Quando il marito va in vacanza con la famiglia, l'amante che fa?

Questo è il periodo delle vacanze, un tempo si diceva quando la moglie va in vacanza, il marito resta in città e se la spassa con l'amante, era il miglior periodo dell'anno per una amante innamorata, a luglio il marito è in città, ad agosto raggiunge la moglie.
Oggi le abitudini sono molto cambiate, anche le donne lavorano e le vacanze si fanno insieme una ventina di giorni fra luglio e agosto, e il marito che ha detto all'amante che è separato in casa, che la moglie non la sopporta più, che non può lasciarla per i bambini piccoli o perchè è una pazza inaffidabile, tutte instabili sono le mogli di questo mariti fedifraghi.... insomma il marito parte con la moglie pazza che non sopporta e l'amante resta con un palmo di naso, ad aspettare ad accontentarsi delle briciole, a subire. Stessa cosa a parti inverse ovviamente, ci sono mogli che mollano l'amante a casa e si fanno un bel viaggio col marito che non potevano vedere fino al giorno prima... Al rientro delle vacanze tutto torna come prima, false promesse all'amante, false attenzioni alla moglie per non farla sospettare e si resta belli comodi a casa in famiglia con giovane amante di accessorio fregata e manipolata la maggior parte delle volte. Quando l'amante avanza delle richieste, comincia a stancarsi, la tecnica è dire che si hanno maggiori impegni o che la moglie sospetta, si diradano gli incontri, fino a farsi lasciare per cominciare con un'altra che almeno per i primi 6 mesi non chiede niente...

Avete fatto esperienze di questo tipo? mi rivolgo a uomini e donne, qui siamo anonimi, possiamo raccontarle

Immagine correlata



 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

10 messaggi in questa discussione

3 ore fa, rivaviva ha scritto:

Questo è il periodo delle vacanze, un tempo si diceva quando la moglie va in vacanza, il marito resta in città e se la spassa con l'amante, era il miglior periodo dell'anno per una amante innamorata, a luglio il marito è in città, ad agosto raggiunge la moglie.
Oggi le abitudini sono molto cambiate, anche le donne lavorano e le vacanze si fanno insieme una ventina di giorni fra luglio e agosto, e il marito che ha detto all'amante che è separato in casa, che la moglie non la sopporta più, che non può lasciarla per i bambini piccoli o perchè è una pazza inaffidabile, tutte instabili sono le mogli di questo mariti fedifraghi.... insomma il marito parte con la moglie pazza che non sopporta e l'amante resta con un palmo di naso, ad aspettare ad accontentarsi delle briciole, a subire. Stessa cosa a parti inverse ovviamente, ci sono mogli che mollano l'amante a casa e si fanno un bel viaggio col marito che non potevano vedere fino al giorno prima... Al rientro delle vacanze tutto torna come prima, false promesse all'amante, false attenzioni alla moglie per non farla sospettare e si resta belli comodi a casa in famiglia con giovane amante di accessorio fregata e manipolata la maggior parte delle volte. Quando l'amante avanza delle richieste, comincia a stancarsi, la tecnica è dire che si hanno maggiori impegni o che la moglie sospetta, si diradano gli incontri, fino a farsi lasciare per cominciare con un'altra che almeno per i primi 6 mesi non chiede niente...

Avete fatto esperienze di questo tipo? mi rivolgo a uomini e donne, qui siamo anonimi, possiamo raccontarle

Immagine correlata



 

Quando l'amante (uomo) va in vacanza con la propria moglie, l'amante (donna) se la spassa con il proprio marito.

Ah non funziona così? Mi sa che non me ne intendo molto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ha 11 mesi per sbattersi la mia compagna , se per un mese rimane a bocca asciutta penso che non è la fine del mondo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ha 11 mesi per sbattersi la mia compagna , se per un mese rimane a bocca asciutta penso che non è la fine del mondo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dunque facciamo il punto a croce. Un dritto, un rovescio, con incrocio al centro. Scusate ma sto frequentando da suor Teresa dell’ asilo un corso di lavori ad uncinetto. La noia delle afose notti estive porta rinci trulli mento. Ma cerchiamo di essere logici. La moglie parte in vacanza da sola si “riempie” le giornate e le nottate in compagnia dello scapolo di turno. L’ amante che per tanti mesi mi ha ristorato e ricaricato va giustamente in ferie con il proprio marito. Pagando lei il conto con i soldi che avventura dopo avventura le ho fornito sia io che gli altri amici del gruppo “bar sport”. E noi restiamo soli a lavorare ad uncinetto in compagnia di suor Teresa dell’ asilo e delle sue lezioni sul dritto e sul rovescio con incrocio al centro. – scusate, ma possibile non siate in grado di trovare il lato comico ed allegro in qualsiasi fatto o evento della vita quotidiana … / … - ciao, e ridete che fa allegria … una stretta di mano cordiale da – d/b - 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Con i primi di settembre, il corso di uncinetto sul dritto e sul rovescio (con incrocio al centro) tenuto da suor Teresa dell’ asilo è terminato. Suor Teresa è tornata felice tra i suoi bimbi ad insegnare i giochi ed il sorriso di solidarietà tra di loro. Gli amanti estivi ed alberghieri delle nostre mogli sono tornate al lavoro. La Nostra Amante ha terminato le proprie vacanze pagate con i nostri soldi di dieci mesi di attività. Noi siamo tornati alla vita di città, alla bocciofila del quartiere, alle corse in bicicletta ed ai raduni domenicali al Bar Sport. Ed in tutti questi ritorni alla normalità la nostra Vecchia e purtroppo di sempre compagna ha ripreso le proprie attività di rottura generale. – domanda – cosa aspetta a farsi pure lei uno o due (meglio tre) amanti, così lei si diverte e si distrae, fa distrarre e divertire i propri amanti, e (cosa importante) resta fuori di casa senza rompere a noi.  

 

… sono convinto che il novanta per cento di voi neppure sia in grado di accorgersi che sto scherzando

… proprio per questo le cose vanno male.

  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Solo che per le donne la pacchia finisce prima, perché 
1. Gli uomini non hanno retaggio culturale di "amanti" e il ruolo dopo un po' lo rifiutano
2 uno scapolo d'oro verrà presto adocchiato da una giovane ragazza che se lo papperà gnam!
 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
22 ore fa, amzounslide95 ha scritto:

Solo che per le donne la pacchia finisce prima, perché 
1. Gli uomini non hanno retaggio culturale di "amanti" e il ruolo dopo un po' lo rifiutano
2 uno scapolo d'oro verrà presto adocchiato da una giovane ragazza che se lo papperà gnam!

 

1. Gli uomini non hanno retaggio culturale di "amanti" e il ruolo dopo un po' lo rifiutano
2 uno scapolo d'oro verrà presto adocchiato da una giovane ragazza che se lo papperà gnam!

 

 

 

 

 

Sarkari Result Pnr Status 192.168.1.1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Most of the men are using gaming laptop to play online and offline game. You can also get laptops under 800. If you wants then check this on eddytablet.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Brava RivaViva da d/b – ottimo tema primaverile, dopo un inverno di noia totale. Suor Teresa del locale asilo è sempre impegnata a far giocare i bimbetti a lei affidati. Riconosco sia brava a paziente. Con il gioco e l'allegria fa divertire i bimbetti ed al contempo apprendono le regole del rispetto e della convivenza. Dimenticavo, il pomeriggio è dedicato alle esperienze di laboratorio. Ogni giorno attività diverse. Storia, geografia, matematica, scienze. Bello il laboratorio di “sperimentiamo scientificamente”. Perché scrivo questo. Perché quando la moglie va al mare e “farsi divertire” dallo scapolo amante dello scorso anno, noi, gli amici del Bar Sport restiamo soli. Allora ci dedichiamo al corso si uncinetto, un punto a destra, un punto a sinistra, con incrocio al centro. Suor Teresa ha già garantito la Sua presenza. Quest'anno corso di secondo livello. Non più uncinetto ma lavoro a maglia. Ciascuno di noi dovrà realizzare una sciarpa di lana o di cotone per tenere caldo e protetto il collo dalla intrusione di virus di varia natura. - Un saluto a tutti e tutte da d/b – 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora