menomazione fisica. Ha perso un dito e ha la mano sinistra in parte paralizzata. E' un incidente che lo ha segnato. La donna dice pure di non essersi mai accorta che il figlio assumesse altre droghe. Per lei la sua azione è inspiegabile. 
E conclude dicendo: "Non so come descrivere questo momento, ci sembra un incubo da cui ci sveglieremo. Ma sentiamo che il mondo ci è caduto addosso".
Non metto in dubbio la sua buona fede e dolore per quanto accaduto, ma possibile che la maggior parte dei genitori quando vengono chiamati in questura perchè i loro figli hanno combinato qualcosa di più o meno grave, cadono sempre dal pero? Possibile che non abbiano capito, che conoscano così poco e male i loro figli? Che ne pensate? e voi, conoscete bene i vostri figli, la vita che fanno, chi frequentano? 
Gli amici del ragazzo lo hanno descritto così ad esempio:  "Macché bravo ragazzo, un piantagrane. Sempre ubriaco. Non siamo sorpresi di quel che è successo".  Aggiungendo che fra i coetanei "tutti sanno che spaccia. Ha avuto tanti di quei guai da queste parti! Ma pensa di cavarsela sempre". Nessuno, però, si aspettava che Finn e Gabe potessero spingersi a tanto: "Uccidere un poliziotto in un altro Paese: ma come si fa?", dice un loro compagno.

Immagine di copertina

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

8 messaggi in questa discussione

Si, "riflessivo". Qundi avrà riflettuto prima di usare il pugnale, e anche quando l'ha portato con sé.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

A quest'ora negli Stati Uniti se ammazzava un Poliziotto si trovava 4 metri sotto terra, oppure in carcere con manette alle caviglie tutta arancione in attesa di biglietto di solo andata. In Italia tra non molto lo vedremo in Parlamento. Povera Italia come ci hanno ridotti!!!!!!!,    

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, papi176 ha scritto:

A quest'ora negli Stati Uniti se ammazzava un Poliziotto si trovava 4 metri sotto terra, oppure in carcere con manette alle caviglie tutta arancione in attesa di biglietto di solo andata. In Italia tra non molto lo vedremo in Parlamento. Povera Italia come ci hanno ridotti!!!!!!!,    

Notizia di stamattina (tanto per farti incazz... un po' di più). Il tizio drogato che ebbe un incidente con lo scuolabus, riavrà la patente di guida. Poi concentriamo tutta la nostra attenzione sui migranti come se il vero grande problema degli Italiani non fossero gli Italiani stessi (cioè noi che crediamo alle loro balle elettorali e li votiamo pure).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ma la madre di questo "riflessivo" ha capito che il figlio ha ucciso un uomo, e per giunta un uomo di legge nel pieno delle sue funzioni pubbliche?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ovviam uno stuolo d'avvocati ke difenderanno il povero bambino s'attakkeranno al xké e x come e se costretto confessarsi colpevole ed immagino già le arrampicate sugli spekki ke sentiremo gabellarci...

cmq ora pare ke il problema sia unicam se e xké il carabiniere ucciso avesse dimenticato o kissà x quale arcano, nn avesse l'arma. ma secondo la nostra legge, se dopo aver ricevuto la seconda o terza coltellata il carabiniere avesse sparato, anke senza ucciderlo, il povero bambino, ki sarebbe andato, dopo le cure in ospedale, immediatamente sotto processo?  se i carabinieri nn la possono usare, o se la usano é difficilissimo far capire ke fu x legittima difesa,  ke importanza ha averla o no?

inutile meravigliarsi se i genitori difendono il povero bambino e precipitano dalle nuvole. nel nostro paese nn ci son genitori con figli asini e se la prendono con l'insegnante?

totale mancanza di obiettività ma.... ogne scarrafone é bello a mamma soja e ciò vale anke negli USA.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ma cosa conosce????? ..... non mi fate dire davvero ciò che penso se no mi denunciano, ma questi 2 ragazzini sono solo 2 viziatelli, che non hanno rispetto di nulla e nessuno ho letto qualche giorno fa su LIBERO che sono figli di due famiglie molto benestanti, scuola privata metodista, grandi donazioni da parte del padre sia alla Chiesa, che alla squadra di Football della scuola e alla Scuola stessa.... trattamenti di favore quindi e di sudditanza, sempre accontentati a ogni loro minima richiesta dai giochi, alle vacanze, alle macchine, agli abiti di lusso..... mai un "NO" detto x sbaglio ..... sempre e solo si.....

E è riflessivo?

Ma su....... non facciamoci prendere x i fondelli e non facciamo che riaccada come x Amanda Knox che possano uscire dai ns carceri e scappare a casa a loro lasciando un omicidio x futili e abietti motivi senza un colpevole che sconti davvero la sua pena !!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi auguro che la legge italiana non si faccia condizionare dal fatto che gli Americani hanno Liberato

l'Italia e che quindi saremo indulgenti col ragazzo e anche con la Knox!

Siamo ancora ricattabili in un certo senso??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Come pensate che andrà? Come con la knox ? o come con la strage del Cermis? o come la strage di Ustica o come con  la bomba di Hiroshima e Nagasaki o come con le migliaia di altre volte in tutto il mondo? In fondo è americano e anche ricco( ed è un ragazzo buono ,come dice il padre, e riflessivo, come dice la madre).. e quello che è stato ucciso è italiano quindi...

Modificato da lucecar

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora